Comune_di_Ostra_Vetere.jpg

Login

Chi è online

 62 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità giustiziagiusta
giustiziagiusta
Bari: “giustiziagiusta” sul presidente PD di InnovaPuglia Fabrizio D’Addario indagato per peculato PDF Stampa E-mail
Lunedì 06 Novembre 2017 16:06

Bari giustiziagiusta sul presidente PD di InnovaPuglia Fabrizio D ’Addario indagato per peculatoDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la Procura della Repubblica di Bari ha indagato per peculato Fabrizio D’Addario, candidato per il centrosinistra alle regionali del 2015 ottenendo 5.500 voti (risultando primo dei non eletti nella lista “la Puglia con Emiliano”) ex presidente di InnovaPuglia ed ex direttore dell’Amgas di Bari,

 
Bisceglie (BA): “giustiziagiusta” sul sindaco PD Francesco Spina indagato per abuso e falso PDF Stampa E-mail
Sabato 04 Novembre 2017 16:07

Bisceglie BA giustiziagiusta sul sindaco PD Francesco Spina indagato per abuso e falsoDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la Procura di Trani ha indagato per abuso d’ufficio, falso ideologico e falso materiale l’ex sindaco PD di Bisceglie, Francesco Spina, componente dell’Assemblea Nazionale del Partito Democratico, già presidente della Provincia e oggi nel consiglio di

 
Civitanova Marche: “giustiziagiusta” sulla condanna al consigliere PD Livio De Vivo per simulazione di reato PDF Stampa E-mail
Giovedì 02 Novembre 2017 17:04

Civitanova Marche giustiziagiusta sulla condanna al consigliere PD Livio De Vivo per simulazione di reatoDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa regionale le notizia che questa mattina il giudice del Tribunale di Macerata ha emesso la sentenza di condanna nei confronti di Livio De Vivo, civitanovese di 35 anni, già consigliere comunale PD. Raccontò di essere stato sequestrato da due albanesi, ma era tutto un bluff e l’ex consigliere comunale è stato condannato a un anno di reclusione (pena sospesa) per simulazione di reato.  I fatti risalgono al 12 settembre del 2012 quando l’allora consigliere comunale scomparve per due giorni facendo temere il peggio ai familiari che ne denunciarono la scomparsa. Quando tornò, De Vivo si presentò al commissariato di Civitanova dicendo di essere stato sequestrato da due cittadini albanesi mentre tornava a casa dopo aver visto una partita di calcio in un bar e di essere stato portato a Pescara. Dalle indagini, invece, era emerso che l’allora consigliere comunale si era allontanato volontariamente nascondendosi

 
Fano: “giustiziagiusta” sull’onesto anonimo che restituisce la borsa smarrita da una 84enne PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Ottobre 2017 17:16

Fano giustiziagiusta sull onesto anonimo che restituisce la borsa smarrita da una 84enneDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa regionale le notizia che ieri un anonimo cittadino onesto ha riportato ai vigili urbani di Fano una borsa trovata all'interno del cimitero e contenente una piccola fortuna in contanti. La borsa, restituita poi alla legittima proprietaria che era di una 84enne che l’aveva smarrita

 
Torino: “giustiziagiusta” sul capogabinetto M5S Paolo Giordana dimesso dopo scandalo di multa annullata PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Ottobre 2017 16:18

Torino giustiziagiusta sul capogabinetto M5S Paolo Giordana dimesso dopo scandalo di multa annullataDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che il capogabinetto del sindaco M5S di Torino Chiara Appendino, il suo braccio destro Paolo Giordana, si è dovuto dimettere dopo lo scandalo che lo ha investito e riguardante il favore di togliere una multa a un suo amico chiesto da Giordana al presidente del Gruppo Trasporti Torinesi Walter Ceresa. Un'altra bufera si abbatte così sul Movimento 5 Stelle, dopo che il quotidiano La Repubblica ha pubblicato le due intercettazioni che inchiodano il capogabinetto Giordana, la prima delle quali realizzata il 25 luglio 2017 alle ore 19.26. La registrazione è infatti finita nelle carte dell’inchiesta sul buco milionario di Gtt Gruppo Trasporti Torinesi con una intercettazione di una telefonata tra il Capo di Gabinetto e Valter Ceresa, amministratore delegato  dell’azienda trasporti. Giordana è intercettato mentre chiede il “favore” che venga tolta una multa a un suo

 
Livorno: “giustiziagiusta” sull’indagine a carico del sindaco M5S Filippo Nogarin per turbativa d’asta PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Ottobre 2017 16:13

Livorno giustiziagiusta sull indagine a carico del sindaco M5S Filippo Nogarin per turbativa d astaDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che il sindaco M5S di Livorno Filippo Nogarin e il suo ex assessore al Bilancio Gianni Lemmetti, che nel frattempo ha assunto lo stesso incarico a Roma nella giunta del sindaco M5S Virginia Raggi, sono indagati per

 
Milano: “giustiziagiusta” sulla condanna del presidente di Ferrovie Nord Norberto Achille per truffa PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Ottobre 2017 16:23

Milano giustiziagiusta sulla condanna del presidente di Ferrovie Nord Norberto Achille per truffaDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che il Tribunale di Milano ha inflitto una condanna di due anni e otto mesi a Norberto Achille, ex presidente di Ferrovie Nord Milano, ritenuto colpevole di peculato e truffa aggravata. Dal 2008 e fino al marzo del 2015, avrebbe distratto dalla società, partecipata da

 
Milano: “giustiziagiusta” sul nuovo processo al senatore AP Roberto Formigoni per corruzione PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Ottobre 2017 16:07

Milano giustiziagiusta sul nuovo processo al senatore AP Roberto Formigoni per corruzioneDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che l'ex presidente della Regione Lombardia, il senatore di AP Alternativa Popolare di Alfano, Roberto Formigoni, dovrà affrontare un altro processo per corruzione, dopo la condanna in primo grado a 6 anni per il caso Maugeri. Il Giudice per le Indagini

 
Milano: “giustiziagiusta” sul rinvio a giudizio di Lele Mora e Norberto Achille per tangenti PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Ottobre 2017 16:03

Milano giustiziagiusta sul rinvio a giudizio di Lele Mora e Norberto Achille per tangentiDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che si è concluso davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare di Milano il procedimento penale, nato dall’unione di due filoni di indagine, con al centro un sistema di presunte tangenti per facilitare l’assegnazione di subappalti di opere pubbliche in Lombardia, tra cui anche il collegamento ferroviario tra il Terminal 1 e il Terminal 2 di Malpensa. Sistema

 
Torino: “giustiziagiusta” sull’indagine a carico del sindaco M5S Chiara Appendino per falso in bilancio PDF Stampa E-mail
Martedì 17 Ottobre 2017 16:08

Torino giustiziagiusta sull indagine a carico del sindaco M5S Chiara Appendino per falso in bilancioDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la Procura della Repubblica di Torino ha indagato il sindaco M5S Chiara Appendino per falso in relazione al bilancio 2016. Il reato le viene contestato nell'ambito dell'inchiesta aperta sull'area ex Westinghouse, per un debito 'fantasma' di 5 milioni di euro verso Ream, che sarebbe

 
Priolo (SR): “giustiziagiusta” sull’arresto del sindaco FI Antonello Rizza per truffa e turbativa d’asta PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Ottobre 2017 16:06

Priolo SR giustiziagiusta sull arresto del sindaco FI Antonello Rizza per truffa e turbativa d astaDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la magistratura ha disposto stamattina l’arresto di Antonello Rizza, il sindaco di Forza Italia del Comune di Priolo in provincia di Siracusa, finito ai domiciliari con le accuse di truffa, tentata truffa e turbativa d’asta. Rizza è anche tra i candidati di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana in sostegno di Nello Musumeci. L'aspirante consigliere regionale era già coinvolto in 4 procedimenti con 22 capi d'imputazione. Ordinando gli arresti domiciliari per Rizza, il Giudice ha anche disposto l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria per Salvatore Cirnigliaro, dirigente del settore sport e spettacolo del comune di Priolo, per il reato di turbata libertà degli incanti. E anche per Francesco Artale, imprenditore e amministratore della Indie Sound Music, per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, truffa aggravata e frode nelle

 
Roma: “giustiziagiusta” sull’arresto del consigliere comunale Igrazio Cozzoli per corruzione e truffa PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Ottobre 2017 16:14

Roma giustiziagiusta sull arresto del consigliere comunale Igrazio Cozzoli per corruzione e truffaDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che otto persone sono state arrestate con l'accusa di far parte di un'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e alla truffa aggravata per il conseguimento illecito di finanziamenti pubblici. Tra loro anche un'ex consigliere comunale, Ignazio Cozzoli, eletto nelle fila della Lista Marchini poi passato al Gruppo misto, e decaduto nel marzo scorso dopo il riconteggio

 
Trento: “giustiziagiusta” sul secondo arresto del giudice Gaetano Maria Amato per pedopornografia PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Ottobre 2017 16:08

Trento giustiziagiusta sul secondo arresto del giudice Gaetano Maria Amato per pedopornografiaDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: "Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che una indagine condotta dalla Procura di Trento che ha portato al fermo di un magistrato della Corte d’appello di Reggio Calabria, Gaetano Maria Amato di 58 anni, per vicende legate alla pedopornografia. Amato era già stato arrestato per reati analoghi dalla polizia di Messina, il 2 ottobre scorso, su provvedimento del Giudice per le Indagini

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 68

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.