Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 352 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità giustiziagiusta Reggio Emilia: Il sindaco Luca Vecchi indagato nell’inchiesta sulle gare d’appalto
Reggio Emilia: Il sindaco Luca Vecchi indagato nell’inchiesta sulle gare d’appalto PDF Stampa E-mail
Lunedì 15 Marzo 2021 18:47

Reggio Emilia: Il sindaco Luca Vecchi indagato nell’inchiesta sulle gare d’appaltoIl sindaco PD di Reggio Emilia, Luca Vecchi, è indagato nell’inchiesta sulle gare d’appalto che molto clamore aveva suscitato negli scorsi mesi suscitando un vespaio di polemiche. A darne notizia è stato lo stesso primo cittadino in un comunicato ufficiale. “Ho appreso in data odierna di una richiesta di proroga indagini risalente alla data del 29 novembre 2019 e notificatami formalmente oggi. L’iscrizione nel registro degli indagati del 2019 fa riferimento all’inchiesta sulle gare d’appalto”, afferma l’importante esponente del PD, con riferimento aa una inchiesta della Procura reggiana sui presunti “bandi pilotati” delle gare d’appalto in Comune. L’inchiesta era stata conclusa dalla Guardia di Finanza l'estate scorsa dopo ben quattro anni di indagini coordinate dal Pubblico Ministero, che ha portato all’emissione di 26 avvisi di garanzia nei confronti di ex dirigenti e assessori del municipio. Dell’indagine si era già parlato nei mesi scorsi e anche durante il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura che aveva deciso all’unanimità il trasferimento per incompatibilità di Marco Mescolini, ormai ex procuratore capo di Reggio Emilia. Il magistrato era stato accusato da quattro Pubblici Ministeri del suo ufficio giudiziario di aver mentito sul suo rapporto con Luca Palamara nonchè di aver ritardato a dopo le elezioni alcune perquisizioni in un’inchiesta sui bandi comunali, nel tentativo di “favorire (o comunque non pregiudicare) la candidatura del sindaco uscente del PD“. Il consigliere del Consiglio Superiore della Magistratura, Antonino Di Matteo aveva parlato dell’indagine affermando che Mescolini avrebbe indicato alla collega Salvi, la Pubblico Ministero responsabile dell'indagine, di “stralciare le posizioni indiziarie più deboli, tra cui quella del sindaco, redigendo un provvedimento motivato”.

da giustiziagiusta

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.