Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 142 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: A questi rischi ci espongono gli omittenti responsabili
Ostra Vetere: A questi rischi ci espongono gli omittenti responsabili PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Marzo 2018 23:06

Ostra Vetere A questi rischi ci espongono gli omittenti responsabili  Leggiamo anche noi, come tutti possono leggere sulla pagina (http://www.comune.ostravetere.an.it/zf/index.php/trasparenza/index/index#) del sito ufficiale del Comune di Ostra Vetere (almeno fino a quando rimarrà ancora il libero, autonomo e giusto Comune di Montenovo, prima che il Partito Deformatico, mai domo nonostante le brucianti sconfitte elettorali, riesca a sopprimerlo poiché, dopo, saremo costretti ad andarlo a leggere sul sito ufficiale del Comune di Senigallia Magna, addirittura, a meno che un doveroso moto di resistenza e rivolta civile dei nostri compaesani contro lo sfascismo nazionalsocialista e collettivista non dovesse riuscire a impedirlo) e che si intitola “Amministrazione trasparente”, tra le altre cose sentenziosamente afferma: “Il decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 recante disposizioni in materia di “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, introduce le seguenti novità: - viene data una definizione del principio generale di trasparenza: accessibilità totale delle informazioni che riguardano l’organizzazione e l’attività delle P.A., allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche. - si stabilisce il principio della totale accessibilità delle informazioni. Il modello di ispirazione è quello del Freedom of Information Act statunitense, che garantisce l’accessibilità di chiunque lo richieda a qualsiasi documento o dato in possesso delle P.A., salvo i casi in cui la legge lo esclude espressamente (es. per motivi di sicurezza). - viene introdotto un nuovo istituto: il diritto di accesso civico. Questa nuova forma di accesso mira ad alimentare il rapporto di fiducia tra cittadini e P.A. e a promuovere il principio di legalità (e prevenzione della corruzione). In sostanza, tutti i cittadini hanno diritto di chiedere e ottenere che le P.A. pubblichino atti, documenti e informazioni che detengono e che, per qualsiasi motivo, non hanno ancora divulgato. - si prevede l’obbligo per i siti istituzionali di creare un’apposita sezione – «Amministrazione trasparente» – nella quale inserire tutto quello che stabilisce il provvedimento”. Belle parole, come sempre sa dire la sinistra sfascista. Ma la realtà è ben altra: da un anno e mezzo chiediamo insistentemente la pubblicazione di quel “piano ben preciso per le emergenze”, tronfiamente così magnificato dalla maggioranza che sostiene l’amministrazione comunale che purtroppo abbiamo, ma quel piano ancora non c’è. La successiva pagina del sito ufficiale del Comune (http://www.comune.ostravetere.an.it/c042036/zf/index.php/trasparenza/index/index/categoria/138) intitolata “Interventi straordinari e di emergenza”, dopo aver scandito l’improbabile successione degli elementi espositivi di “Descrizione – File – Data inserimento – Ultima modifica”, così sconsolatamente annuncia: “Nessun documento caricato per la categoria selezionata”. Da sempre. Noi abbiamo “diritto di chiedere”, ma va sempre “storto” il “diritto di ottenere” che la P.A. (che starebbe per Pubblica Amministrazione, ma che, essendo quella che è, viene contratta in acrostico P.A., tanto per non far capire ai compaesani cosa significa veramente e che comunque è l’amministrazione comunale che purtroppo abbiamo). Capito? “Nessun documento caricato per la categoria selezionata”. Altro che “piano ben preciso”, non c’è niente di niente, da sempre. Ma come? Non era stato il sindaco a prometterci lo scorso Venerdì 09 Febbraio 2018 così: “COMUNE DI OSTRA VETERE (Provincia di Ancona) IL SINDACO. Prot. n. 1070 Ostra Vetere 9.02.2018. Al Referente di Montenovonostro Alberto Fiorani Via A. Moro 1 OSTRA VETERE Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. OGGETTO: Piano di emergenza. Riscontro. In riscontro alla Sua nota pervenuta al prot 944 del 2.02.2018 si informa che è in fase di predisposizione l'aggiornamento del piano di protezione civile che sarà sottoposto al consiglio comunale entro il corrente mese. Seguirà ampia diffusione del piano approvato mediante pubblicazione sul sito istituzionale e apposite riunioni con la popolazione. Cordiali saluti. IL SINDACO Luca Memè”, come abbiamo subito informato con il nostro comunicato “Ostra Vetere: Fischi per fiaschi, sempre così fanno loro” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42209-ostra-vetere-fischi-per-fiaschi-sempre-cosi-fanno-loro-). Ma febbraio è già trascorso da un pezzo e nessuna deliberazioni del Consiglio Comunale appare più pubblicata entro quella data (poiché l’ultima è stata la n. 51 del 22/12/2017), né sono state tenute le annunciate “apposite riunioni”, che tanto “apposite” non dovrebbero essere state. Eppure, a partire dalla data di quella risposta, l’avevamo sollecitato anche:

 

-          Venerdì 16 Febbraio 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42314-ostra-vetere-prima-che-smetta-di-ritardare-

-          Lunedì 19 Febbraio 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42359-ostra-vetere-ne-ci-faccia-piu-spazientire

-          Martedì 27 Febbraio 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42479-ostra-vetere-ci-si-puo-fidare-ancora-di-chi-fa-cosi-

-          Mercoledì 07 Marzo 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42599-ostra-vetere-eppur-si-muove

-          Giovedì 08 Marzo 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42614-ostra-vetere-una-domanda-precisa-

-          Venerdì 09 Marzo 2018 - http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/42629-ostra-vetere-insomma-ce-lo-fate-vedere-pubblicato-quel-qpiano-ben-precisoq-o-no

Oltre a tante, anzi tantissime, altre occasioni precedenti e particolarmente nei riassuntivi comunicati settimanali domenicali, che tutti e sempre abbiamo inoltrato al sindaco e al segretario comunale, oltre che agli amministratori, funzionari e dipendenti comunali interessati o meno. Evidentemente non basta, poiché, nonostante il nostro conclamato “diritto”, qualcosa va sempre “storto”, mentre diritto al cuore d’Italia e vicino a noi continua implacabilmente il terremoto a sussultare forsennatamente con tutti i conseguenti paurosi rischi cui ci sottopone la colpevole omissione del sindaco, del segretario e degli altri corresponsabili. Eppure anche oggi dobbiamo registrare nuovi allarmanti notizie: “Terremoto oggi Basilicata 13 marzo 2018: scossa M 2.2 in provincia di Potenza – Dati Ingv. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato due scosse di terremoto in Italia nella notte di oggi, martedì 13 marzo 2018. Alle ore 4:18 sisma M 2.0 a Capitignano, in provincia dell’Aquila. Ipocentro a 12 chilometri di profondità. Alle ore 4:42, scossa M 2.0 a Fornelli, in provincia di Isernia. Ipocentro ad 11 chilometri. Evento localizzato 61 km a nord di Caserta, 71 km a nord di Aversa. Stamattina altre tre scosse. Alle ore 6:23 di oggi, terremoto M 2.2 a San Chirico Nuovo, in provincia di Potenza. Ipocentro ad 11 chilometri di profondità. Evento localizzato 24 km ad est di Potenza, 43 km ad ovest di Matera, 45 km ad ovest di Altamura. Alle ore 6:34, debole sisma di magnitudo 2.0 ad Amatrice, in provincia di Rieti. Ipocentro a 13 chilometri di profondità. Alle ore 10:58, sisma M 2.0 ad Accumoli, in provincia di Rieti, con ipocentro a 13 km. Alle 13:59 scossa di M. 3.1 nelle Isole Eolie (ME) con ipocentro a 7 km. Alle ore 14:11 scossa di M.2.0 a Valle Castellana (TE) con ipocentro a 20 km”. A questi rischi ci espongono gli omittenti responsabili.

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.