Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 85 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home
Ancona: Inizia il corso di qualificazione professionale per Sommelier di I livello PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Gennaio 2018 17:59

Ancona Inizia il corso di qualificazione professionale per Sommelier di I livelloL'Associazione Italiana Sommelier Marche-Delegazione di Ancona apre in grande il 2018 con il Corso di qualificazione professionale per Sommelier di I livello. Da oggi 16 gennaio parte infatti l’interessante corso che approfondirà argomenti come viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del Sommelier, a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all'organizzazione e alla

 
Dalle Marche: Lega Nord Marche sull’Ospedale di Osimo Pneumologia PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Gennaio 2018 16:57

Dalle Marche Lega Nord Marche sull Ospedale di Osimo PneumologiaEnnesima riprova che il governo regionale a maggioranza PD è contro i cittadini di Osimo. Infatti oggi in Consiglio regionale non è stata approvata la Mozione del Carroccio che impegnava la giunta a salvare con certezza matematica il Reparto di Pneumologia di Osimo fino alla realizzazione del nuovo Ospedale dell'INRCA. L'assessore Ceriscioli intervenendo in aula ha sostenuto che la giunta va in questa direzione. La Lega ha replicato che se la Mozione conferma la linea programmatica della giunta perchè il PD non la vota? Queste sono le

 
Roma: ANPC e la testimonianza di Ciccardini e Bianchi PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Gennaio 2018 16:47

Roma ANPC e la testimonianza di Ciccardini e BianchiLa testimonianza di due cari amici: Bartolo Ciccardini e Gioavnni Bianchi di Massimo Cortese. Bartolo Ciccardini e Giovanni Bianchi, oltre a presentare dei tratti comuni, conservano un elemento apparentemente bizzarro, che forse bizzarro non è per nulla: la Staffetta. Mi spiego. Entrambi intellettuali ed eccellenti educatori, sono stati due importanti politici, ma in spazi

 
Seborga (IM): Offesa all’identità religiosa e civile della libera comunità del Principato di Seborga PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Gennaio 2018 16:21

Seborga IM Offesa all identità religiosa e civile della libera comunità del Principato di SeborgaSiamo da sempre vicini alla microscopica realtà civile e istituzionale del Principato di Seborga, un piccolo Comune ligure prossimo al confine con la Francia, che rivendica la sua totale autonomia con tanto di Posto di guardia sul confine, bandiera statale ufficiale, targhe automobilistiche personalizzate da affiancare a quelle italiane, francobolli postali propri molto apprezzati dai collezionisti e una propria

 
Milano: “giustiziagiusta” sul rinvio a giudizio per il sindaco PD Giuseppe Sala accusato di abuso d’ufficio PDF Stampa E-mail
Martedì 16 Gennaio 2018 16:19

Milano giustiziagiusta sul rinvio a giudizio per il sindaco PD Giuseppe Sala accusato di abuso d ufficioDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la Procura generale del capoluogo lombardo ha richiesto il rinvio a giudizio del sindaco PD di Milano Giuseppe Sala. La Procura, che a dicembre scorso aveva cambiato il reato da turbativa d’asta ad abuso d’ufficio in concorso con l’ex manager Angelo

 
Ostra Vetere: Ma no, ma no. Ma perché PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 22:31

Ostra Vetere Ma no ma no Ma perché   Inorridiamo leggendo l’articolo apparso ieri sul quotidiano online VivereSenigallia dal titolo “Memè sulle telecamere. “Non funzionano perché istallate con una tecnologia wi-fi”, con il quale il nostro sindaco Memè (e “nostro” si fa ovviamente tanto per dire) scarica le sue responsabilità sulla precedente amministrazione. Sempre così fa la sinistra. Mai che si assuma correttamente le sue responsabilità, nemmeno

 
Senigallia: Bello replica a Memè sulla videosorveglianza PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 17:50

Senigallia Bello replica a Memè sulla videosorveglianzaLA REPLICA DELL’EX SINDACO MASSIMO BELLO A LUCA MEME’ SULL’IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DI OSTRA VETERE. MASSIMO BELLO: “MI ACCINGO SOLO A RIMETTERE LA VERITA’ DEI FATTI AL GIUSTO POSTO CHE MERITI. LUCA MEME’ SI FACCIA UN ESAME DI COSCIENZA E SI ASSUMA LE PROPRIE RESPONSABILITA’ DI AMMINISTRATORE ANZICHE’ SCARICARLE SU CHI NON C’E’ PIU’”. “Luca Memè cominci ad assumersi le proprie responsabilità anziché scaricarle su chi non ha nulla a che fare con la sua Giunta e su chi non c’è più. Memè provi a farsi un esame di coscienza, qualora vi riesca, su ciò che la sua Amministrazione non abbia fatto e su come sia riuscito in pochi anni a distruggere, appiattire e rendere anonimo un paese dalle mille peculiarità e potenzialità. Cominci, dopo cinque anni di insipida amministrazione, ad essere intellettualmente onesto e a non dire più bugie per coprire una

 
Dalle Marche: Il senatore Arrigoni sull’Assemblea organizzativa della Lega a Milano PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 17:08

Dalle Marche Il senatore Arrigoni sull Assemblea organizzativa della Lega a MilanoAnche la Lega delle Marche alla riunione organizzativa a Milano. Tutti uniti con un unico obiettivo: Salvini Premier! Sabato 13 gennaio il Segretario Federale della Lega Matteo Salvini ha convocato a Milano i responsabili regionali e provinciali del Carroccio di tutte le regioni italiane per una riunione organizzativa in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. La delegazione della Lega Marche guidata dal Commissario Nazionale Sen. Paolo Arrigoni era composta dal responsabile organizzativo regionale Luca Sabbioni e dai segretari provinciali Lodovico Doglioni (Pesaro-Urbino), Milco Mariani (Ancona), Letizia Marino (Macerata), Massimiliano Castagna (Ascoli Piceno) e Fabio Senzacqua (che ha sostituito il

 
Città del Vaticano: Per il Papa i migranti devono rispettare le leggi dei paesi che li ospitano PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 16:18

Città del Vaticano Per il Papa i migranti devono rispettare le leggi dei paesi che li ospitanoL’abbiamo detto e ripetuto tante volte e la storia antica di Montenovo ci dà ragione quando, accogliendo una quarantina di profughi barbaresi che fuggivano l’invasione delle milizie teutoniche e saracene dello scomunicato imperatore ghibellino jesino Federico II nipote del Barbarossa nel 1240, fu l’eroico sindaco Bruno insieme a 58 eroici montenovesi a salvare il libero Comune e le sue libertà. Dobbiamo sottolineare ancora che, quell’accoglienza, tante volte ripetuta nel Duecento con i profughi

 
Livorno: “giustiziagiusta” sul sindaco M5S Filippo Nogarin indagato per omicidio colposo nell’alluvione PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 16:14

Livorno giustiziagiusta sul sindaco M5S Filippo Nogarin indagato per omicidio colposo nell alluvioneDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che il sindaco grillino di Livorno Filippo Nogarin è indagato per concorso in omicidio colposo per i fatti dell'alluvione che, tra il 9 e il 10 settembre 2017, colpì la città provocando la morte di 8 persone. L'ipotesi di

 
Dal Mondo: Mamma li turchi PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 16:03

Dal Mondo Mamma li turchi   Un agghiacciante incidente aereo ha ieri catalizzato l’attenzione di tutta la stampa mondiale. Il terribile caso è accaduto all’aeroporto di Trebisonda (Trabzon) in Turchia, la notte precedente. Verso le 20:25 (23:25 ora locale), un Boeing 737-800 del volo PC8622 in arrivo dalla capitale Ankara, durante l’atterraggio è andato troppo di lungo finendo la sua corsa oltre la pista e il velivolo è scivolato a sinistra oltre il fine corsa adagiandosi sulla

 
Dal mondo: E dal suo centro in difesa di Libertà, Autonomia e Giustizia PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Gennaio 2018 16:00

Dal mondo E dal suo centro in difesa di Libertà Autonomia e GiustiziaIl centro del mondo è proprio qui da noi a Montenovo, non abbiamo bisogno di cercare altro. Almeno fino a quando Montenovo riuscirà a rimanere Libero e Autonomo Comune per resistere con Giustizia a tutti i tentativi di invasione da parte di forestieri sinistramente politicizzati. Per questo “montenovonostro” si impegna a difendere strenuamente Libertà, Autonomia e Giustizia, chiamando a raccolta in una nuova Resistenza tutti i veri montenovesi che vogliono bene al paese e vogliono difendere il Comune, contro tutte le promesse false degli incapaci, dei transfughi, dei distruttori sfascisti e dei loro sinistri collaborazionisti. E per far tornare a fiorire Montenovo come trentacinque

 
Ostra Vetere: “montenovonostro” ha pubblicato i comunicati stampa di questa 242^ settimana PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Gennaio 2018 23:34

Ostra Vetere montenovonostro ha pubblicato i comunicati stampa di questa 242 settimanaL’associazione di cittadinanza attiva “montenovonostro” ha nuovamente pubblicato tutti i comunicati stampa diffusi in questa 242^ settimana di attività appena conclusa con oggi, domenica 14 gennaio 2018, apparsi anche sul nostro giornale on-line e che sono i seguenti in ordine strettamente cronologico: Lunedì 08 Gennaio 2018 - Dal mondo: E dal suo centro - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/41719-dal-mondo-e-dal-suo-centro; Lunedì 08 Gennaio 2018 - Dal Mondo: Il paese più bello che c’è, merita molto di più - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/41720-dal-mondo-il-paese-piu-bello-che-ce-merita-molto-di-piu; Lunedì 08 Gennaio 2018 - Da San Pietro in Vaticano: Il Papa e il dialetto per fede, famiglia, patria e paese - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/41721-da-san-pietro-in-vaticano-il-papa-e-il-dialetto-per-fede-famiglia-patria-e-paese; Lunedì 08 Gennaio 2018 - Ostra: Io sto con Bodio - http://www.ccpo.it/comunita

 
Sassoferrato: Il convegno sulle Marche e i terremoti PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Gennaio 2018 17:14

Sassoferrato Il convegno sulle Marche e i terremotiPromosso dall’Istituto internazionale di Studi Piceni “Bartolo da Sassoferrato”, con il patrocinio del Comune di Sassoferrato e della Fondazione Carifac, si tiene Sabato 20 Gennaio a Sassoferrato alle ore 17, nella sede di Palazzo Oliva, l’incontro sul tema: “Le Marche e i terremoti. Idee ed esperienze a confronto”. L’incontro nasce da due volumi, pubblicati da Ilari Editore, di Maurizio Verdenelli, Il ragazzo e l’altopiano (sulla vita e la straordinaria vicenda di Venanzo Ronchetti, Sindaco a Serravalle di Chienti durante il terremoto iniziato nel 1997), di qualche anno fa, e quello recentissimo di Luciano Magnalbò – Maurizio Verdenelli, Una tragedia dimenticata, che ricostruisce, a partire dal lontano 1703, la drammatica storia dei terremoti che hanno periodicamente segnato il territorio dell’Italia Centrale, delle Marche e dell’Umbria in particolare. All’incontro, dopo il saluto del Sindaco di Sassoferrato, Ugo Pesciarelli e del Presidente dell’Istituto bartoliano Galliano Crinella, intervengono gli autori Verdenelli e Sen. Magnalbò, Venanzo Ronchetti, il geologo dell’Università di Camerino e Sindaco di Camporotondo di Fiastrone Emanuele Tondi, i Sindaci di Muccia e di Campocavallo, Mario Baroni e Pietro Cecoli. Coordinata da Maurizio Verdenelli, l’iniziativa intende richiamare l’attenzione sul drammatico problema dei sismi che hanno interessato la nostra Regione, una storia antica, e fare riferimento, in particolare, alla efficace

 
Ancona: La titolazione della chiesa di Sappanico PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Gennaio 2018 16:44

Ancona La titolazione della chiesa di SappanicoCi scrive da Ancona il conte Giovanni Bonarelli per informarci che: “Non si hanno notizie sull'origine della parrocchia di S. Ippolito Martire di Sappanico. Secondo quanto riporta l'inventario del 1817, la chiesa parrocchiale era stata eretta sulla sommità di una collina, nel castello di Sappanico. Aveva cappelle con tre altari, il maggiore era mantenuto dal parroco, i due laterali venivano mantenuti, per consuetudine, dalla Confraternita del SS. Sacramento e Rosario del luogo. Giovanni Bonarelli". E così il nostro Presidente gli ha risposto: "Non sapevo dell'esistenza di questa chiesa. Ma c'è ancora, o c'era e non c'è più? Come mai mi chiedi di Sant'Ippolito? E poi: hai copia dell'inventario del 1817? C'entrano niente i Bonarelli con la fondazione di quella chiesa? E sta a Sappanico frazione o a Sappanico castello, cioè prossima a casa tua? Saprai tutto quando pubblicherò il volumone che non riesco ancora a concludere e che spiegherà tutto su sant'Ippolito

 
Dalle Marche: Il Senatore della Lega Paolo Arrigoni sulla Conferenza Islamica PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Gennaio 2018 16:25

Dalle Marche Il Senatore della Lega Paolo Arrigoni sulla Conferenza Islamica a FabrianoConferenza filo-islamica a Fabriano: Arrigoni (Lega), il M5S ignora i disoccupati e pensa solo a inaugurare moschee. Ancona, 14 Gennaio – “A Fabriano chiudono le imprese e si aprono moschee camuffate da centri islamici. È un grave paradosso, uno dei tanti targato 5 stelle: scappano i fabrianesi e si attirano extracomunitari musulmani”. Interviene così il Senatore Paolo Arrigoni, Commissario Nazionale per la Lega nelle Marche, alla notizia del patrocinio da parte dell’Amministrazione

 
Ostra Vetere: Una nuova Resistenza per salvare il Comune PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 22:36

Ostra Vetere Una nuova Resistenza per salvare il ComuneLa storia è una ruota, gira, gira, gira, ma prima o poi ritorna. Talvolta dolorosissima. Proviamo a fare il conto di cosa è successo dall’anno Mille in qua a Montenovo. Federico I Barbarossa fu incoronato ad Aquisgrana nel 1152, volle subito rafforzare l'autorità imperiale e indisse una dieta a Costanza nel 1153 cui parteciparono anche gli ambasciatori di papa Eugenio III e dei Comuni di Lodi, Pavia e Como, venuti a implorare aiuto contro la prepotenza di Milano. Federico Barbarossa approfittò delle richieste per intervenire nella politica italiana e realizzare la costruzione dell'impero universale. Nel 1154 partì dal Tirolo e scese in Italia con l’esercito e convocò una dieta a Roncaglia (Piacenza) in cui revocò tutte le regalie usurpate dai Comuni. Scese ancora in Italia altre volte, e con la forza tentò di sottomettere i Comuni, come quello della Repubblica marinara di Ancona, che assediò nel 1167 e fece nuovamente assediare nel 1173, durante il quale avvenne l’episodio di Stamira. Ma nel 1176 l'imperatore venne travolto a Legnano dall'esercito della Lega Lombarda. La "pace definitiva" fu ratificata a Costanza nel 1183: l'imperatore riconosceva la Lega Lombarda e rinunciava alla nomina dei podestà nei Comuni, riconoscendo i consoli nominati dai cittadini. Così nacque Montenovo,

 
Ostra Vetere: Ufficio di Collocamento PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 19:27

Ostra Vetere Ufficio di Collocamento

Manteniamo la promessa di gestire uno spazio settimanale dedicato alle offerte di lavoro. Lo facciamo per questo nostro paese di Montenovo che, dalla gloriosa epoca della ricostruzione post-bellica fino alla metà degli anni ’80 in cui fervevano lavori, attività e commerci, è ridotto come tutti possono vedere oggi. Chiuse fabbriche, laboratori, imprese, negozi, Ospedale, Ufficio di Collocamento e, ormai, quasi anche il

 
Ostra: Scrive anche oggi Bodio-Pasquino PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 18:25

Ostra Scrive anche oggi Bodio PasquinoMartellante. Ci scrive anche oggi il nostro lettore ostrense che si qualifica con il nomignolo di “Bodio”, ma anche “Pasquino”, dal nome della celebre statua romana su cui i trasteverini affiggevano salaci libelli contro i potenti dell’epoca andata. Non da meno il Bodio-Pasquino adesso, che scrive, ripetendo quello che aveva già scritto nei giorni scorsi, ma anche aggiungendo una ulteriore appendice: "Il Pasquino di Ostra ha seguito con attenzione i vari commenti sulla Unione della Valle del Misa,

 
Recanati: “giustiziagiusta” per il fu Aldo Cipolletta risarcito da giustizia-lumaca solo dopo 33 anni PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 17:50

Recanati giustiziagiusta per il fu Aldo Cipolletta risarcito da giustizia lumaca solo dopo 33 anniDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che l’imprenditore recanatese Aldo Cipolletta è stato finalmente risarcito alla giustizia-lumaca. L’imprenditore edile aveva chiesto, nell’aprile dell’ormai lontanissimo anno 1985, il pagamento del credito vantato nei confronti di una cooperativa che il Tribunale di Macerata aveva dichiarato insolvente e nel frattempo fallita, affidandola ad

 
Dalle Marche: Convegno della Lega Nord sul Made in Italy PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 17:37

Dalle Marche Convegno della Lega Nord sul Made in ItalySi tiene oggi, sabato 13 gennaio a Porto Sant'Elpidio presso l'Hotel Ristorante Il Gambero, con inizio alle ore 9.45, il Convegno dal Titolo “Made in Italy”-“le scarpe marchigiane”. L'evento, presieduto dal Capogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale Sandro Zaffiri, affronterà con il Presidente Calzaturieri Confindustria Centro Adriatico Enrico Ciccola, il tema del “Made in” e dell'importanza di una sua vera regolamentazione anche a livello europeo. Interverranno il Commissario Nazionale Lega Marche Sen. Paolo Arrigoni, il Consigliere Regionale della Lega Nord Marzia Malaigia, il Commissario Lega Nord della provincia di Fermo Mauro Lucentini e il Consigliere Provinciale Giorgio Famiglini. L'evento vedrà la partecipazione dell'Eurodeputato della Lega Nord On. Angelo Ciocca a cui saranno affidate le conclusioni. Il comparto calzaturiero è un settore fra i primi a livello nazionale ed importantissimo per le Marche sia per forza lavoro che per

 
Dalle Marche: “giustizia giusta” sui 56 consiglieri regionali di nuovo a giudizio per spese pazze PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Gennaio 2018 17:31

Dalle Marche giustizia giusta sui 56 consiglieri regionali di nuovo a giudizio per spese pazzeDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che la Cassazione ha annullato la sentenza di proscioglimento dall'accusa di peculato per 56 consiglieri regionali e ha rinviato tutti gli atti alla Procura relativi all’inchiesta per le “spese pazze in Regione”, in quanto il giudizio è tutto da

 
Ostra Vetere: Mensilario della soppressione dell’Ospedale il 12 giugno 2017 PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Gennaio 2018 17:58

Ostra Vetere Mensilario della soppressione dell Ospedale il 12 giugno 2017Ricorre oggi una giornata particolare per “montenovonostro” e non è una festa, perché ricorre il Mensilario (anniversario mensile) della riprovevole “capitolazione” stipulata dal sindaco con le soverchianti forze politiche di sinistra che “comandano” ormai da molti decenni la sanità regionale e che in trentacinque anni (dal 1982) hanno tentato di tutto pur di toglierci il tanto che avevamo in paese, qui da noi. Avevamo l’Ospedale “Antonio Canova” (un Ospedale originariamente dedicato a Santa Caterina, edificato dal nostro compaesano Lazzaro, è ancora ricordato in un antichissimo codice manoscritto vescovile dell’anno 1342, quasi settecento anni fa) e adesso non c’è più Ospedale da noi. Avevamo un Primario Chirurgo e adesso non c’è più Primario. Avevamo tre medici assistenti ospedalieri e adesso non ci sono più medici assistenti ospedalieri. Avevamo cinque infermieri professionali e adesso non abbiamo più infermieri professionali, salvo una, bravissima, ma che dipende dalla RSA di Corinaldo e non ci sono più altri infermieri qui da

 
Ostra: Ma chi è Bodio? PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Gennaio 2018 17:42

Ostra Ma chi è Bodio?Torna a scriverci il nostro lettore ostrense che si qualifica come "Bodio" e dice: "IO STO CON BODIO MA CHI È BODIO? VE NE FU UNO LEGGENDARIO, PROPRIETARIO DEL CASTELLO CHE OSPITO’ I FUGGIASCHI DEL DISTRUTTO MUNICIPIO ROMANO DI OSTRA ANTICA (A. 409 D.C.) DA CUI NACQUE PRIMA MONTALBODDO E DAL 1881 OSTRA. E UN ALTRO, VERO, RIBELLE, VISSUTO TRA LA FINE DEL DECIMO SECOLO E L'INIZIO DELL'ALTRO, CHE IL 15 MARZO 1037 VENNE PROCESSATO PER ESSRSI RIBELLATOSI

 
Arcevia: E’ morta la partigiana dell’ANPI Bruna Betti PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Gennaio 2018 17:10

Arcevia E’ morta la partigiana dell ANPI Bruna BettiL’ANPI è in lutto non è più con noi Bruna Betti la nostra sezione esprime tutte le sentite condoglianze. Bruna Betti. Nata il 2 agosto del 1926, è stata Partigiana, attivista dell’ANPI, di Arcevia grande donna combattiva, la sezione dell’ANPI di Senigallia la ricorda sempre con grande amore. Ai funerali della compagna Betti, che si svolgeranno domani ad Arcevia , Senigallia sarà rappresentata dal Vice Presidente Paolo Fuligni Ciao Compagna Bruna

 
Offida: “giustiziagiusta” sul rinvio a giudizio del sindaco picchiatore del PD Valerio Lucciarini PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Gennaio 2018 16:40

Offida giustiziagiusta sul rinvio a giudizio del sindaco picchiatore del PD Valerio LucciariniDalla associazione di cittadinanza attiva "giustiziagiusta" riceviamo la seguente comunicazione: “Apprendiamo dalla stampa nazionale le notizia che sindaco PD di Offida (Ascoli Piceno), Valerio Lucciarini, è stato rinviato a giudizio tra tre giorni e andrà in aula accusato di lesioni con l’aggravante dei futili motivi lo scorso il 24 febbraio 2017, durante la festa del Bove di carnevale a Offida. Lucciarini – un pezzo grosso, non solo fisicamente, del PD

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 453

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.