BCC_Ostra_Vetere.jpg

Login

Chi è online

 880 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home
Castelleone di Suasa: Iniziative Estive per Anziani 2018 PDF Stampa E-mail
Martedì 17 Aprile 2018 19:59

Castelleone di Suasa Iniziative Estive per Anziani 2018L'Amministrazione Comunale, è vicina alla popolazione della Terza e Quarta età, fase della vita sempre più ampia, che necessita di maggiori attenzioni e cure. Per questo motivo, organizza, anche quest'anno, una serie di iniziative che vanno dallo svago alla cura della persona e toccano le molteplici esigenze dell'anziano, soprattutto se solo. Si ripetono, così, come l'anno passato, le seguenti iniziative

 
Senigallia: Per Massimo Bello è Matteo Salvini il leader dell’alternativa PDF Stampa E-mail
Martedì 17 Aprile 2018 19:12

Senigallia Per Massimo Bello è Matteo Salvini il leader dell alternativaAttraverso il suo profilo facebook ci scrive l'ex sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello: "Matteo Salvini è l'unico leader a rappresentare la vera e unica alternativa. Tutto il centrodestra ha un leader, che ha dimostrato correttezza e capacità di confronto, umiltà e senso dello Stato. Il massimo rispetto, comunque, al Presidente Berlusconi, il quale da 'leone ferito' non può essere certo trattato come se egli non rappresentasse nulla e nessuno! Stessa cosa vale per Giorgia Meloni, che rappresenta un'ala altrettanto importante dell'intera coalizione.

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’Unione-Fusione e muore l’Autonomia 16/03/2018 PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 17:12

Ostra Vetere Mensilario dell Unione Fusione e muore l Autonomia 16 03 2018Ce l’ha fatta. Bruciando tutti sul filo di lana, il Partito Deformatico ha fatto abbattere la scure contrattuale sulle radici delle Autonomie Municipali. Né ha voluto far svolgere, come avevamo insistentemente chiesto, l’unico strumento vero della democrazia (contraddicendo addirittura lo stesso nome che si sono scelti per il loro partito) che è il Referendum, strumento e simbolo di Libertà e Giustizia per la difesa dell’Autonomia. Giorno più nefasto di quello odierno non poteva ricorrere. Senza stare a sentire nessuno, il rosseggiante e sferrazzante treno-PD, incurante delle recenti clamorose sconfitte cumulate, come quelle della fusione Senigallia-Morro D’Alba, del Referendum Costituzionale del 4 dicembre scorso e delle Elezioni Politiche dello scorso 4 marzo, ha tirato dritto e l’ha fatta grossa. Cade oggi, infatti il Mensilario (l’anniversario mensile) dell’Unione-Fusione che fa morire l’Autonomia Municipale. E adesso ci rimane una sola cosa da fare: rovesciare l’attuale maggioranza di sinistra che purtroppo abbiamo qui a Ostra Vetere e sostenere unanimemente “montenovonostro” a raggiungere la maggioranza nelle elezioni amministrative comunali anticipate che si terranno il prossimo 10 giugno 2018. Solo così si allontanerà definitivamente lo spettro della riduzione di Montenovo a smunta e misera frazione periferica di Senigallia Magna. Solo "montenovonostro” promette infatti che, se gli verrà affidato con il voto dai nostri compaesani il compito di tornare a guidare il Comune, revocherà immediatamente tutti gli atti amministrativi lesivi della Libertà, dell’Autonomia e della Giustizia locale che solo “montenovonostro” programmaticamente difende. Solo così verrà fermato il pauroso progetto di rossa collettivizzazione e globalizzazione di beni, strutture, infrastrutture, servizi e personale che il PD ciecamente ha realizzato in danno della comunità locale. Dobbiamo tutti impedire che venga commesso uno scempio istituzionale che sarebbe tragicamente irreversibile, dopo 900 anni di Libertà e di autogoverno locale. Per questo lanciamo un accorato appello: uniamoci tutti ad aiutare Montenovo a sopravvivere e ad addebitare ai firmatari dello sciagurato accordo iugulatorio i pesi e i danni da loro stessi provocati. Chiamiamo tutti a collaborare, di qualunque idea politica anche diversa ma tuttavia orientata all’unico scopo di salvare il Comune di Montenovo, per formare una Lista Unica Per l’Autonomia che sia alternativa a quello che rimane del Partito Deformatico e sostenerla convintamente, spiegando bene a familiari, amici e conoscenti il gravissimo rischio che sta correndo il nostro paese ridotto com’è dopo un trentennio di amministrazioni rosse, salvo pochi anni di intermezzo. Solo una massiccia mobilitazione popolare potrà scongiurare il pericolo ormai definitivo, imposto artificiosamente da ciò che rimane della maggioranza conquistata dalla sinistra a causa

 
Senigallia: Deve tornare a essere la regina della costa adriatica PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 16:47

Senigallia Deve tornare a essere la regina della costa adriaticaTURISMO: SENIGALLIA DEVE TORNARE AD ESSERE LA ‘REGINA DELLA COSTA ADRIATICA’ E DIVENTARE UN DELLE CAPITALI EUROPEE DEL TURISMO. Un convegno all’insegna della qualità e della preparazione dei relatori intervenuti, e soprattutto una conoscenza puntuale delle dinamiche del settore. Una platea interessata alle proposte, ma anche alle criticità segnalate, che sono state al centro dello ‘scambio di opinioni’ tra il Presidente della Federalberghi Marche Emiliano Pigliapoco, l’On. Jacopo Morrone e l’esperta in politiche turistiche Silvia Senigallia Deve tornare a essere la regina della costa adriaticaTomassoni. Un convegno organizzato dall’Associazione ‘Energie per Senigallia’, dalla Lega e da Fratelli d’Italia, che si è svolto venerdì scorso all'Auditorium San Rocco, per discutere di turismo e delle potenzialità ‘inespresse’ di un’attività economica, che deve rappresentare un punto di riferimento strategico non solo per la stagione estiva (ovvero da giugno a settembre), ma anche, e in particolar modo, deve delineare Senigallia Deve tornare a essere la regina della costa adriatical’essenza dell’intero anno solare. I coordinatori comunali di Lega e di Fratelli d’Italia, Marcello Liverani e Davide Da Ros, hanno introdotto i relatori, accusando l’Amministrazione Mangialardi di non essersi accorta che “il mondo attorno a Senigallia stia procedendo con schemi e ritmi diversi rispetto a quanto egli racconti alla città e come questa Città abbia già perso già tanto tempo, tenendo presente che, al di là di Senigallia Deve tornare a essere la regina della costa adriaticatutto, manchi una progettualità seria e lungimirante per il prossimo futuro”. ‘365 all’anno’: è stato questo, infatti, il leitmotiv, il motivo conduttore, che ha attraversato le relazioni degli ospiti chiamati a dare il loro contributo di idee per una città, che da tempo ha perso la sua posizione strategica e di ‘regina della costa adriatica’. Il deputato leghista Jacopo Morrone, eletto a Forli, ha illustrato dati ed

 
Latina: “giustiziagiusta” sull’arresto del deputato FdI Pasquale Maietta per riciclaggio PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 16:15

Latina giustiziagiusta sull arresto del deputato FdI Pasquale Maietta per riciclaggio   Dalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che tredici persone arrestate perché ritenute a vario titolo responsabili di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio aggravato, al trasferimento fraudolento di valori, alla bancarotta fraudolenta e a reati tributari e societari. Al centro delle indagini l’ex deputato di Fratelli d’Italia ed ex presidente del Latina Calcio Pasquale Maietta, 47 anni, commercialista, considerato promotore e organizzatore dell’associazione composta da una

 
Siracusa: “giustiziagiusta” sull’arresto del deputato di destra Giuseppe Gennuso per voto di scambio PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 16:12

Siracusa giustiziagiusta sull arresto del deputato di destra Giuseppe Gennuso per voto di scambioDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che è stato arrestato oggi il deputato regionale di destra, il siracusano Giuseppe Gennuso con l'accusa di voto di scambio, con l'aggravante mafiosa. Avrebbe stretto un accordo con la cosca di Avola per assicurarsi l'elezione alle ultime regionali.

 
Dal Mondo: La favola triste di Montenovo abbandonato nel bosco (12) PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2018 16:00

Dal Mondo La favola triste di Montenovo abbandonato nel bosco 12)Dal centro del mondo: la favola triste di Montenovo abbandonato nel bosco. C’era una volta a Montenovo, il paese più bello del mondo, anche un Segretario Comunale a tempo pieno. C’era, c’era. Era il tempo della Libertà, dell’Autonomia, della Giustizia e dell’efficienza amministrativa. Di quando tutti sapevano di vivere in un Comune libero e autonomo che difendeva giustamente i propri compaesani, sicuri di essere assistiti in ogni evenienza. Infatti aveva sempre disponibile e presente tutti i giorni il Segretario Comunale. Che bello che era avere tutti i giorni il Segretario Comunale in Comune: era il Capo del Personale e il Capo dell’apparato burocratico del Comune. C’era da sempre il Segretario Comunale a Montenovo, anzi, il Comune aveva anche la Casa del Segretario, quella dove abitava il Segretario Comunale e la sua famiglia, proprio vicino al Palazzo Comunale. Anzi, quella Casa del Segretario era il Primo Palazzo Municipale medievale, di quanto era sorto il libero Comune di Montenovo nel 1100, novecento anni fa. Poi, a metà del Millequattrocento, dopo un turbinoso periodo in cui Montenovo era stato umiliato e invaso dalla Signoria di Francesco Sforza, finalmente Montenovo aveva riconquistato la Libertà e aveva costruito un nuovo Palazzo Comunale proprio di fronte al vecchio. Il vecchio era stato destinato ad abitazione del Segretario e il nuovo alla sede dell’Amministrazione Comunale, dove è rimasto per secoli fina a oggi. L’ultimo Segretario Comunale ad abitare la Casa del Segretario fu il compianto Giovanni Martinangeli ritratto nella prima foto, energico e gran lavoratore, pieno di impegno e di competenza. Ma venne a mancare precocemente, compianto da tutti e dovette essere sostituito da un Segretario Comunale a scavalco con Belvedere Ostrense, l’ottimo e gioviale Arcangelo Gabriele Santoni ritratto nella seconda foto, energico e volitivo che sapeva coniugare competenza, efficienza e comprensione, fino a quando non venne sostituito dal dottor Annibale Cecchini, infaticabile collaboratore di tutte le amministrazioni comunali che si susseguirono nel trentennio in cui prestò servizio nel Comune, di centro, di sinistra e di destra senza discriminazioni, con equilibrio e serietà, sempre presente pur abitando in un altro Comune vicino. Fu l’ultimo Segretario Comunale che collaborò con l’Amministrazione Comunale di centro, tanto che nel 2013 gli venne assegnato il Premio San Giovannino 2013, riconoscendogli così le grandi doti di competenza e disponibilità indefettibili. E’ rappresentato nell’ultima foto mentre riceve il Premio San Giovannino. Ne vennero ancora altri, ma non furono più i tempi belli: il Comune incominciò a perdere servizi e strutture, infine perse anche il Segretario Comunale fisso ed ora ne abbiamo uno solo a mezzo servizio, che viene qui qualche giorno sì e molti altri no, privando così della stabile competenza ed esperienza, mentre il Comune sta andando come tutti sanno. Senza entrare in tanti particolari, basta leggere gli atti amministrativi che il Comune ha prodotto in quest’ultimo mezzo secolo: all’inizio erano dattiloscritti meticolosamente dagli impiegati, ma controllati scrupolosamente dal Segretario

 
Ostra Vetere: “montenovonostro” ha pubblicato i comunicati stampa di questa 255^ settimana PDF Stampa E-mail
Domenica 15 Aprile 2018 23:49

Ostra Vetere montenovonostro ha pubblicato i comunicati stampa di questa 255 settimanaL’associazione di cittadinanza attiva “montenovonostro” ha nuovamente pubblicato tutti i comunicati stampa diffusi in questa 255^ settimana di attività appena conclusa con oggi, domenica 15 aprile 2018, apparsi anche sul nostro giornale on-line e che sono i seguenti in ordine strettamente cronologico: - Lunedì 09 Aprile 2018 - Dal centro del mondo: La favola triste di Montenovo abbandonato nel bosco (11) - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/43084-dal-centro-del-mondo-la-favola-triste-di-montenovo-abbandonato-nel-bosco-11; - Lunedì 09 Aprile 2018 - Dalle Marche: Il senatore Arrigoni della Lega critica il sindaco Mozzicafreddo sull’Hotel House - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/43089-dalle-marche-il-senatore-arrigoni-della-lega-critica-il-sindaco-mozzicafreddo-sullhotel-house-, - Martedì 10 Aprile 2018 - Ostra Vetere: Crolli dopo le gravi scosse di terremoto - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro

 
Senigallia: Tutti a San Rocco domenica mattina PDF Stampa E-mail
Domenica 15 Aprile 2018 16:04

Senigallia Tutti a San Rocco domenica mattinaTutti a San Rocco, domenica mattina. Cari Amici, seppure in ritardo con l’unito allegato faccio ancora in tempo ad invitarvi al 150° Anniversario di Fondazione dell’Azione Cattolica, in programma domenica 15 aprile a partire dalle ore 10.00 all’Auditorium San Rocco di Senigallia. Al termine della mattinata, verso le 12.00 circa, i superstiti Presidenti diocesani della GIAC e GFAC del centenario del 1968, ovvero il sottoscritto e la Florisa Fileri, saranno lieti di offrirVi al Circolo ACLI un vino aperitivo per ricordare insieme e scambiare qualche idea. Cordialmente  Franco P. Vedi allegato. Aggiungo anche il link https://youtu.be/lEgyxwfhOKk messo a disposizione da Gianluigi Mazzufferi per vedere la recensione TG dell'ultimo bel libro di Vittorio Mencucci.

da Franco Porcelli

 
Cyprus: 2018 ΕΤΟΣ ΠΟΛΙΤΙΣΤΙΚΗΣ ΚΛΗΡΟΝΟΜΙΑΣ PDF Stampa E-mail
Domenica 15 Aprile 2018 15:25

Cipro Ulisse agli inferiΤο Κέντρο Πολιτιστικής Κληρονομιάς σας προσκαλεί στην διάλεξη της Δρος Ειρήνης Κυριάκου Ειδική Επιστήμων, Τμήμα Κλασσικών Σπουδών και Φιλοσοφίας, Πανεπιστήμιο Κύπρου. την Παρασκευή 20 Απριλίου 2018 και ώρα 7:30 μμ με θέμα: ΤΟ ΤΑΞΙΔΙ ΤΟΥ ΟΔΥΣΣΕΑ ΣΤΟΝ ΚΟΣΜΟ ΤΩΝ ΨΥΧΩΝ (Οδύσσεια, ραψωδία 11). Η διάλεξη είναι ανοικτή για το κοινό και θα δοθεί στην αίθουσα διαλέξεων του Κέντρου Πολιτιστικής Κληρονομιάς Οδός Μ. Αλεξάνδρου

 
Da Montenovo: Il paese più bello che c’è, a meritare molto di più PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Aprile 2018 23:42

Da Montenovo Il paese più bello che c è a meritare molto di piùAltro che chiacchiere inutili e sinistre promesse false per nascondere l’incapacità di chi non è all’altezza del compito assunto. Per risollevare il paese dall’inarrestabile disastro attuale, tutti sono chiamati a rimboccarsi le maniche per difendere Montenovo dall’evidente declino. Aiutiamoci a costruire un vero progetto di rilancio, che faccia tornare il paese a crescere di nuovo, come 35 anni fa, più bello e più ricco di prima. Potremo farlo se, condividendo tutti insieme i nostri tre pilastri ideologici di Libertà, Autonomia e Giustizia, sapremo metterci al lavoro per ricostruire quello che è stato distrutto in questi trent’anni: la libertà di sentirci ed essere uguali, la capacità di amministrarci da soli rifiutando l’invasione forestiera che vuole toglierci l’autonomia e praticando la giustizia per tutti, una giustizia giusta, uguale per ognuno senza discriminazioni e ritardi. Solo così,

 
Ostra Vetere: Ufficio di Collocamento PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Aprile 2018 22:37

Ostra Vetere Ufficio di Collocamento

Manteniamo la promessa di gestire uno spazio settimanale dedicato alle offerte di lavoro. Lo facciamo per questo nostro paese di Montenovo che, dalla gloriosa epoca della ricostruzione post-bellica fino alla metà degli anni ’80 in cui fervevano lavori, attività e commerci, è ridotto come tutti possono vedere oggi. Chiuse fabbriche, laboratori, imprese, negozi, Ospedale, Ufficio di Collocamento e, ormai, quasi anche il

 
Dalle Marche: Il centrodestra e il candidato a Sindaco di Ancona Stefano Tombolini sul futuro dell'INRCA PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Aprile 2018 17:35

Dalle Marche Il centrodestra  e il candidato a Sindaco di Ancona Stefano Tombolini sul futuro dell INRCAOggi il centrodestra  e il candidato a Sindaco per la città di Ancona Stefano Tombolini hanno parlato del futuro dell'INRCA. Per il capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale Sandro Zaffiri la città di Ancona, capoluogo di Regione, rimarrà senza l'ospedale dell'INRCA grazie ai provvedimenti adottati sino ad oggi dalla maggioranza di governo della Regione Marche a guida PD. L'INRCA è stato nel tempo un polo d'eccellenza non solo per le Marche ma per l'Italia intera, soprattutto nell'ambito della ricerca, era una struttura nevralgica e strategica

 
Ostra Vetere: Ma nelle presenti sventure è l’unico che si salva PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2018 18:58

Ostra Vetere Ma nelle presenti sventure è l unico che si salvaCosa ci tocca leggere! Il giornale on-line “Centropagina” dello scorso 6 aprile riportava l’articolo intitolato “Ostra Vetere, centrodestra e centrosinistra al lavoro in vista delle elezioni comunali di giugno. Memè non si ricandida” (http://www.centropagina.it/senigallia/ostra-vetere-elezioni-amministrative-giugno-sindaco-meme-non-si-ricandida/). Memè non si ricandida? E perché? Cosa è successo nel frattempo, Memè, che abdichi e te ne vai? Cosa sarà mai successo, dopo tutte quelle tante cose che avresti fatto bene, come hai dichiarato tu?

 
Ostra: Anche il Comune è pronto per ricevere DAT PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2018 18:03

Ostra Anche il Comune è pronto per ricevere DATAnche l’Ufficio di Stato Civile del Comune di OSTRA è pronto per ricevere le dichiarazioni anticipate di trattamento (D.A.T.). Anche il Comune di Ostra ha dato avvio al testamento biologico attraverso il proprio ufficio di stato civile in attuazione della recente disposizione in materia e su indicazioni operative della Prefettura di Ancona. La regolamentazione del testamento biologico (o dichiarazione anticipata di trattamento) si pone l’obiettivo di dare soluzione al problema dell’interruzione dei

 
Senigallia: Tutti a San Rocco domenica mattina PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2018 17:37

Senigallia Tutti a San Rocco domenica mattinaTutti a San Rocco, domenica mattina. Cari Amici, seppure in ritardo con l’unito allegato faccio ancora in tempo ad invitarvi al 150° Anniversario di Fondazione dell’Azione Cattolica, in programma domenica prossima 15 aprile a partire dalle ore 10.00 all’Auditorium San Rocco di Senigallia. Al termine della mattinata, verso le 12.00 circa, i superstiti Presidenti diocesani della GIAC e GFAC del centenario del 1968, ovvero il sottoscritto e la Florisa Fileri, saranno lieti di offrirVi al Circolo ACLI un vino aperitivo per ricordare insieme e scambiare qualche idea. Cordialmente  Franco P. Vedi allegato. Aggiungo anche il link https://youtu.be/lEgyxwfhOKk messo a disposizione da Gianluigi Mazzufferi per vedere la recensione TG dell'ultimo bel libro di Vittorio Mencucci.

da Franco Porcelli

 
Dalle Marche: Per Zaffiri della Lega Nord è una gestione fallimentare del terremoto PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Aprile 2018 17:28

Dalle Marche Per Zaffiri della Lega Nord è una gestione fallimentare del terremotoTERREMOTO. ZAFFIRI (LEGA NORD): “Una gestione fallimentare da parte della Giunta regionale che continua come nulla fosse”. Sono evidenti gli errori e i ritardi nella gestione dell’emergenza, nella programmazione e nella ricostruzione, da parte della Giunta regionale, a fronte di un terremoto che ha colpito le Marche ormai quasi due anni or sono. Questo il contenuto della denuncia formulata dal

 
Ostra Vetere: Mensilario della soppressione dell’Ospedale PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Aprile 2018 18:49

Ostra Vetere Mensilario della soppressione dell OspedaleRicorre oggi il Mensilario (anniversario mensile) della riprovevole “capitolazione” stipulata dal sindaco con le soverchianti forze politiche di sinistra che “comandano” ormai da molti decenni la sanità regionale e che in trentacinque anni (dal 1982) hanno tentato di tutto pur di toglierci il tanto che avevamo in paese, qui da noi. Avevamo l’Ospedale “Antonio Canova” (un Ospedale originariamente dedicato a Santa Caterina, edificato dal nostro compaesano Lazzaro e ancora ricordato in un antichissimo codice manoscritto vescovile dell’anno 1342, quasi settecento anni fa) e adesso non c’è più Ospedale da noi. Avevamo un Primario Chirurgo e adesso non c’è più Primario. Avevamo tre medici assistenti ospedalieri e adesso non ci sono più medici assistenti ospedalieri. Avevamo cinque infermieri professionali e adesso non abbiamo più infermieri professionali, salvo una, bravissima, ma che dipende dalla RSA di Corinaldo e non ci sono più altri infermieri qui da noi. Avevamo sei suore infermiere e assistenti, ma sono state cacciate in malo modo e non ci

 
Ostra: Si parte con il rilascio della carta di identità elettronica PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Aprile 2018 18:44

Ostra Si parte con il rilascio della carta di identità elettronicaAnche i cittadini di Ostra potranno, dal 16 aprile 2018, richiedere all’Ufficio Anagrafe la nuova carta di Identità elettronica (CIE) che andrà a sostituire il precedente documento cartaceo. Il tempo stimato, per la procedura relativa alla richiesta, è di circa 20 minuti, pertanto sarà necessaria la prenotazione da parte degli interessati, attraverso i referenti: Angelo Purziani e Sabrina Santinelli, da effettuare telefonando al n. 071-7980606 interno 433 o recandosi personalmente allo sportello in orario d’apertura. Il possesso di detto documento elettronico è molto importante ed oggi rappresenta la condizione necessaria per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione poichè fornito di banda ottica e microchip dove sono memorizzati i dati del titolare per l’immediata identificazione. L’ufficio anagrafe di Ostra essendo fornito di una sola postazione, al fine di ottimizzare i tempi di

 
Senigallia: Convegno "#TURISMO #365" organizzato da Lega, Fratelli d’Italia e Energie per Senigallia PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Aprile 2018 18:05

Senigallia Convegno TURISMO 365 organizzato da Lega Fratelli d Italia e Energie per SenigalliaSENIGALLIA: AUDITORIUM SAN ROCCO, VENERDì 13 APRILE ORE 21. TUTTO PRONTO PER IL CONVEGNO "#TURISMO #365" ORGANIZZATO DA LEGA, FRATELLI D'ITALIA E ENERGIE PER SENIGALLIA. Tutto pronto per il Convegno “TURISMO 365” organizzato da “Energie per Senigallia”, “Lega” e “Fratelli d’Italia”. Lo scambio di opinioni si svolgerà a Senigallia all’Auditorium San Rocco Venerdì 13 aprile alle ore 21.00. Sono stati invitati: l’On. Avv. Jacopo MORRONE della Lega, che viene dall'Emilia-Romagna, il quale illustrerà come e perché il loro 'modello' di Turismo funziona da oltre 30 anni; Emiliano Pigliapoco, Presidente FederAlberghi Marche; Marco Manfredi, Presidente FederAlberghi della Provincia di Ancona e Presidente della Associazione Albergatori di Senigallia; Silvia Tomassoni, Esperta in Economia del Turismo. Ad introdurre la sessione dei lavori saranno Davide Da Ros, Consigliere Capogruppo della Lega al Consiglio comunale di Senigallia, e Marcello Liverani,

 
Dalle Marche: Il capogruppo della Lega Sandro Zaffiri sulla pesantissima situazione dell’Aerdorica PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Aprile 2018 17:11

Dalle Marche Il capogruppo della Lega Sandro Zaffiri sulla pesantissima situazione dell Aerdorica"AERDORICA: SITUAZIONE PESANTISSIMA. Zaffiri sposa le preoccupazioni dei sindacati: “La Regione sblocchi risorse e garantisca un futuro ai lavoratori”. Mercoledì la Commissione d’inchiesta Aerdorica ha ascoltato le preoccupazioni dei lavoratori dell’aeroporto ai quali, dal mese dello scorso dicembre, è stato corrisposto soltanto lo stipendio di febbraio. Oggi, il consigliere della Lega nord, Sandro Zaffiri, che di quella Commissione d’inchiesta è anche presidente, fa eco alla voce dei rappresentanti sindacali chiedendo un preciso

 
Dall’Italia: Aprile 2018 tre anniversari importanti per l’ANPC PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Aprile 2018 16:18

Dall Italia Aprile 2018 tre anniversari importanti per l ANPCAprile 2018: tre anniversari importanti. FERENTINO, la città ricorda il sacrificio di don Morosini. Come ogni anno, la città di Ferentino ha ricordato la figura di Don Giuseppe Morosini in occasione dell'anniversario del suo sacrificio. La cerimonia organizzata dal Comune e dal Comitato onoranze Don Morosini , presieduto da Primo Poletta e con la collaborazione dell'Associazione Pro Loco, dell'Associazione Cesare Sterbini, dell'Associazione Banda Musicale Città di Ferentino e della parrocchia dei SS: Giovanni e Paolo è stata molto sentita e

 
Ostra Vetere: Un altro disastro per una nuova forte scossa di terremoto PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Aprile 2018 22:46

Ostra Vetere Un altro disastro per una nuova forte scossa di terremotoUna dietro l’altra. E’ notizia di ieri la sequenza sismica di forte intensità che ha nuovamente colpito il cratere con crolli e danni. Anche i moduli abitativi di emergenza hanno fatto verificare crolli e danni, pur essendo nuovi di zecca, mentre denunce e multe si annunciano per tutti quelli che, non potendo attendere le lungaggini dello Stato e del Governo, hanno deciso di costruirsi le casette provvisorie in proprio. No, di questi tempi non si può prendere nessuna iniziativa, i cittadini hanno le mani legate e lo Stato latita e combina i ritardi vertiginosi che sono sotto gli occhi di tutti. Ma non è bastata la batosta di ieri. Anche oggi nuove forti scosse di terremoto. Di magnitudo 3.4 quella più elevata. Alle ore 6:41 di stamattina un altro terremoto di magnitudo 3.6 si è abbattuto in Toscana, mentre alle 6:48 un altro terremoto di magnitudo 3.7 ha colpito in Calabria. Alle ore 18:26, infine, una lieve scossa di magnitudo 2.0 ha colpito nuovamente Pieve Torina (MC). A quando scosse analoghe si potranno abbattere non solo in Toscana e in Calabria, come nel maceratese, ma anche da noi? E con quali rischi per la pubblica incolumità priva dello strumento minimo di prevenzione di quel “famoso piano ben preciso” che non vede

 
Ostra Vetere: Sindaco e assessori sotto inchiesta per abuso d’ufficio PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Aprile 2018 21:23

Ostra Vetere Sindaco e assessori sotto inchiesta per abuso d ufficioGià lo scorso Giovedì 05 Aprile 2018 avevamo dovuto dare notizia che il sindaco e assessori di Ostra Vetere sono stati posti sotto inchiesta per abuso d’ufficio fin dallo scorso 28 marzo, come documentava il giornale on-line “Centropagina” intitolato “Abuso d’ufficio per la giunta di Ostra Vetere: indagati sindaco, vice e due assessori” del 28 marzo 2018 a firma della giornalista Marina Verdenelli (http://www.centropagina.it/senigallia/abuso-dufficio-per-la-giunta-di-ostra-vetere-indagati-sindaco-vice-e-due-assessori/), che per correttezza abbiamo riprodotto integralmente nel nostro comunicato intitolato

 
Senigallia: Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo Bello PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Aprile 2018 16:51

Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo BelloUn nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per il Presidente dell’Associazione culturale e politica ‘Energia per Senigallia’ Massimo Bello. Massimo Bello, già sindaco della città di Ostra Vetere (2004-2013), ex consigliere comunale di Senigallia (1994-2004) ed ex consigliere provinciale di Ancona (2002-2012), è stato chiamato, dallo scorso gennaio, a fare parte dello Staff dell’On. Aldo Patriciello (Gruppo Partito Popolare europeo - PPE), e assegnato dall’Entourage del MEP (Member European Parliament) a seguire e ad occuparsi – insieme al collega Alessandro Bevilacqua (assessore all’ambiente della città di Chieti) - delle attività relative alle Commissioni parlamentari EMPL (occupazione e affari sociali), ENVI (ambiente, Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo Bellotutela del consumatore e sanità), REGI (politiche regionali di sviluppo), AFCO (affari costituzionali), TRAN (trasporti e turismo), ITRE (industria, ricerca, energia). Il Presidente di ‘Energie per Senigallia’ frequenta l’Europarlamento di Bruxelles e di Strasburgo da tempo: tra i diversi incarichi ricoperti, anche quello di consigliere e consulente del Gruppo parlamentare del PPE, assegnato alla Commissione parlamentare CULT (cultura, gioventù, sport, comunicazione), e quello di essere uno degli Assistenti nello Staff del Vice Presidente del Parlamento europeo, on. Roberta Angelilli, dal 2009 al 2014, assegnato poi dall’entourage del Vice Presidente ad occuparsi delle Commissioni parlamentari REGI, ENVI, Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo BelloLIBE. Il Presidente di “Energie per Senigallia” Massimo Bello (insieme all’assessore della città di Chieti Alessandro Bevilacqua) continua così la sua attività ed esperienza a Bruxelles, capitale europea che Bello frequenta oramai dal 2005. Elaborazione di dossier, report, raccolta dati ed informazioni delle attività relative alle Commissioni parlamentari a cui sono stati assegnati; esame degli aspetti normativi della Programmazione finanziaria 2014-2020 e di quella in fieri 2021-2027: industria, ricerca, trasposti, turismo, PMI, politiche giovanili, politiche sociali, occupazione, sviluppo regionale ed innovazione in sintonia con le politiche e le strategie dell’Unione europea e delle Presidenze

 
Dalle Marche: Conferenza Stampa dei Gruppi Consiliari Lega Nord Marche, Forza Italia e Fratelli d'Italia PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Aprile 2018 15:59

Dalle Marche Conferenza Stampa dei Gruppi Consiliari Lega Nord Marche Forza Italia e Fratelli d ItaliaI Gruppi Consiliari Regionali della Lega Nord-Marche, di Forza Italia e dei Fratelli D'Italia, organizzano per mercoledì 11 aprile 2018 presso la sede del Consiglio regionale, Sala riunioni Biblioteca (stanza 034 piano terra), P.zza Cavour, 23 - Ancona, alle ore 11,30 una conferenza stampa su: “La sanità nelle Marche”. La Vostra presenza è particolarmente gradita. Cordiali saluti Lega Nord Marche, Forza Italia,

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 464

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.