Provincia_Ancona.jpg

Login

Chi è online

 56 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare
Centro Cultura Popolare
a MONTENOVO i fatti nostri del 7 ottobre PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Ottobre 2022 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 7 ottobre1838 – Quinta recita “Il chiacchierone imprudente”, sempre più gradita, incominciando a maneggiare meglio i burattini. Spettatori sempre più numerosi. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 131).

1912 - I presidenti delle Unioni del contadini cattolici di Ostra Vetere e Corinaldo, Agostino Peverini e Sante Aguzzi, lanciano ai proprietari terrieri un drastico ultimatum: o si dà inizio nel termine di tre giorni al negoziato per l’adozione del nuovo patto colonico o i contadini scenderanno in sciopero. (Raoul Mancinelli, Agostino Peverini, testo 002, 1979, p. 49).

1955 - Lo scomparso Fabrizio Lipani ha conservato un vecchio manifesto di “Avviso. Si

 
Accadde nel Mondo il 7 ottobre PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Ottobre 2022 00:00

Accadde nel Mondo il 7 ottobreIl 7 ottobre è il 280º giorno del calendario gregoriano (il 281º negli anni bisestili). Mancano 85 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

3761 a.C. – Inizia l'epoca del moderno Calendario Ebraico

1506 – L'esercito papale di Giulio II occupa Bologna

1513 – Battaglia de La Motta, gli spagnoli sconfiggono i veneziani

1542 – L'esploratore portoghese Juan Rodriguez Cabrillo scopre l'Isola di Santa Catalina

1571 – Battaglia di Lepanto

1582 – Questo giorno non esiste nel calendario

 
Santo del giorno 7 ottobre: San Quarto di Capua vescovo PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Ottobre 2022 00:00

Santo del giorno 7 ottobre: San Quarto di Capua vescovoTra le figure del mosaico absidale della chiesa di San Prisco presso Capua, risalente alla fine del secolo IV, c'era anche quella di Quarto. Il suo nome è ricordato poi nel Martirologio Geronimiano al 7 ottobre e al 5 novembre. Nessun dubbio che si tratti di un martire dei primi secoli, anche se nel secondo latercolo del Geronimiano è detto con­fessore, ma di lui niente si conosce. Il latercolo del Geronimiano fu tra­scritto dai martirologi storici e da questi passò anche nel Romano, in cui il Baronio vi aggiunse che i corpi di Quarto e Quinto sarebbero stati trasfe­riti a Capua. La notizia che Quarto sia stato vescovo di Capua apparve per la prima volta in un calendario diocesano della fine del secolo XV. Qualche studioso ha avanzato l'ipo­tesi che Quarto sia il martire romano sepolto insieme con Quinto sulla via Latina, sia perché anche que­sto santo nel predetto mosaico è raffigurato ac­canto a Quarto, sia perché quasi tutto il gruppo di destra dello stesso mosaico riproduce santi ro­mani martiri, sicuramente dopo il 269. Gli “Itinerari” del VII secolo, comunque, indicano il loro sepolcro nella chiesa dei Santi Gordiano ed Epimaco con l'indicazione topografica ad

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 6 ottobre PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2022 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 6 ottobre1838 – Quarta replica teatrale de “La villana nobilitata all'eccesso”, che ottenne successo per la migliore animazione dei burattini, che gli attori incominciano a manovrare studiatamente. Gli spettatori crescono e così si passano le serate con ogni tranquillità e pace. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 131).

1839 – Estrazione dei palchetti a cura della Congregazione Teatrale. Al primo ordine: 1 Conte Pongelli, 2 Marchese Vincenzo Buti, 3 Antonio Innocenzi, 4 Pacifico Cesarini, 5 Francesco Tulli, 6 Comunità, 7 Gaetano Monti, 8 Geltrude Ricci, 9 Filippo Bellini, 10 Domenico Catalani, 11 Pacifico Monti. Al secondo ordine:

 
Accadde nel Mondo il 6 ottobre PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2022 00:00

Accadde nel Mondo il 6 ottobreIl 6 ottobre è il 279º giorno del Calendario Gregoriano (il 280º negli anni bisestili). Mancano 86 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

3761 a.C. – Inizia l'anno 1 del calendario ebraico

105 a.C. – Battaglia di Arausio: i Cimbri infliggono una pesante sconfitta all'esercito romano di Mallio Massimo

68 – Nella Battaglia di Artaxata le armate di Lucullo sconfiggono Tigrane II d'Armenia

891 – Consacrazione di papa Formoso

1111 – Baldovino VII diventa conte delle Fiandre

 
Santo del giorno 6 ottobre: San Renato di Sorrento Vescovo PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2022 00:00

Santo del giorno 6 ottobre: San Renato di Sorrento VescovoAlcuni studiosi della chiesa sorrentina, dicono che fu il secondo vescovo della città, altri dicono che ne fu il primo, probabilmente fu uno di quegli eremiti, come Catello di Castellammare e Antonino di Sorrento, che vissero tra il VI e IX secolo, sulle colline della penisola sorrentina. L’omelia del santo composta sulla fine del secolo VIII, non gli dà il titolo di vescovo, né tantomeno è citato come tale nella ‘Vita’ di sant’Antonino abate, del secolo IX, dove è narrato che Renato appare nelle sembianze di vecchio venerando senza capelli e con la barba insieme ai santi patroni di Sorrento, Antonino, Atanasio, Bacolo e Valerio, al nobile napoletano Sergio Pipino alla vigilia della battaglia contro i saraceni dell’846. Il romitorio di Renato sembra sia diventato la prima cattedrale di Sorrento e affidato ai Benedettini di Montecassino, sin dal secolo. VIII, i quali nel 1603 eressero una grande basilica accanto al vecchio oratorio, durante i lavori vennero alla luce reliquie attribuite ai santi Renato e Valerio. Il culto si

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 5 ottobre PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Ottobre 2022 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 5 ottobre1839 - Seconda recita “I tre fratelli”, insulsa, essendo stata priva di donna comica e quindi ridicola. Vi fu una buona presenza di spettatori, ma se ne uscirono poco convinti. ( Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 136).

1912 – Il settimanale “Voce Misena” riporta notizia delle consultazioni indette dal Prefetto con i rappresentanti delle Unioni dei contadini cattolici del senigalliese, fra cui il presidente dell’Unione di Ostra Vetere Agostino Peverini, per raggiungere una intesa sul progetto di nuovo patto colonico. (Raoul Mancinelli, Agostino Peverini, testo 002, 1979, pp. 48-49).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a

 
Accadde nel Mondo il 5 ottobre PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Ottobre 2022 00:00

Accadde nel Mondo il 5 ottobreIl 5 ottobre è il 278º giorno del Calendario Gregoriano (il 279º negli anni bisestili). Mancano 87 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

869 – Si tiene il Concilio di Costantinopoli VI

1116 – Sardegna: consacrazione della basilica di Saccargia

1143 – Indipendenza del Portogallo

1273 – Carlo I d'Angiò sancisce col diploma di Alife la suddivisione dell'Abruzzo: a nord il Giustizierato d'Abruzzo Ulteriore (Ultra flumine Piscaria) ed a sud il Giustizierato d'Abruzzo Citeriore (Citra flumine Piscaria)

1450 – Ludovico IX di Baviera fa espellere tutti

 
Santo del giorno 5 ottobre: Beato Pietro da Imola Cavaliere di Malta PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Ottobre 2022 00:00

Santo del giorno 5 ottobre: Beato Pietro da Imola Cavaliere di MaltaIl beato Pietro nacque verso la metà del secolo XIII da un Giacomo di Antonio, appartenente alla nobile famiglia ghibellina dei Pattareni, signori di Linaro dal 1137. Valentissimo giureconsulto (l'Imolensis), il suo nome compare in svariati documenti imolesi: nel 1289 come iudex, cioè magistrato, e nel 1299 come artefice principale delle trattative di pace tra guelfi e ghibellini in Romagna; una carta del 1310 fu redatta “in domo ser Petri de Patarenis”, casa poi meglio identificata con quella dei conti Zampieri. Nel 1311, quando i ghibellini furono banditi dalla Romagna, Pietro trovò rifugio a Firenze, dove non mancò di impegnarsi in opere di carità negli ospedali. Si fece cavaliere dell'ordine militare di San Giovanni di Gerusalemme, oggi noto come Ordine di Malta. Eletto Gran Priore di Roma, fece poi ritorno a Firenze dove diresse la Commenda di San Giacomo in Corbolino, una piccola chiesetta che ancora oggi si affaccia su via Faenza, interamente dedito alle opere di carità e all'assistenza degli infermi. Nel capoluogo

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 4 ottobre PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Ottobre 2022 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 4 ottobre1825 - Grande Fiera Antica a Montenovo, riuscita assai in tutte le merci, ma anche con ladri forestieri vestiti decentemente. Uno di questi fu arrestato ai sensi della Circolare Governativa: nel mattino aveva provato ad entrare in quasi per tutte le case del paese, o con un pretesto o un altro, ma non riuscì a concludere nulla. Verso mezzogiorno i bravi carabinieri lo fermarono e, perquisitolo, gli trovarono indosso circa 85 scudi, quindi lo trasportarono in Corinaldo Capoluogo di Mandamento. (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/miscelanea-veritas/517-oggi-4-ottobre-accadde-pillole-di-storia-montenovese-quando-i-carabinieri-arrestarono-un-ladruncolo-in-fiera).

 
Accadde nel Mondo il 4 ottobre PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Ottobre 2022 00:00

Accadde nel Mondo il 4 ottobreIl 4 ottobre è il 277º giorno del calendario gregoriano (il 278º negli anni bisestili). Mancano 88 giorni alla fine dell'anno.

Eventi

620 – Eraclio I giunge a Costantinopoli dall'Africa e spodesta il precedente imperatore bizantino Foca

663 – battaglia di Baekgang – L'esercito del regno di Paekje ed i loro alleati giapponesi vengono sconfitti dall'armata del regno di Silla e dai loro alleati cinesi della dinastia Tang.

1209 – Ottone IV viene incoronato imperatore da papa Innocenzo III

1539 – Matrimonio tra Enrico VIII e Anna di

 
Santo del giorno 4 ottobre: San Caio di Corinto PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Ottobre 2022 00:00

Santo del giorno 4 ottobre: San Caio di CorintoCaio è personaggio del Nuovo Testamento, ospite di san Paolo durante il soggiorno dell'apostolo a Corinto nel 57 o 58 d.C., da lui battezzato personalmente in segno di distinzione, è venerato il 4 ottobre nel Martirologio Romano insieme con san Crispo archisinagogo di Corinto. Universalmente ammessa è l'identità fra il Caio delle due epistole paoline citt.: in I Cor. 1, 14 si ricorda la distinzione del battesimo che san Paolo concesse, a Corinto, soltanto a Caio, a Crispo, e alla famiglia di Stefana; in Rom. 16, 23 si loda l'ospitalità concessa da Caio all'apostolo e "a tutta la chiesa" (la Volgata, invece, e alcuni codd. della Vetus latina portano "salutat vos Caius hospes meus et universa ecclesia"), e

 
a MONTENOVO i fatti nostri del 3 ottobre PDF Stampa E-mail
Lunedì 03 Ottobre 2022 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 3 ottobre1716 - La festa della Madonna del Rosario, già istituita da San Pio V solo per una Confraternita spagnola, venne autorizzata da Gregorio XIII a tutte le chiese e oratori con cappella sotto il titolo del Rosario, con Bolla "Monet Apostolus" del 10 aprile 1573. La diffusione della festa a tutta la Chiesa fu concessa con Bolla di Clemente XI "Cum alias" del 3 ottobre 1716 e interessò anche la Confraternita del Rosario di Montenovo. (Alberto Fiorani, La storia e i caratteri della devozione lauretana delle confraternite, testo 041, 1995, p. 54).

1824 - Nella serata in Teatro uno spettacolo di “Balli in corda”, essendo venuta una estera Compagnia Tirolese di sette persone, con tre

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 120

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.