Comune_di_Ostra_Vetere.jpg

Login

Chi è online

 396 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità giustiziagiusta Dall’Europa: Scandalo Qatargate, l’Europarlamento pronto a revocare immunità ai socialisti Cozzolino e Tarabella
Dall’Europa: Scandalo Qatargate, l’Europarlamento pronto a revocare immunità ai socialisti Cozzolino e Tarabella PDF Stampa E-mail
Lunedì 02 Gennaio 2023 15:08

Dall’Europa: Scandalo Qatargate, l’Europarlamento pronto a revocare immunità ai socialisti Cozzolino e TarabellaLo scandalo Qatargate, che scuote i socialisti e comunisti greci, italiani e belgi, registra oggi una nuova puntata. L’Europarlamento è pronto a revocare immunità ai socialisti Cozzolino (italiano) e Tarabella (belga) dopo gli arresti dei giorni scorsi e che vede ancora reclusi i primi arrestati. Non c'è limite allo schifoso scandalo che sta travolgendo l'istituzione europea: arresti e manette a sorridenti (fino all'altro giorno) campioni di "impegni" nazionali e internazionali all'insegna del garofano rosso. Come il vestito della Vicepresidente del Parlamento Europeo, la socialista greca Eva Kaili al centro dello scandalo. Nell'inchiesta "qatargate" (come ormai la chiama la stampa internazionale, sono stati sequestrati 750mila euro in contanti al padre di Kaili e 17mila a casa dell'eurodeputato PD-Articolo 1 Antonio Panzeri. Il denaro era contenuto in alcune valigie che il padre dell'eurodeputata greca stava trasportando al momento dell'arresto. 600 mila euro si trovavano nelle valigie in possesso del padre, mentre il resto sarebbe stato trovato nell'abitazione dell'eurodeputata. L'autorità ellenica per l'antiriciclaggio, nel frattempo, ne ha congelato tutti i beni, mentre l'europarlamentare si trova agli arresti insieme a Panzeri, al compagno Francesco Giorgi e Niccolò Figà-Talamanca. Altre perquisizioni erano state effettuate in abitazioni a Milano e in provincia riconducibili ad Antonio Panzeri e alla sua famiglia dalla Guardia di Finanzia, in esecuzione di un ordine di investigazione europea nell'inchiesta di Bruxelles per associazione per delinquere, corruzione e riciclaggio per favorire Qatar e Marocco, che hanno portato all'arresto fra gli altri dell'ex europarlamentare ora socialista Panzeri, della figlia, della moglie e della vicepresidente socialista del Parlamento Europeo. Le congiunte di Panzeri, Maria Dolores Colleoni e Silvia Panzeri, moglie e figlia dell'ex eurodeputato Antonio Panzeri, sono state fermate nell'abitazione di famiglia a Calusco d'Adda (Bergamo) e poi poste ai domiciliari. Ora l'ex Vicepresidente socialista Eva Kaili si trova nel carcere di Haren, alla periferia nord-orientale di Bruxelles, non lontano dall'aeroporto internazionale di Zaventem.

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.