Centro_Cultura_Popolare.jpg

Login

Chi è online

 88 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Nella speranza che arrivino prima del prossimo terremoto
Ostra Vetere: Nella speranza che arrivino prima del prossimo terremoto PDF Stampa E-mail
Sabato 05 Novembre 2016 16:09

Ostra Vetere Nella speranza che arrivino prima del prossimo terremotoPerdurando le conseguenze del terremoto che flagella anche il nostro territorio, scriviamo al sindaco di Ostra Vetere la seguente lettera di richiesta: “Ostra Vetere, 04/11/2016 Protocollo: 20161104RA Oggetto: Richiesta copia del Piano delle emergenze e del Progetto per la Tendopoli. Al Sindaco del Comune di 60010 Ostra Vetere (AN). Dopo aver commentato più volte la drammatica vicenda del terremoto, dimostrando l’insufficienza dell’azione amministrativa comunale, che non sembra in grado di mettere in piedi iniziative adeguate, è giunto il momento di fare il punto della situazione. Già Sabato 29 Ottobre 2016 con il nostro comunicato “Ostra Vetere: A flagello terrae motus, Libera nos Domine” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/35129-ostra-vetere-a-flagello-terrae-motus-libera-nos-domine) avevamo affermato che “poiché “aiutati, che Dio t’aiuta”, non si deve nemmeno cadere nel “peccato di omissione”, pregando sì la “protezione divina”, ma preparando anche la “protezione civile” E noi come siamo messi a Montenovo?” evidentemente consapevoli dell’inadeguatezza e inconcludenza delle previsioni e predisposizioni amministrative locali. Poi Lunedì 31 Ottobre 2016 nel comunicato “Dalle Marche: Dove ci porta lo sbrigativismo avanguardista degli irresponsabili sprovveduti” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/35151-dalle-marche-dove-ci-porta-lo-sbrigativismo-avanguardista-degli-irresponsabili-sprovveduti) avevamo affermato che “Evidentemente manca ogni idea studiata di previdente visione del futuro di quelle aree in caso di calamità. E’ quello che capita anche a noi per l’imprevidenza di trent’anni di amministrazioni sfasciste e inconcludenti sulla quale torneremo ad approfondire nei prossimi giorni. Intanto non possiamo fare altro che rilevare sconsolati: ecco dove ci porta lo sbrigativismo avanguardista degli irresponsabili sprovveduti”. Quindi Martedì 01 Novembre 2016 con il nostro comunicato intitolato “Ostra Vetere: Dopo trentacinque anni di inutile attesa?” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/35174-ostra-vetere-dopo-trentacinque-anni-di-inutile-attesa) avevamo domandato “a che punto è il piano per la protezione civile e la realizzazione della tendopoli dopo trentacinque anni di inutile attesa?”. Per poi dover prendere atto, Venerdì 04 Novembre 2016 “Ostra Vetere: Ed è quindi sconsolatamente vuota” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/35218-ostra-vetere-ed-e-quindi-sconsolatamente-vuota), dell’irritante affermazione del sito “informale” della maggioranza che amministra il paese, che afferma con tranciante presunzione come “Nel nostro Comune esiste un piano ben definito per le emergenze”, ma viene sonoramente smentita dallo stesso sito ufficiale del Comune, la cui pagina dedicata è sconsolatamente vuota. Se davvero ci fosse stato un “piano ben definito per le emergenze” avrebbe dovuto essere stato reso pubblico tempestivamente alla popolazione destinataria. Ora, non sapendo se il Piano c’è ma non è stato pubblicato, oppure se nemmeno c’è e quindi non può essere pubblicato, con la presente chiede di avere copia del Piano delle Emergenze ovvero Piano di Protezione Civile locale, se davvero esiste. E poiché già un preciso piano operativo, addirittura anticipatore della successiva legge, era stato predisposto fin dal lontano 1983 da una lungimirante amministrazione comunale locale con il finanziamento ottenuto dall’allora Ministero dell’Interno per la realizzazione di una tendopoli, da utilizzare in caso di calamità, mediante l’istituzione degli organi di gestione amministrativa e operativa delle emergenze, progetto che però le successive amministrazioni comunali hanno deciso colpevolmente di disattendere e abbandonare, distraendo i fondi concessi allo scopo, e del quale pure si chiede di avere copia integrale, comprensiva delle delibere di approvazione adottate all’epoca, si chiede anche di poter conoscere i motivi dell’irresponsabile scelta accantonatoria, nonchè i nominativi degli amministratori comunali responsabili dell’allora infelice decisione, cui addebitare i trentennali ritardi. In urgente attesa si porgono cordiali saluti. montenovonostro”. Non rimane che attendere le copie richieste, nella speranza che arrivino prima del prossimo terremoto.

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.