Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 112 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità
Comunità
Ostra Vetere: Trema tutt’intorno, solo loro non tremano PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Luglio 2021 23:50

Ostra Vetere: Trema tutt’intorno, solo loro non tremanoAncora scosse di terremoto. La scossa più forte, di magnitudo 3.6 delle 10 con epicentro nei pressi di Norcia (Perugia), è stata avvertita distintamente anche nell'area del cratere sismico delle Marche. Tra le località più vicine all'epicentro Castelsantangelo sul Nera, a 13 km di distanza, e Visso, a 16 km, in provincia di Macerata. Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), si trova invece a 18 km. Molte le segnalazioni sui

 
Ostra Vetere: Mensilario della Unione-Fusione muore l’Autonomia 16 marzo 2018 PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Luglio 2021 21:23

Ostra Vetere: Mensilario della Unione-Fusione muore l’Autonomia 16 marzo 2018Ce l’ha fatta. Bruciando tutti sul filo di lana, il Partito Deformatico ha fatto abbattere la scure contrattuale sulle radici delle Autonomie Municipali. Né ha voluto far svolgere, come avevamo insistentemente chiesto, l’unico strumento vero della democrazia (contraddicendo addirittura lo stesso nome che si sono scelti per il loro partito) che è il Referendum, strumento e simbolo di Libertà e Giustizia per la difesa dell’Autonomia. Giorno più nefasto di quello odierno non poteva ricorrere. Senza stare a sentire nessuno, il rosseggiante e sferrazzante treno-PD, incurante delle recenti clamorose sconfitte cumulate, come quelle della fusione Senigallia-Morro D’Alba, del Referendum Costituzionale del 4 dicembre scorso e delle Elezioni Politiche dello scorso 4 marzo, ha tirato dritto e l’ha fatta grossa. Cade oggi, infatti il Mensilario (l’anniversario mensile) dell’Unione-Fusione che fa morire l’Autonomia Municipale. E adesso ci rimane una sola cosa da fare: rovesciare l’attuale maggioranza di sinistra che purtroppo abbiamo qui a Ostra Vetere e sostenere unanimemente “montenovonostro” a raggiungere la maggioranza nelle elezioni amministrative comunali anticipate che si terranno il prossimo 10 giugno 2018. Solo così si allontanerà definitivamente lo spettro della riduzione di Montenovo a smunta e misera frazione periferica di Senigallia Magna. Solo "montenovonostro” promette infatti che, se gli verrà affidato con il voto dai nostri compaesani il compito di tornare a guidare il Comune, revocherà immediatamente tutti gli atti amministrativi lesivi della Libertà, dell’Autonomia e della Giustizia locale che solo “montenovonostro” programmaticamente difende. Solo così verrà fermato il pauroso progetto di rossa collettivizzazione e globalizzazione di beni, strutture, infrastrutture, servizi e personale che il PD ciecamente ha realizzato in danno della comunità locale. Dobbiamo tutti impedire che venga commesso uno scempio istituzionale che sarebbe tragicamente irreversibile, dopo 900 anni di Libertà e di autogoverno locale. Per questo lanciamo un accorato appello: uniamoci tutti ad aiutare Montenovo a sopravvivere e ad addebitare ai firmatari dello sciagurato accordo iugulatorio i pesi e i danni da loro stessi provocati. Chiamiamo tutti a collaborare, di qualunque idea politica anche diversa ma tuttavia orientata all’unico scopo di salvare il Comune di Montenovo, per formare una Lista Unica Per l’Autonomia che sia alternativa a quello che rimane del Partito Deformatico e sostenerla convintamente, spiegando bene a familiari, amici e conoscenti il gravissimo rischio che sta correndo il nostro paese ridotto com’è dopo un trentennio di amministrazioni rosse, salvo pochi anni di intermezzo. Solo una massiccia mobilitazione popolare potrà scongiurare il pericolo ormai definitivo, imposto artificiosamente da ciò che rimane della maggioranza conquistata dalla sinistra a causa

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (007Barba3Ed_1_2.pdf)7 - Alberto Fiorani, p. Rolando Maffoli o.f.m., Il processo del 1252 per l'incas7 - Alberto Fiorani, p. Rolando Maffoli o.f.m., Il processo del 1252 per l'incastellamento di alcune famiglie barbaresi a Montenovo, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 64.2163 Kb
 
Ostra Vetere: Proprio laggiù sulla punta dello stivale. Ma loro non sentono PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Luglio 2021 23:43

Ostra Vetere: Proprio laggiù sulla punta dello stivale. Ma loro non sentonoOh! Insomma. Vi decidete o no a dirci perchè il nostro Comune è ancora privo di tendopoli ed eliporto? Nel 1983 l'allora lungimirante amministrazione comunale (niente a che vedere con quelle successive, miserelle) era riuscita ad ottenere un consistente finanziamento di 30 milioni di lire dalla Protezione Civile appena costituita e guidata dall'onorevole Zamberletti. Per questo aveva subito affidato l'incarico per il

 
Vibo Valentia: Chiesto rinvio a giudizio del deputato grillino Riccardo Tucci per frode fiscale PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Luglio 2021 18:02

Vibo Valentia: Chiesto rinvio a giudizio del deputato grillino Riccardo Tucci per frode fiscaleLa Procura di Vibo Valentia ha chiesto il rinvio a giudizio per il parlamentare grillino Riccardo Tucci e per suo cugino Adriano Tucci, ma anche per Vincenzo Maria Schiavello, Domenico Gaecea e Luigino Schiavello. Tutti dovranno presentarsi davanti al Giudice per l'Udienza Preliminare del prossimo 28 ottobre. Il deputato del Movimento Cinque Stelle Riccardo è Tucci accusato di aver consentito al suo ex socio di evadere le tasse emettendo fatture per 701.500 euro per “operazioni oggettivamente inesistenti”. Secondo le indagini, coordinate dal Pubblico Ministero, i cinque imputati sono accusati a vario titolo, di dichiarazione fraudolenta mediante l’utilizzo e emissione di fatture per operazioni inesistenti. Tucci è imputato in qualità di legale rappresentante della cooperativa ‘Assistenza servizi telematici satellitari’”. Per la Guardia di finanza, era una società cartiera rientrante in

 
Ostra Vetere: Dall’uno all’altro mare, tanto per far capire anche a chi non vuole PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 23:47

Ostra Vetere: Dall’uno all’altro mare, tanto per far capire anche a chi non vuoleNon smettiamo di chiedere, prima o poi saranno costretti a rispondere. Vogliamo sapere chi, come, quando e perchè tanti anni fa, nel 1985, appena insediata l'amministrazione di sinistra antenata dell'attuale, immediatamente ha cancellato il progetto che la precedente amministrazione aveva fatto redigere per costruire una tendopoli e un eliporto contro le calamità naturali, dopo che era riuscita ad

 
Ostra Vetere: Adesso il PD invoca più tutele per i sindaci. Adesso. E prima? PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 19:17

Ostra Vetere: Adesso il PD invoca più tutele per i sindaci. Adesso. E prima?Come "montenovonostro" raccogliamo l’invito ad una attenta riflessione sulla recente giravolta anti-giustizialista del PD espressa ieri dal Circolo di Scelta Popolare (http://www.ccpo.it/comunita/scelta-popolare/60913-ostra-vetere-la-nuova-sterzata-anti-giustizialista-del-pd), per esprimere un nostro misurato giudizio. Sappiamo bene che la materia è delicata. Talmente tanto che simili vicende hanno interessato e interessano tuttora anche le comunità circonvicine. Anche in maniera dolorosa e talvolta persecutoria. Ma per allargare lo sguardo un po' più in là senza strumentalizzare fatti vicini, dobbiamo pur rilevare la singolare concidenza fra la crisi spaventosa della giustizia, da una parte, e il

 
Trebisacce (CS): Arrestato il sindaco PD Francesco Mundo per truffa e concussione PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 17:47

Trebisacce (CS): Arrestato il sindaco PD Francesco Mundo per truffa e concussioneIl sindaco di Trebisacce (Cosenza), Francesco Mundo, è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Guardia di Finanza coordinata dalla Procura di Castrovillari. Per due dipendenti comunali e’ stata disposta invece la sospensione dall’esercizio del pubblico servizio, rispettivamente per tre e sei mesi. Complessivamente sono 18 le persone iscritte nel registro degli indagati e a cui le fiamme gialle di Sibari hanno notificato l’avviso di garanzia per peculato, concussione, truffa a danno di Ente locale, falsita’ ideologica

 
Milano: Condannati in appello i leghisti Romeo, Bossi jr. e Nicole Minetti per la rimborsopoli lombarda PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 17:40

Milano: Condannati in appello i leghisti Romeo, Bossi jr. e Nicole Minetti per la rimborsopoli lombardaL’attuale capogruppo della Lega in Senato ed ex consigliere regionale lombardo Massimiliano Romeo, tra gli imputati nel processo della cosiddetta ‘Rimborsopoli lombarda’, si è visto confermare oggi la condanna a 1 anno e 8 mesi per peculato. Lo ha deciso la Corte d’Appello di Milano che ha confermato, tra l’altro, la pena di 1 anno e mezzo per l’eurodeputato Angelo Ciocca. Accolto il patteggiamento proposto da Alessandro Colucci, deputato del gruppo misto, a 1 anno, 8 mesi e 20 giorni. I giudici hanno poi

 
Latina: L’eurodeputato della Lega Adinolfi indagato per voto di scambio politico-mafioso PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 17:37

Latina: L’eurodeputato della Lega Adinolfi indagato per voto di scambio politico-mafiosoL'europarlamentare della Lega, Matteo Adinolfi, è indagato per scambio elettorale politico-mafioso nell’inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari di un imprenditore del settore dei rifiuti e un suo collaboratore. Polizia e Carabinieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare del Giudice per le Indagini Preliminari di Latina, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Roma, nell’ambito

 
Ostra Vetere: La nuova sterzata anti-giustizialista del PD PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Luglio 2021 19:11

Ostra Vetere: La nuova sterzata anti-giustizialista del PDL'onorevole Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico e Segretario di Presidenza della Camera dei Deputati, ha preso posizione a proposito di un tema certamente scottante: quello delle responsabilità penali e giudiziarie dei sindaci. Secondo l'onorevole De Maria, è necessario migliorare le leggi sulle responsabilità degli amministratori, semplificare le procedure, eliminare la burocrazia, e al tempo stesso dare alle loro città servizi e strutture efficienti. Ci pare una valutazione sensata e quindi, come Circolo di Scelta Popolare, esprimiamo in proposito un giudizio cautamente positivo. Certo non bastano le sole dichiaraziooni di principio, perchè bisognerà poi vedere concretamente in quali norme si

 
Ostra Vetere: Mensilario della soppressione dell’Ospedale il 12/06/2017 PDF Stampa E-mail
Lunedì 12 Luglio 2021 19:10

Ostra Vetere: Mensilario della soppressione dell’Ospedale il 12/06/2017“montenovonostro” ha la memoria lunga, si sa, non solo per ricordare i fatti recenti, ma anche quelli più vecchi. E fra i fatti recenti e quelli più vecchi non può fare a meno di ricordare l’anniversario mensile della foto scattata il 12 giugno 2017 nella Sala Consiliare del Comune di Montenovo, il luogo civile più “sacro” del paese, nel quale si esaltano le funzioni e i poteri intangibili dell’autonomia comunale e dove si dovrebbero assumere le decisioni più importanti e migliori nell’interesse di tutta la comunità locale. Ma ritrae anche quattro personaggi, di cui uno solo ci è noto: il sindaco di qualche anno fa. Gli altri tre ci sono sconosciuti, anche se quello più a destra (e non poteva che essere così, con l’aria che tira ormai in quel partito nel quale milita) ci pare di riconoscervi il dottore senigalliese Fabrizio Volpini, allora consigliere regionale del PD, di recente candidato a Sindaco senigalliese e sonoramente sconfitto da una lista avversaria. Da Senigallia era venuto anni fa nella nostra Sala Consiliare e presiedere a una “cerimonia” insieme ad altri due personaggi a Ostra Vetere: Mensilario della soppressione dell’Ospedale il 12/06/2017noi sconosciuti, ma che, circondando tutti e tre il nostro sindaco (“nostro” si fa ovviamente tanto per dire) dovrebbero avere una ben “alta” funzione. Non può sfuggire a nessuno l’accentuata e plateale espressione di piena soddisfazione per quello che l’ex sindaco, chino e quasi prosternato, stava facendo. Firmava il documento che sanciva la irreversibilità della trasformazione del nostro Ospedale, nemmeno tanto tempo prima ridotto solo RSA, che perdeva così ogni possibilità di prestazioni sanitarie di ricovero in degenza medica, per essere usato a sola funzione sociale, fino ad allora esercitata altrove e dove avrebbe potuto tranquillamente continuare a svolgersi, senza “sfasciare” le altre risorse strutturali locali. Si trattava della fine (ingloriosa) di una storia che a Montenovo è durata almeno settecento anni, di certo almeno dal 1342, anno a cui risalgono i primi documenti che citano espressamente l’Ospedale di Montenovo, che a quell’epoca era

 
Ostra Vetere: Chissà se l’hanno sentita? PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Luglio 2021 23:49

Ostra Vetere: Chissà se l’hanno sentita?Quando si dice disattenzione. Chissà se l'hanno sentita? Ammesso che stessero dormendo, come capita spesso, mica tutti dormono sempre. C'è anche chi non dorme e prende nota. Lo fanno i giornali, certo, ma soprattutto lo fa il comunicato quotidiano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che è sempre sveglio e i terremoti li sente tutti, da quelli più piccoli a quelli più grandi, fino ai terribili e devastanti.

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’Anno Nero 2013 che “montenovonostro” non dimentica il 7 gennaio 2013 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 07 Luglio 2021 18:16

Ostra Vetere: Mensilario dell’Anno Nero 2013 che “montenovonostro” non dimentica il 7 gennaio 2013Il 7 gennaio 2013 prendeva inizio la pagina più brutta della storia montenovese. Quattro assessori comunali e tre viceassessori avevano improvvisamente e immotivatamente rassegnato le dimissioni, seguiti a ruota da altri cinque consiglieri di minoranza che hanno provocato il commissariamento del libero Comune di Ostra Vetere. Non era mai accaduto in settanta anni di vita democratica. E’ la più brutta pagina di storia paesana, una pagina che rimarrà negli annali della memoria collettiva come “Anno Nero 2013”, in cui è stato toccato il

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 172

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.