Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 229 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare
Centro Cultura Popolare
Accadde nel Mondo il 1° agosto PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Agosto 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 1° agostoIl primo agosto è il 213º giorno del calendario gregoriano (il 214º negli anni bisestili). Mancano 152 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

527 – Giustiniano I diventa Imperatore Bizantino.

1245 – Si apre il primo concilio di Lione.

1291 – Formazione della Confederazione Svizzera.

1461 – Edoardo IV viene incoronato re d'Inghilterra.

1492 – Ferdinando e Isabella cacciano gli Ebrei dalla Spagna.

1498 – Cristoforo Colombo scopre il Venezuela.

 
Santo del giorno 1° agosto San Pietro in Vincoli PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Agosto 2023 00:00

Santo del giorno 1° agosto San Pietro in VincoliNella festa di San Pietro in Vincoli viene celebrata la miracolosa liberazione di San Pietro apostolo dal carcere mamertino di Roma da parte di un angelo. Secondo antiche tradizione, Pietro venne arrestato a seguito della persecuzione neroniana e rinchiuso, insieme a Paolo, all'interno del Carcere Mamertino (dove poi sorse la chiesa di "San Pietro in Carcere") e dove i due carcerieri, destinati a diventare i santi Processo e Martiniano, vedendo i miracoli operati dai due apostoli, chiesero il battesimo. Allora Pietro, facendo un segno di croce verso la

 
Ostra Vetere: Mensilario della morte di papa Benedetto XVI il 31 dicembre 2022 PDF Stampa E-mail
Lunedì 31 Luglio 2023 18:41

Ostra Vetere: Mensilario della morte di papa Benedetto XVI il 31 dicembre 2022Il papa Benedetto XVI, Joseph Ratzinger, è morto la mattina del 31 dicembre 2022 alle ore 9.34 nel Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano, e mentre la notizia faceva immediatamente il giro del mondo, messaggi e testimonianze di cordoglio sono cominciate ad arrivare da ogni continente. In Vaticano sono immediatamente cominciati i preparativi per i riti dei giorni successivi che, pur nella "semplicità" chiesta da Benedetto XVI, prevederanno i momenti pubblici nella Basilica e nella Piazza e anche l'arrivo di delegazioni straniere per le esequie. "La morte del Papa emerito Benedetto XVI è un lutto per l'Italia – ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - La sua dolcezza e la sua sapienza hanno beneficato la nostra comunità e l'intera comunità internazionale. Con dedizione ha continuato a servire la causa della sua Chiesa nella veste inedita di Papa emerito con umiltà e serenità. La sua figura rimane indimenticabile per il popolo italiano. Intellettuale e teologo ha interpretato con finezza le ragioni del dialogo, della pace, della dignità della persona, come interessi supremi delle religioni. Con gratitudine guardiamo alla sua testimonianza e al suo esempio". I funerali di Benedetto XVI sono stati celebrati giovedì 5 gennaio 2022, alle 9.30, in Piazza San Pietro, in quella stessa piazza nella quale il nostro presidente Alberto Fiorani venne ricevuto da papa Benedetto XVI in qualità, allora, di Presidente del Coordinamento Regionale delle Confraternite e di Vice Presidente Nazionale delle Confraternite d’Italia, e durante la quale fece dono al pontefice di uno dei testi da lui scritti per il Centro di Cultura Popolare, il numero 63 - Alberto Fiorani, Pio IX e le confraternite, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 2001, pp. 48, in memoria del nostro papa senigalliese Beato Pio IX, testo che papa Benedetto XVI apprezzò pubblicamente, come documentano le immagini allegate. Benedetto XVI, dopo la sua storica rinuncia al pontificato del febbraio 2013, ha terminato il suo viaggio terreno e il Centro di Cultura Popolare attende che i suoi tanti meriti di pastore buono e

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 31 luglio PDF Stampa E-mail
Lunedì 31 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 31 luglio1836 - Tutti i macchinisti addetti alla nuova invenzione della “pompa” idraulica (l’archibugiere Ermenegildo Segoni, il falegname Niccolò Cherubini e il dilettante Tullio Tulli) sono partiti alla direzione del Fosso di San Fortunato per diseccarlo, essendoci molto pesce e specialmente le anguille. (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/miscelanea-veritas/250-oggi-31-luglio-accadde-pillole-di-storia-montenovese).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo

 
Accadde nel Mondo il 31 luglio PDF Stampa E-mail
Lunedì 31 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 31 luglioIl 31 luglio è il 212º giorno del Calendario Gregoriano (il 213º negli anni bisestili). Mancano 153 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

1009 – Consacrazione di Papa Sergio IV

1498 – Durante il suo terzo viaggio nell'emisfero occidentale, Cristoforo Colombo diventa il primo europeo a scoprire l'isola di Trinidad

1703 – Daniel Defoe viene messo alla gogna (e successivamente imprigionato), con l'accusa di diffamazione verso la Chiesa di Inghilterra, per la pubblicazione del pamphlet di satira politica, "La via più breve per i dissenzienti" (The Shortest-Way with the Dissenters, 1702)

 
Santo del giorno 31 luglio San Giustino De Jacobis da San Fele vescovo in Etiopia PDF Stampa E-mail
Lunedì 31 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 31 luglio San Giustino De Jacobis da San Fele vescovo in EtiopiaSan Giustino de Jacobis nacque a San Fele (Potenza) il 9 ottobre 1800 da Giovanni Battista e Giuseppina Muccia, settimo dei 14 figli della famiglia lucana. Intorno al 1812, la famiglia, forse per motivi economici, si trasferì a Napoli. Nel 1818, il carmelitano padre Mariano Cacace, intuita la vocazione del giovane, lo indirizza verso la comunità dei missionari della Congregazione della missione di san Vincenzo de' Paoli. Proseguendo i suoi studi, Giustino de Jacobis si sposta in Puglia e il 18 giugno 1824, a Brindisi nella cattedrale, è ordinato sacerdote dall'arcivescovo Giuseppe Maria Tedeschi (1819 - 1825). Nella stessa Puglia il de Jacobis trascorre i suoi primi anni di sacerdozio e tra il 1824 ed il 1836 è a Monopoli e Lecce. Nel 1836 rientra a Napoli dove imperversa un'epidemia di colera; fa le sue prime esperienze e corre i suoi primi rischi nel 1836-37, curando i colerosi di Napoli, nell’epidemia che provoca quindicimila morti in città, dopo aver colpito il Nord e il Centro Italia (e farà altre stragi in Sicilia). il sacerdote sanfelese ha modo così di dimostrare il suo spirito di dedizione verso i tantissimi

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 30 luglio PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 30 luglio1836 - Questa mattina tre maestri artigiani, l’archibugiere Ermenegildo Segoni, il falegname Niccolò Cherubini e il dilettante Tullio Tulli, hanno posto in prova una macchina chiamata pompa ad una pozza d'acqua per diseccarla immediatamente, come infatti rimase asciutta la pozza di Vincenzo Carotti, dove fu fatta la prova. Tutti andarono a vedere il portento e restarono soddisfatti di questa nuova realizzazione. (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/miscelanea-veritas/248-oggi-30-luglio-accadde-pillole-di-storia-montenovese).

1881 - Mentre il Professore Davide Buti Pecci stava compilando la Memoria sui diritti al nome

 
Accadde nel Mondo il 30 luglio PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 30 luglioIl 30 luglio è il 211º giorno del Calendario Gregoriano (il 212º negli anni bisestili). Mancano 154 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

101 a.C. – Battaglia dei Campi Raudii: Gaio Mario e Quinto Lutazio Càtulo sconfiggono i Cimbri

1419 – Boemia – prima defenestrazione di Praga

1608 – A Ticonderoga (oggi Crown Point (New York)), Samuel de Champlain spara a due capi Irochesi uccidendoli. Questo episodio avrebbe improntato il tono delle relazioni Franco-Irochesi per il secolo successivo

1619 – A Jamestown (Virginia), si raduna per la

 
Santo del giorno 30 luglio San Pietro Crisologo vescovo di Ravenna e dottore della Chiesa PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 30 luglio San Pietro Crisologo vescovo di Ravenna e dottore della ChiesaSan Pietro Crisologo, vescovo di Ravenna e dottore della Chiesa, nacque a Imola circa il 380, venne consacrato vescovo di Ravenna intorno al 433 dal Papa in persona, Sisto III, cioè l’uomo della pace religiosa dopo dissidi, scontri e iniziative scismatiche, ispirate alle dottrine di Nestorio. Segno perenne di questa pace, il rifacimento della Basilica liberiana sull’Esquilino, dedicata alla Madre di Dio (Santa Maria Maggiore). Quando Pietro tiene il suo primo discorso da vescovo, ad ascoltarlo col papa c’è anche Galla Placidia, figlia dell’imperatore Teodosio, sorella dell’imperatore Onorio e ora madre e tutrice dell’imperatore Valentiniano III. Una donna che è stata padrona della reggia, poi ostaggio dei Goti invasori e moglie per forza di un goto, Ataulfo cognato di Alarico distruttore di Ostra antica nel 409 e conquistatore di Roma nel 410, assassinato poco dopo in una congiura. L’assassino ha poi scacciato lei, costringendola a camminare a piedi per dodici miglia in catene, prima di essere rimandata ai suoi. Ravenna, che ora è la capitale dell’impero, cerniera tra Oriente e Occidente. Ravenna, che manda e riceve corrieri da ogni parte, e quasi sempre con notizie tristi, perché l’impero è giunto alle sue ultime

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’arrivo delle Suore in servizio all’Opera Pia “Buti” il 29 ottobre 1888 PDF Stampa E-mail
Sabato 29 Luglio 2023 19:19

Ostra Vetere: Mensilario dell’arrivo delle Suore in servizio all’Opera Pia “Buti” il 29 ottobre 18881888 - Quattro suore gianelline, accompagnate dalla Madre Generale suor Maria Raffo e dalla Madre Vicaria suor Maria Agnese Prefumo, arrivano in paese alle ore quattro pomeridiane, provenienti da Senigallia. Due amministratori del Comune erano andati loro incontro con due carrozze: appena giunte, le suore hanno una calorosa accoglienza sia da parte del sindaco e degli amministratori dell'Opera Pia Buti che da parte della popolazione. (p. Rolando Maffoli o.f.m., Renzo Fiorani, Le suore figlie di Maria SS. dell'Orto, un secolo di assistenza a Ostra Vetere, testo 022, 1989, p. 30).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo aggiornamento. Per approfondire le notizie, consultare i volumi originali, il cui elenco completo si trova nella pagina

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 29 luglio PDF Stampa E-mail
Sabato 29 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 29 luglio1832 - Gran festa in Ancona dei Francesi, cadendo l’Anniversario della Rivoluzione in Francia, con grandi batterie di spari di cannoni. Senza passaporto stampato, nessuno può andare in Fiera a Senigallia, nè in alcun altro luogo; il provvedimento però è giudicato un ladrocinio, giacchè per chiederlo bisogna pagare una tassa di un “paolo” e per ritirarlo un altro “paolo”, la qual cosa non si era mai verificata prima. La Fiera è molto abbondante di ogni sorta de merci, e quest’oggi è stata estratta la prima Tombola, ma con pochissimo pubblica a causa delle predette tasse. (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/miscelanea-veritas/7810-oggi-29-luglio-accadde-pillole-di-storia-montenovese-quando-i-francesi-che-

 
Accadde nel Mondo il 29 luglio PDF Stampa E-mail
Sabato 29 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 29 luglioIl 29 luglio è il 210º giorno del calendario gregoriano (il 211º negli anni bisestili). Mancano 155 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

238 – Gordiano III diviene Imperatore Romano

563 – Verona si ribella ai soldati bizantini, rivolta che viene repressa con la forza

1014 – Battaglia di Kleidion: Basilio II non solo infligge una sconfitta decisiva all'esercito bulgaro, ma il suo successivo trattamento selvaggio dei 15.000 prigionieri, si narra abbia causato la morte per shock dello Zar Samuil di Bulgaria

1364 – Battaglia di Cascina: presso Cascina

 
Santo del giorno 29 luglio Sant'Olav (Olaf) re di Norvegia martire PDF Stampa E-mail
Sabato 29 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 29 luglio Sant'Olav (Olaf) re di Norvegia martireOlav II Haraldsson, chiamato anche “il Voluminoso”, nacque nel 995 a Trondheim in Norvegia e come era consuetudine del suo popolo vichingo, prese parte ad alcune spedizioni dirette verso l’Inghilterra e l’Islanda. Fu proprio in Inghilterra che conobbe il cristianesimo e fu battezzato poi nel 1014 a Rouen. Dal 1015 al 1016 fu impegnato, una volta ritornato in Norvegia, a combattere e scacciare Haakon, che già come suo padre Erik-jarl, aveva usurpato il trono. La guerra interna finì con la battaglia navale di Nesjar, il 25 marzo 1016, vinta da Olav che divenne così il re del paese, superando anche il fratello Harald, pagano, che lo pretendeva. Organizzò lo Stato secondo le leggi e le usanze dei cristiani, distrusse il paganesimo; costruì varie chiese facendo venire dall’Inghilterra sacerdoti cattolici e con lui si cominciò ad applicare in Norvegia, il diritto ecclesiastico anglosassone. Sotto il regno di Olav ‘il Santo’, la Norvegia ebbe un periodo di notevole prosperità economica, anche se il suo governo fu osteggiato dai potenti ‘jarls’ suoi nemici; per costringere all’obbedienza le popolazioni pagane ribelli, si alleò con suo

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 157

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.