Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 244 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità
Comunità
Ostra Vetere: Mensilario del giuramento dell’eroico sindaco Bruno per la libertà di Montenovo l’11 maggio 1240 PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Luglio 2023 19:17

Ostra Vetere: Mensilario del giuramento dell’eroico sindaco Bruno per la libertà di Montenovo l’11 maggio 1240Cade oggi il più importante anniversario della storia civile del libero Comune di Montenovo (oggi Ostra Vetere) che quasi ottocento anni, fa resistette eroicamente al gravissimo rischio della perdita di ogni Libertà, Autonomia e Giustizia a causa del tentativo di invasione da parte delle truppe teutoniche e saracene dello scomunicato imperatore jesino ghibellino Federico II di Svevia. Fu storia gloriosa, quella, di cui i montenovesi possono e devono andare fieri, allora come adesso. Così lanciamo un monito ai liberi e forti montenovesi: ricordiamoci chi siamo e chi siamo stati. E anche CHI sono stati i coraggiosi montenovesi di allora che, guidati dal sindaco Bruno, il primo sindaco di cui si conservi memoria nel nostro libero Comune, andarono poi in 59 anche a difendere la nostra libertà municipale dodici anni dopo davanti al giudice Rainaldo del Tribunale del Presidiato della Marca e al suo notaio Massarello, che verbalizzava, per difendere gli interessi giuridici e la libertà del libero Comune di Montenovo contro le pretese oppressive dei poteri feudali e tirannici. Erano nostri eroi di 770 anni fa: 1. Bruno sindaco di Montenovo, 2. Giovanni di Seperclo da Montenovo, 3. Verghetto di Nicola di Montenovo, 4. Attolino di Riccardo dello stesso luogo, 5. Venutolo di Bonafiglia dello stesso luogo, 6. Giovanni di Blasio dello stesso luogo, 7. Benvenuto di Attolino, 8. Guidolo di Ota, 9. Nicola di Giustiniano, 10. Giovanni di Gregorio dello stesso luogo, 11. Compagnone di Inardo, 12. Rainerio Bentevenga, 13. Venutolo di Menco dello stesso luogo, 14. Martino di Ugolino, 15. Andrea di Martino, 16. Nicola di Benetto di

 
Ostra Vetere: Celebrati funerali di Stato in memoria dell’onorevole Arnaldo Forlani PDF Stampa E-mail
Lunedì 10 Luglio 2023 19:43

Ostra Vetere: Celebrati funerali di Stato in memoria dell’onorevole Arnaldo ForlaniSono stati celebrati oggi i funerali di Stato in memoria dell’onorevole Arnaldo Forlani. "Non ci ha lasciato solo un'eredità politica. Ma quanto ha fatto suggerisce anche uno stile di vita". Così monsignor Paglia nell'omelia per i funerali di Stato dell'ex presidente del Consiglio e segretario della Dc, scomparso giovedì a 97 anni. "Lo ricordiamo come uomo di pace", ha detto monsignor Paglia nell’omelia durante le esequie nella Basilica dei Santi Pietro e Paolo, a

 
Ostra Vetere: Lutto Nazionale in memoria del Presidente onorevole Arnaldo Forlani PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Luglio 2023 19:19

Ostra Vetere: Lutto Nazionale in memoria del Presidente onorevole Arnaldo ForlaniScelta Popolare, erede della lunga tradizione democratica cristiana della Democrazia Cristiana storica a Ostra Vetere, di cui conserva gelosamente l’archivio settantennale, commemora commossa il lutto nazionale proclamato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per la scomparsa del Presidente onorevole Arnaldo Forlani fino alla data dei funerali di Stato, che si terranno domani nella Basilica dei Santi Pietro e Paolo alla presenza del Presidente della Repubblica, dei

 
Ostra Vetere: Mensilario del terremoto M. 5.7 in Adriatico a largo di Fano il 9 novembre 2022 PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Luglio 2023 19:10

Ostra Vetere: Mensilario del terremoto M. 5.7 in Adriatico a largo di Fano il 9 novembre 2022Due scosse di terremoto molto forti, con epicentro al largo della costa marchigiana in provincia di Pesaro a una profondità di 8 km, poco dopo le 7 del mattino del 9 novembre 2022 sono state intensamente avvertite in varie zone delle Marche, da Ancona a Fano e Urbino: le case hanno tremato per diversi secondi. Sono state circa 70 le scosse registrate dopo il primo sisma di magnitudo Richter 5.7 avvertito alle 07:07, la più forte pochi minuti dopo con magnitudo Richter 5.2. Le repliche hanno seguito poi una graduale riduzione. Alcuni danni si sono verificati alla stazione ferroviaria di Ancona dove sono caduti pezzi di muratura nella prossimità delle pensiline e sono state oltre 1000 le chiamate al 112 segnalazioni di allerta del sistema di protezione civile, le prefetture, i vigili, i Comuni, ed è stato consigliato a tutti la chiusura delle scuole, soprattutto nelle province di Ancona e Pesaro Urbino per una verifica degli edifici. Il sisma è stato avvertito distintamente in

 
Ostra Vetere: Lutto nazionale e funerali di Stato per l’onorevole Arnaldo Forlani PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 19:10

Ostra Vetere: Lutto nazionale e funerali di Stato per l’onorevole Arnaldo ForlaniPer la morte dell'onorevole Arnaldo Forlani saranno previsti i funerali di Stato: la presidenza del Consiglio dei ministri ha stabilito che per l’ex presidente saranno celebrati i funerali di Stato nella Basilica di San Pietro a Roma e sarà previsto il lutto nazionale. "A seguito della scomparsa dell'ex Presidente del Consiglio dei Ministri, Arnaldo Forlani”, recita il comunicato di Palazzo Chigi, dall'8 al 10 luglio saranno esposte “a mezz'asta bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell'intero territorio nazionale e sulle sedi delle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane all'estero". I funerali di Stato sono previsti automaticamente a chiunque abbia ricoperto la carica di presidente del Consiglio. Il lutto nazionale, invece, viene stabilito dal governo, che può scegliere se indirlo. Come Scelta Popolare, erede della tradizione democratico-cristiana a Ostra Vetere, onoriamo la memoria del grande statista che venne più volte in paese a tenere conferenze, ospite dell’allora Sindaco Alberto Fiorani. Nella foto alcuni momenti di uno dei tanti momenti più importanti della sua presenza in paese.

da Scelta Popolare

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’enciclica “Nostis et nobiscum” del Beato Pio IX l’8 dicembre 1849 PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 19:04

Ostra Vetere: Mensilario dell’enciclica “Nostis et nobiscum” del Beato Pio IX l’8 dicembre 1849L’8 dicembre 1849 il papa senigalliese Beato Pio IX pubblicò la lettera enciclica "Nostis et nobiscum" e scritta all'Episcopato italiano mentre si trovava a Portici dopo la fuga da Roma a causa dei moti rivoluzionari che erano scoppiati in tutta Europa e anche a Roma. Il 15 settembre 1848 il pontefice aveva nominato a capo del governo dello Stato pontificio Pellegrino Rossi già ministro dell'interno e convinto federalista. Ma la mattina del 15 novembre 1848, giorno di riapertura del Parlamento, Rossi fu accoltellato sulle scale del Palazzo della Cancelleria; il suo assassinio fu l'inizio della serie di eventi che portarono alla proclamazione della Repubblica Romana. Successive indagini hanno messo in evidenza che la morte di Rossi sarebbe stata decisa dalla Carboneria romana, probabilmente spaventata da un possibile successo della politica di Rossi, ed eseguita da Luigi Brunetti, uno dei figli di Angelo Brunetti detto Ciceruacchio. A seguito dell'assassinio del Rossi i rivoluzionari, guidati da Ciceruacchio, pretesero

 
Dall’Italia: Verminaio giudiziario PDF Stampa E-mail
Sabato 08 Luglio 2023 18:59

Dall’Italia: Verminaio giudiziario Scoppia un nuovo caso, anzi due, della telenovela che la stampa ha ribattezzato "Verminaio giudiziario" dopo che era scoppiato lo scandalo Palamara e che si arricchisce ora di due nuovi capitoli. Il primo: l'ANM, Associazione Nazionale Magistrati, in pratica un “sindacato” dei giudici, si scaglia contro il governo di Palazzo Chigi che vorrebbe procedere con la riforma della giustizia: “Contro l’Istituzione un'accusa pesantissima che colpisce al cuore la Magistratura", ha dichiarato il presidente dell'ANM Santalucia, che aggiunge: “Noi non interferiamo, difendiamo la Costituzione”. La separazione delle carriere e le riforme

 
Ostra Vetere: E’ morto l’onorevole Arnaldo Forlani, il segretario DC che sfiorò il Quirinale PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2023 19:32

Ostra Vetere: E’ morto l’onorevole Arnaldo Forlani, il segretario DC che sfiorò il QuirinaleUltimo segretario politico della Democrazia Cristiana, con la morte dell'onorevole Arnaldo Forlani se ne va uno degli esponenti di primo piano della prima Repubblica. Ieri è deceduto all’età di 97 anni. Marchigiano nato a Pesaro, laureato in giurisprudenza a Urbino, dopo i primi incarichi come amministratore nella città natale, alla metà degli anni '50 entrò nella Direzione nazionale del partito, scalando i vertici della Democrazia Cristiana. Forlani, nella sua lunga vita, ha avuti molti incarichi pubblici: è stato parlamentare per nove legislature dal 1958 al 1994. Fu vicesegretario del partito nel 1962, poi due volte segretario a distanza di vent'anni. La prima volta nel 1969, con De Mita vicesegretario. Fanfaniano di ferro fino agli inizi degli anni '80, nel 1982 aveva perso l'appoggio del suo mentore nella competizione congressuale con De Mita per la segreteria del partito. Già presidente del Consiglio dei Ministri tra il 1980 e il 1981, più volte ministro. Aveva allora fondato una nuova corrente con Gava e Scotti: il 'Grande Centro', che rappresentava dell'anima moderata della DC. La seconda segreteria, tra il 1989 ed il 1992, lo vide sostenuto dal centro doroteo appoggiato da Andreotti. Fui così artefice del cosiddetto CAF, l’asse Craxi-Forlani-Andreotti, fino alla caduta governo De Mita. Sfiorò nel 1992 l'elezione a Presidente della Repubblica mancando per pochi voti il traguardo. "Si può governare senza sembrare di stare al governo", amava dire del suo impegno in politica, perché la caratteristica di Forlani era proprio quella di chi non sembrava ambizioso, anzi, sempre un passo indietro, almeno in apparenza. Ingessato nel suo

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’Anno Nero 2013 che “montenovonostro” non dimentica il 7 gennaio 2013 PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Luglio 2023 19:17

Ostra Vetere: Mensilario dell’Anno Nero 2013 che “montenovonostro” non dimentica il 7 gennaio 2013Il 7 gennaio 2013 prendeva inizio la pagina più brutta della storia montenovese. Quattro assessori comunali e tre viceassessori avevano improvvisamente e immotivatamente rassegnato le dimissioni, seguiti a ruota da altri cinque consiglieri di minoranza che hanno provocato il commissariamento del libero Comune di Ostra Vetere. Non era mai accaduto in settanta anni di vita democratica. E’ la più brutta pagina di storia paesana, una pagina che rimarrà negli annali della memoria collettiva come “Anno Nero 2013”, in cui è stato toccato il

 
Ostra Vetere: Ma l’area attrezzata per la tendopoli e l'eliporto perché non c’è? PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Luglio 2023 23:31

Ostra Vetere: Ma l’area attrezzata per la tendopoli e l'eliporto perché non c’è?Il comunicato odierno dell’INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia informa sui terremoti in tempo reale. Alle ore 17.26, 11:21, 11:37 e 12:29 registrate scosse di magnitudo 2.6, 2.4, 2.2 e 2.0 a Castellarano (RE) con ipocentro a 22 e 28 km. Alle ore 11:23 un terremoto di magnitudo 3.0 a Prignano sulla Secchia (MO) con ipocentro a 29 km. Alle ore 2:00 un sisma di magnitudo 3.0 al largo del Mar Tirreno Meridionale con ipocentro a 312 km. Tra terremoti vicini e lontani non si può che nutrire preoccupazioni. Gli

 
Ostra Vetere: Mensilario della nascita dell’onorevole Agostino Peverini il 4 aprile 1882 PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Luglio 2023 18:47

Ostra Vetere: Mensilario della nascita dell’onorevole Agostino Peverini il 4 aprile 1882Il Circolo di Scelta Popolare di Ostra Vetere riafferma il suo carattere di erede e successore della sezione locale della DC prima, del PPI poi e infine della sua stessa presenza associativa locale. Una presenza che complessivamente si richiama alla quasi millenaria tradizione della libertà municipale montenovese, strenuamente difesa fin dal Medioevo nell’età dei Comuni e illustrata della pergamena medievale a lato, e particolarmente dello scudo crociato, simbolo di quelle lotte secolari che difendevano strenuamente i principi di Libertà, Autonomia e Giustizia, che sono gli stessi nostri di “montenovonostro”. E nella data odierna commemora l’anniversario della nascita del più importante personaggio politico monte novese del Novecento: il nostro compaesano Onorevole Agostino Peverini, riproducendo la pergamena che venne conferita ai suoi familiari nel 1979: “L’Amministrazione Comunale e la Cittadinanza di Ostra Vetere ai Familiari dell’On. Agostino

 
Ostra Vetere: Ma l’area attrezzata per la tendopoli e l'eliporto perché non c’è? PDF Stampa E-mail
Lunedì 03 Luglio 2023 23:09

Ostra Vetere: Ma l’area attrezzata per la tendopoli e l'eliporto perché non c’è?Il comunicato odierno dell’INGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia informa sui terremoti in tempo reale. Sequenza sismica in atto a Moliterno (PZ): la scossa più forte di M 3.2 e ipocentro a 10 km alle ore 9:36. Alle ore 1:10 scossa M 3.2 a Montechiarugolo (PR), ipocentro a 15 km. Alle 1:36 sisma M 3.2 a Felino (PR), ipocentro a 17 km. Alle 3:14 sisma M 2.0 a Collecchio (PR), ipocentro a 18 km. Alle ore 6:37 scossa M 2.0 a Moliterno (PZ), ipocentro a 9 km. Tra terremoti vicini e lontani non si può che nutrire preoccupazioni. Gli unici che non si preoccupano sono gli amministratori comunali, nonostante i danni registrati negli anni recenti anche da noi, dove tuttora il monumento più importante del paese, l'abbazia di Santa Maria

 
Ostra Vetere: Mensilario dell’alluvione di Pongelli il 3 maggio 2014 PDF Stampa E-mail
Lunedì 03 Luglio 2023 18:35

Ostra Vetere: Mensilario dell’alluvione di Pongelli il 3 maggio 2014Il 3 maggio 2014, dopo ore di intensa pioggia notturna, all’apparire del giorno così si presentava la frazione di Pongelli di Ostra Vetere, sommersa dall’acqua maleodorante e forse inquinata tracimata dal Fosso del Vallone San Giovanni. Tutta la zona artigianale e quella industriale erano state coperte dalla superficie liquida e fangosa ed era irriconoscibile la stessa strada provinciale, finita sott’acqua. I danni sono

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 183

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.