Centro_Cultura_Popolare.jpg

Login

Chi è online

 119 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare
Centro Cultura Popolare
Ostra Vetere: Mensilario della morte dell’imperatore Traiano l’8 agosto 117 d.C. PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 19:00

Ostra Vetere: Mensilario della morte dell’imperatore Traiano l’8 agosto 117 d.C.Marco Ulpio Nerva Traiano  (Italica, 18 settembre 53 – Selinunte in Cilicia, 8 agosto 117) imperatore romano regnante dal 98 al 117 d.C., nacque nella città romana spagnola di Italica (odierna Santiponce, non lontano dall'attuale Siviglia) fondata e abitata da coloni italici nel 206 a.C. da un insieme di veterani (legionari romani e alleati italici) feriti o malati dell'esercito di Scipione Africano, nella Hispania Baetica (attuale Andalusia, Spagna). Il ramo traianeo della Gens Ulpia proveniva dall'Umbria, in particolare da Todi. Suo padre Marcus Ulpius Traianus, anche lui nato nella città di Italica in Hispania, era senatore, e quindi Traiano apparteneva a una famiglia senatoria. Nell'88 ottenne il comando come legatus legionis della legio VII Gemina, che era posizionata nel nord della Spagna. E mentre era al comando della legione spagnola, Domiziano gli ordinò durante l'inverno dell'88/89 di sopprimere la ribellione di Lucio Antonio Saturnino a Mogontiacum (Magonza), nella Germania Superiore. Ma la rivolta di Saturnino fu repressa nel sangue da Aulo Bucio Lappio Massimo prima che Traiano potesse intervenire. Per ricompensarlo della sua fedeltà Domiziano lo fece console con Manio Acilio Glabrione nel 91. Valente militare e popolare comandante, venne adottato

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 8 luglio PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 8 luglio1837 - Undicesima recita a beneficio della primadonna Giovanna Zannon dal titolo “Bianca e Ferdinando”, produzione spettacolosa, la quale riscosse un applauso grandissimo. Teatro pienissimo di spettatori, anche forestieri dei paesi limitrofi, per cui non si reggeva dal gran caldo. Riscosse la detta beneficiata alla porta scudi 8.93.½ e si trovò contentissima. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 118).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo

 
Accadde nel Mondo il 8 luglio PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 8 luglioL'8 luglio è il 189º giorno del Calendario Gregoriano (il 190º negli anni bisestili). Mancano 176 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

1099 – Prima crociata: 15.000 soldati cristiani affamati marciano attorno a Gerusalemme, mentre i difensori musulmani li sbeffeggiano

1138 – Papa Innocenzo II scomunica Ruggero II

1167 – Viene combattuta la battaglia di Sirmio tra gli eserciti dell'Impero bizantino e del Regno di Ungheria.

1497 – Vasco da Gama salpa da Lisbona, iniziando il suo viaggio verso l'India

1663 – Carlo II d'Inghilterra garantisce a John

 
Santo del giorno 8 luglio Santi Aquila e Priscilla sposi e martiri discepoli di San Paolo PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 8 luglio Santi Aquila e Priscilla sposi e martiri discepoli di San PaoloSanti Aquila e Priscilla sposi e martiri discepoli di San Paolo erano due coniugi giudeo-cristiani, molto cari all'apostolo san Paolo per la loro fervente e molteplice collaborazione alla causa del Vangelo. Aquila, giudeo originario del Pònto, trasferitosi in tempo imprecisato a Roma, sposò Priscilla o Prisca, come è due volte chiamata. Troviamo i due santi per la prima volta a Corinto, quando Paolo vi arrivò nel suo secondo viaggio apostolico l'anno 51: essi erano venuti da poco nella capitale dell'Acaia provenienti da Roma, loro abituale dimora, in seguito al decreto dell'imperatore Claudio, che ordinava l'espulsione da Roma di tutti i giudei, fossero essi cristiani, o meno. Aquila e Priscilla erano probabilmente cristiani prima del loro incontro

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 7 luglio PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 7 luglio1991 - Il terzo Raduno organizzativo delle Confraternite, cui parteciparono anche quelle di Ostra Vetere, si svolse a Corinaldo presso il Santuario di Santa Maria Goretti il 7 luglio 1991 e servì ad individuare le linee di sviluppo dell'attività confraternitale diocesana. (Alberto Fiorani, La storia e i caratteri della devozione lauretana delle confraternite, testo 041, Ostra Vetere, Centro Cultura Popolare (AN), 1995, p. 145).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo

 
Accadde nel Mondo il 7 luglio PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 7 luglioIl 7 luglio è il 188º giorno del Calendario Gregoriano (il 189º negli anni bisestili). Mancano 177 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

1456 - Giovanna d'Arco viene assolta (nel 1431 era già stata giustiziata)

1460 - Re Ferrante di Napoli viene sconfitto dal pretendente al trono Giovanni II di Lorena nella battaglia di Sarno

1534 - Primo incontro noto tra Europei e amerindi del Golfo di San Lorenzo, nel New Brunswick

1647 - Scoppia a Napoli la rivolta di Masaniello contro il vicereame spagnolo.

 
Santo del giorno 7 luglio San Villibaldo vescovo PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 7 luglio San Villibaldo vescovoSan Villibaldo vescovo nasce intorno al 700 a Wesse, in Inghilterra. La sua famiglia lo mette a scuola dai monaci di Waltham, dove poi decide di farsi monaco. Ma è già fuori dalla cella e dall'Inghilterra prima dei voti definitivi: va in Terrasanta con un gruppo di pellegrini, tra cui suo padre (che morirà a Lucca) e suo fratello Vinnibaldo. Sta due anni a Roma, poi continua senza il fratello verso la Palestina, allora sotto gli arabi. I pellegrini cristiani vi sono in genere bene accolti; in quel momento, tuttavia, per tensioni politiche con l’Impero d’Oriente, Villibaldo e i suoi rischiano la prigione: li credono spie. Ma il soggiorno prosegue in pace, e nel 729 rieccolo a Roma, dopo sette anni. Ma non torna poi in patria. Papa Gregorio II (715-731) lo manda a Montecassino, dove il tenacissimo bresciano Petronace ha rimesso in piedi i muri dopo , dopo la distruzione a opera del longobardo Zottone nel 580-81. Ora si tratta di rifare i monaci, dopo l’abbandono dei tempi di Zottone, quando con l’abate Bonito essi cercarono scampo a Roma, portando con sé soltanto la provvista di pane e il libro della Regola. Così il quasi-monaco d'Inghilterra (non ha ancora emesso la “professione” definitiva) ricompone una comunità nel solco della vera tradizione e dello stile di vita insegnato dal

 
Ostra Vetere: Anniversario della nascita del priore di San Severo don Federico Sbarbati a Ostra il 6 luglio 1921 PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2023 18:58

Ostra Vetere: Anniversario della nascita del priore di San Severo don Federico Sbarbati a Ostra il 6 luglio 1921Era il 6 luglio 1921, quando nasceva a Ostra don Federico Sbarbati, che sarebbe poi divenuto nel 1989 il nuovo Priore di San Severo Vescovo di Ostra Vetere. Don Federico era stato parroco della parrocchia di San Pietro Apostolo del Vaccarile fino al 1989, quando venne assegnato alla cura della più antica parrocchia di Ostra Vetere, quella di San Severo che antichissimi documenti attestano esistente già prima del 1001. Don Federico rimase poi alla guida di San Severo per un decennio, fra il 1989 e il 1999. Con lui cessò l’elenco dei priori, essendo stata la parrocchia unita amministrativamente a quella di Santa Maria, ma non soppressa canonicamente. Il Centro di Cultura Popolare ricorda il priore don Federico Sbarbati come pastore buono e

 
Ostra Vetere: Mensilario del pellegrinaggio a piedi a Loreto della Confraternita della Buona Morte di Montenovo il 6 giugno 1611 PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2023 18:50

Ostra Vetere: Mensilario del pellegrinaggio a piedi a Loreto della Confraternita della Buona Morte di Montenovo il 6 giugno 16111611 - I confratelli della Buona Morte di Montenovo avevano iniziato annualmente a fare il pellegrinaggio a piedi fino a Loreto. Dai registri d'archivio della Confraternita apprendiamo del pellegrinaggio annuale nel 1611: il 6 giugno di quell'anno il sagrestano della Confraternita, Pietro, ebbe, con bollettino a firma dei Priori, sei scudi in pagamento per il servizio prestato alla Compagnia della Morte "quando andò detta Compagnia alla Santissima Casa di Loreto". (Alberto Fiorani, La storia e i caratteri della devozione lauretana delle confraternite, testo 041, Ostra Vetere, Centro Cultura Popolare (AN), 1995, p. 23).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo aggiornamento. Per approfondire le notizie, consultare i volumi originali, il cui elenco completo si trova nella pagina http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/pubblicazioni di questo sito internet

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 6 luglio PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 6 luglio1837 - Decima recita al Teatro di Montenovo con “La fedeltà di una donna alla prova”; fu gradita, ma con pochi spettatori e riscosse alla porta scudi 1.60.½, poco assai. Sarebbero compite le dieci recite promesse ma considerando la grande miseria della Compagnia teatrale glene sono state accordate altre. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 118).

1921 – Anniversario della nascita del priore di San Severo don Federico Sbarbati nato Ostra il 6 luglio 1921 (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/comunicati/38878-ostra-vetere-anniversario-della-nascita-di-don-federico-sbarbati).

 
Accadde nel Mondo il 6 luglio PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2023 00:00

Accadde nel Mondo il 6 luglioIl 6 luglio è il 187º giorno del Calendario Gregoriano (il 188º negli anni bisestili). Mancano 178 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

371 a.C. – Battaglia di Leuttra, Epaminonda sconfigge Cleombroto I

1253 – Mindaugas viene incoronato re di Lituania

1415 – Morte del riformatore religioso Jan Hus sul rogo a Costanza. Le sue ceneri vengono disperse nel Reno

1439 – Concilio di Firenze: effimero risanamento dello scisma d'oriente

1449 – Con la vittoria nella battaglia di Castione la Repubblica Ambrosiana ferma

 
Santo del giorno 6 luglio Santa Maria Goretti vergine e martire da Corinaldo PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2023 00:00

Santo del giorno 6 luglio Santa Maria Goretti vergine e martire da Corinaldo

Santa Maria Goretti vergine e martire da Corinaldo in provincia di Ancona dove nacque il 16 ottobre 1890, figlia dei contadini Luigi Goretti e Assunta Carlini, era la seconda di sei figli. I Goretti si trasferirono presto nell'Agro Pontino. Nel 1900 suo padre morì, la madre dovette iniziare a lavorare e lasciò a Maria l'incarico di badare alla casa e ai suoi fratelli. A undici anni Maria fece la Prima Comunione e maturò il proposito di morire prima di commettere dei peccati. Alessandro Serenelli, un giovane di 18 anni, s'innamorò di Maria. Il 5 luglio del 1902 la aggredì e tentò di violentarla. Alle sue resistenze la uccise accoltellandola. Maria morì dopo un'operazione, il giorno successivo, e prima di spirare perdonò Serenelli. L'assassino fu condannato a 30 anni di prigione. Si pentì e si convertì solo dopo aver sognato Maria che gli

 
Ostra Vetere: Anniversario dell’arrivo del priore don Augusto Manoni da Arcevia il 5 luglio 1933 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Luglio 2023 19:04

Ostra Vetere: Anniversario dell’arrivo del priore don Augusto Manoni da Arcevia il 5 luglio 1933Ricorre oggi l’anniversario dell’arrivo da Arcevia a Ostra Vetere del priore di San Severo don Augusto Manoni. Nato nella vicina Ostra il 18 maggio 1880, era stato inviato a svolgere la sua missione sacerdotale ad Arcevia, da dove venne qui trasferito il 5 luglio 1933 a reggere la più antica parrocchia del paese, quella di San Severo Vescovo ravennate, la cui prima citazione risale a un diploma imperiale di Ottone III nel 1001, e alla cui guida si prodigò apportando consistenti migliorie alla chiesa parrocchiale al Pozzolungo (cfr. Fiorani.A.-Lipani, San Severo dalla cella sul colle Paradiso alla parrocchiale del Pozzolungo, Ostra Vetere (AN), Centro Cultura Popolare, 1995, pp. 252). Il priore Manoni morì a Ostra Vetere il 17 novembre 1962, ormai 82enne. Nella foto scattata, poco prima della sua morte, è ritratto in alto a sinistra, sotto la statua di san Luigi Gonzaga patrono della gioventù, insieme al gruppo di chierichetti della sua parrocchia accompagnati dal cappellano don Attilio Ferretti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 157

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.