Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 200 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare Santo del Giorno
Santo del Giorno
Santo del giorno 2 Gennaio San Telesforo Papa e martire PDF Stampa E-mail
Mercoledì 02 Gennaio 2013 00:00

Santo del giorno 2 Gennaio San Telesforo Papa e martireOttavo papa, succedette a Sisto I nella sede di Roma e governò 11 anni, 3 mesi e 22 giorni, dal 125 al 136 d.C. Da poco abbiamo celebrato la Messa della notte di Natale e la sua introduzione si deve proprio a Papa Telesforo. Di origine greca e nato in Calabria, prima di giungere a Roma era stato anacoreta in Egitto e Palestina. Forse fu tra gli eremiti del Monte Carmelo (l'ordine carmelitano tuttora lo annovera tra i suoi santi). Oltre alla Messa di Mezzanotte pare abbia istituito anche le altre due liturgie del Natale (all'aurora e all'ora terza), raccomandato l'osservanza del digiuno quaresimale e partecipato alla disputa d'Oriente sulla data di Pasqua. Non si conosce nulla del suo pontificato, tuttavia le poche notizie, prive di fondamento storico, ci vengono tramandate dal Liber Pontificalis vol. I, 129 secondo cui Telesforo istituì il digiuno quaresimale e l’introduzione delle tre Messe notturne di Natale con il canto del “Gloria in excelsis Deo”. Nel dare la serie dei primi papi, s. Ireneo asserisce nella sua nota opera Adversus haereses che Telesforo subì un ‘glorioso martirio’, affermazione ripetuta e

 
Santo del giorno 1 Gennaio: Maria Santissima Madre di Dio PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Gennaio 2013 00:00

Maria Santissima Madre di DioLa solennità di Maria SS. Madre di Dio è la prima festa mariana comparsa nella Chiesa occidentale. Originariamente la festa rimpiazzava l'uso pagano delle "strenae" (strenne), i cui riti contrastavano con la santità delle celebrazioni cristiane. Il "Natale Sanctae Mariae" cominciò ad essere celebrato a Roma intorno al VI secolo, probabilmente in concomitanza con la dedicazione di una delle prime chiese mariane di Roma: S. Maria Antiqua al Foro romano, a sud del tempio dei Castori. La liturgia veniva ricollegata a quella del Natale e il primo gennaio fu chiamato "in octava Domini": in ricordo del rito compiuto otto giorni dopo la nascita di Gesù, veniva proclamato il vangelo

 
L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauro PDF Stampa E-mail
Domenica 25 Marzo 2012 17:34

L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauroNella annuale ricorrenza della festività religiosa dell’Annunziata, titolare della nostra chiesa principale ostraveterana dell’Abbazia di Santa Maria Annunziata di Piazza, offriamo ai nostri lettori un ulteriore passo dell’interessantissimo volume stampato a cura del Centro di Cultura Popolare e scritto qualche anno fa dall’ingegnere Francesco Fiorani nel corso dei suoi studi universitari e che finalmente scopre tante sconosciute vicende storiche locali, ponendosi quindi come notevolissimo contributo alla conoscenza storica del paese. 66 - Francesco Fiorani, L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauro, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 2002, pp. 624. Estratto da pagina 19 a pagina 20: “PREFAZIONE di Massimo Bello Sindaco del Comune di Ostra Vetere. La pubblicazione del giovane ingegnere Francesco Fiorani merita attenzione e gratitudine perché egli è riuscito a concentrare in un volume denso di dati, immagini e documenti un’opera di

 
L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauro PDF Stampa E-mail
Venerdì 25 Marzo 2011 21:09

L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauroNella annuale ricorrenza della festività religiosa dell’Annunziata, titolare della nostra chiesa principale ostraveterana dell’Abbazia di Santa Maria Annunziata di Piazza, offriamo ai nostri lettori un passo dell’interessantissimo corposo volume, da poco stampato a cura del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere e scritto qualche anno fa dall’ingegnere Francesco Fiorani come “tesina” (in realtà “tesina” è un simpatico eufemismo, perché il volume è proprio un volumone di ben 624 pagine) redatto nel corso dei suoi studi universitari e che finalmente scopre tante sconosciute vicende storiche locali, ponendosi quindi come notevolissimo contributo alla conoscenza storica delle vicende locali. 66 - Francesco Fiorani, L'abbazia di Santa Maria di Piazza - Indagine storico-architettonica per il restauro, Ostra Vetere (AN) Centro Cultura Popolare, 2002, pp. 624. Segue l’estratto da pagina 17 a pagina 18: “AL LETTORE di Alberto Fiorani, Presidente del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere. Nel

 
<< Inizio < Prec. 31 Succ. > Fine >>

Pagina 31 di 31