Fondazione_Cassa_Di_Risparmio_Di_Jesi.jpg

Login

Chi è online

 54 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità giustiziagiusta
giustiziagiusta
Milano: Giudice Gamacchio non paga conti ai ristoranti e lascia debito da 40mila euro con avvocato PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Aprile 2021 17:48

Milano: Giudice Gamacchio non paga conti ai ristoranti e lascia debito da 40mila euro con avvocatoIl giornalista Gianluigi Nuzzi, conduttore televisivo di Quarto Grado, in questi giorni ha raccontato la vicenda, di cui molto si è parlato nei corridoi del Palazzo di Giustizia di Milano, che riguarda il magistrato della Corte d'Appello di Milano Piero Gamacchio, finora considerato uno dei giudici più stimati del Tribunale di Milano. Ma che adesso ha deciso improvvisamente di chiedere l’aspettativa, subito, da domani. Per poi andare in pensione. Il motivo? Ha lasciato in sospeso conti in alcuni bar e ristoranti nelle vicinanze del palazzo di giustizia. Insomma, un

 
Dall’Italia: Verminaio giudiziario dallo scandalo Palamara PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Aprile 2021 17:39

Dall’Italia: Verminaio giudiziario dallo scandalo PalamaraIl caso del cosiddetto "scandalo Palamara" nella magistratura non smette di regalare nuovi colpi di scena, per cui sempre più spesso gli organi di stampa lo definiscono "verminaio giudiziario". L'ex capo dell'ANM Associazione Nazionale Magistrati, Luca Palamara, durante un interrogatorio nel processo a suo carico a Perugia, ha rivelato un retroscena inquietante e relativo al procedimento disciplinare del CSM, Consiglio Superiore delle Magistratura, ai danni del Pubblico Ministero Woodcock che sarebbe stato messo in atto da Ganassi, incolpato nel 2018 di grave violazione di legge e grave scorretezza nel processo Consip. "Quella

 
Dall’Italia: Contro il “verminaio giudiziario” sempre più voci per una riforma della giustizia PDF Stampa E-mail
Martedì 20 Aprile 2021 17:37

Dall’Italia: Contro il “verminaio giudiziario” sempre più voci per una riforma della giustizia Sempre più frequentemente gli organi di informazione riportano raccapriccianti notizie sulle deviazioni della giustizia praticata da certi magistrati, tanto che in molti ormai parlano apertamente di "verminaio giudiziario". Non è solo lo scandalo Palamara a provocare sempre più numerose prese di posizione, fino al punto che alcuni partiti politici vorrebbero l'istituzione

 
Dall’Italia: Ex commissario Domenico Arcuri indagato per peculato nell’inchiesta sulle mascherine cinesi PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Aprile 2021 18:05

Dall’Italia: Ex commissario Domenico Arcuri indagato per peculato nell’inchiesta sulle mascherine cinesi L'ex commissario straordinario per l'emergenza anti-Covid 19, Domenico Arcuri, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Roma con l'accusa di peculato a seguito della inchiesta sulle forniture di mascherine cinesi senza certificazione sanitaria, che aveva già portato a un arresto e quattro misure interdittive. Domenico Arcuri ha

 
Vercelli: Arrestato per truffa il comandante Guardia Finanza colonnello Fabrizio Nicoletti PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Aprile 2021 18:03

Vercelli: Arrestato per truffa il comandante Guardia Finanza colonnello Fabrizio Nicoletti Il colonnello della Guardia di Finanza Fabrizio Nicoletti, comandante provinciale di Vercelli, e il suo autiere brigadiere Maurizio La Sala sono stati arrestati con le accuse di truffa ai danni dello Stato, falso ideologico in atto pubblico, peculato e abuso d’ufficio. Ad eseguire le misure restrittive, disposte dal Giudice per le Indagini Preliminari, sono stati i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di

 
Opera (MI): Arrestato per peculato sindaco Antonino Nucera (Lega) che sottraeva mascherine per familiari PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Aprile 2021 18:01

Opera (MI): Arrestato per peculato sindaco Antonino Nucera (Lega) che sottraeva mascherine per familiariAntonino Nucera, sindaco di Opera (MI) eletto per la Lega in una lista di centrodestra, è finito agli arresti domiciliari insieme alla capo dell’ufficio tecnico e tre imprenditori. E’ accusato di peculato, corruzione e traffico di rifiuti. Nei primi mesi dell’emergenza sanitaria ha anche “favorito la speculazione sui termoscanner” e, quando le mascherine e i dispositivi di protezione erano introvabili e i contagi per Coronavirus si impennavano, il sindaco ha sottratto le forniture destinate a Rsa e farmacie per darle ad amici e famigliari. È una delle accuse per le quali è stato arrestato questa mattina dai carabinieri insieme alla capo

 
Vetralla (VT): il vicesindaco PD Flaminia Tosini arrestata per concussione e corruzione PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Marzo 2021 17:54

Vetralla (VT): il vicesindaco PD Flaminia Tosini arrestata per concussione e corruzioneIl procedimento autorizzativo per l’individuazione della nuova grande discarica della Capitale, nell’area di Monte Carnevale si conclude ora con una svolta delle indagini dopo alcuni esposti. Flaminia Tosini, direttrice del Dipartimento rifiuti della Regione Lazio e vicesindaco PD del Comune di Vetralla (Viterbo) si è scoperto essere “totalmente asservita” a Valter Lozza, proprietario della Mad srl e delle

 
Reggio Emilia: Il sindaco Luca Vecchi indagato nell’inchiesta sulle gare d’appalto PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Marzo 2021 18:47

Reggio Emilia: Il sindaco Luca Vecchi indagato nell’inchiesta sulle gare d’appaltoIl sindaco PD di Reggio Emilia, Luca Vecchi, è indagato nell’inchiesta sulle gare d’appalto che molto clamore aveva suscitato negli scorsi mesi suscitando un vespaio di polemiche. A darne notizia è stato lo stesso primo cittadino in un comunicato ufficiale. “Ho appreso in data odierna di una richiesta di proroga indagini risalente alla data del 29 novembre 2019 e notificatami formalmente oggi. L’iscrizione nel registro degli indagati del 2019 fa riferimento all’inchiesta sulle gare d’appalto”, afferma l’importante esponente del PD, con riferimento aa una inchiesta della Procura reggiana sui presunti “bandi pilotati” delle gare d’appalto in Comune. L’inchiesta era stata conclusa dalla Guardia di Finanza l'estate scorsa dopo ben quattro anni di indagini coordinate dal Pubblico Ministero, che ha portato all’emissione di 26 avvisi di garanzia nei confronti di ex dirigenti e assessori del municipio. Dell’indagine si era già parlato nei mesi scorsi e anche durante il plenum del Consiglio Superiore della

 
Dall’Italia: Il senatore M5S Elio Lannutti a processo per istigazione a discriminazione razziale PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Marzo 2021 16:21

Dall’Italia: Il senatore M5S Elio Lannutti a processo per istigazione a discriminazione razzialeLa Procura della Repubblica di Terni ha emesso un decreto di citazione a giudizio per il senatore grillino ivi residente Elio Lannutti con l'accusa di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale ed etnica. Il parlamentare, espulso appena qualche settimana fa dal M5S per non aver votato la fiducia al governo Draghi, aveva condiviso un articolo che faceva riferimento alle tesi di un falso storico inventato dalla polizia zarista per

 
Catania: l’ex sindaco Enzo Bianco e la giunta a processo per il buco nel bilancio del comune PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Marzo 2021 16:08

Catania: l’ex sindaco Enzo Bianco e la giunta a processo per il buco nel bilancio del comuneLa Procura Regionale della Corte dei Conti ha chiesto alla sezione giurisdizionale siciliana la misura interdittiva legale per anni 10 e la sanzione di 1,2 milioni di euro per l’ex sindaco di Catania, Enzo Bianco, e per la sua giunta in carica tra il 2013 e il 2018, nonchè per l’allora collegio dei Revisori di Conti “per avere contribuito al verificarsi del dissesto finanziario” dell’ente. L’udienza è stata fissata per il prossimo 23 luglio a Palermo. Dall’attività istruttoria, ha sottolineato in una nota la Procura

 
Cagliari: Spese illecite in Sardegna, condannati tre ex consiglieri, il sardista Giuseppe Atzeri verso il carcere PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Marzo 2021 18:04

Cagliari: Spese illecite in Sardegna, condannati tre ex consiglieri, il sardista Giuseppe Atzeri verso il carcereRischia idi finire in carcere, nonostante il suo legale abbia chiesto per il suo assistito la possibilità di scontare la pena ai domiciliari, in considerazione dell’età e dei problemi di salute di cui soffre, l’ex capogruppo del Partito Sardo d’Azione della Regione Sardegna Giuseppe Atzeri, condannato adesso in via definitiva a quattro anni e nove mesi per l’uso illecito di fondi pubblici destinati al finanziamento delle spese istituzionali dei gruppi consiliari del Consiglio regionale sardo. La Cassazione ha infatti rese definitive, oltre alla sua, anche le condanne a 3 anni per gli altri ex consiglieri dell’Udc Alberto e Vittorio Randazzo: i due eviteranno il carcere, che scatta dai 4 anni in su, attraverso pene alternative. Sono state invece rinviate alla Corte d’appello di Cagliari le decisioni su altri otto ex consiglieri del gruppo Misto della XIII legislatura, perché devono essere valutati gli effetti di alcune prescrizioni

 
Livorno: Arrestato per corruzione il sindaco PD di San Vincenzo Alessandro Bandini PDF Stampa E-mail
Martedì 09 Marzo 2021 17:53

Livorno: Arrestato per corruzione il sindaco PD di San Vincenzo Alessandro BandiniIl sindaco PD di San Vincenzo, Alessandro Bandini, è finito agli arresti. È accusato di aver ricevuto da due imprenditori un “sostegno politico finanziario” pari al 2-3% di alcuni appalti pubblici. Insieme al sindaco del Comune in Provincia di Livorno sono finiti agli arresti domiciliari anche due imprenditori. Complessivamente gli indagati sono 23, tra i quali anche la vicesindaco Delia Del Carlo e due assessori in carica, Elisa Malfatti e Massimiliano Roventini, e l'ex segretario comunale Salvatore De Priamo, per il quale ultimo è stata richiesta l’interdizione dai pubblici uffici, ma prima dovrà sostenere interrogatorio di garanzia davanti al Giudice per le Indagini Preliminari. Le indagini,

 
Eboli (SA): Dopo l’arresto del sindaco PD Massimo Cariello altri 41 indagati PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Marzo 2021 17:51

Eboli (SA): Dopo l’arresto del sindaco PD Massimo Cariello altri 41 indagatiL’ex sindaco PD di a Eboli (Salerno), Massimo Cariello, è nuovamente sotto inchiesta per corruzione. Nei prossimi mesi si tornerà alle urne dopo che ad ottobre Cariello era stato arrestato con l’accusa di aver truccato alcuni concorsi pubblici per favorire i suoi raccomandati. Per questo si era dimesso dalla carica in seguito alla misura cautelare e Cariello, da cinque mesi recluso ai domiciliari, è già stato rinviato a giudizio, la cui seconda udienza si terrà lunedì prossimo. Ma ora il suo nome compare nella lista di altri 41 indagati del

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 74

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.