Assemblea_Legislativa_Delle_Marche.jpg

Login

Chi è online

 68 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Ci costringe a tenerci questa irresponsabile maggioranza di sinistra
Ostra Vetere: Ci costringe a tenerci questa irresponsabile maggioranza di sinistra PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Ottobre 2017 19:55

Ostra Vetere Ci costringe a tenerci questa irresponsabile maggioranza di sinistraLeggiamo un comunicato dell’ANSA, una delle maggiori agenzie giornalistiche italiane, di qualche giorno fa (lo scorso 14 ottopbre) la seguente notizia: “Trecentocinquanta volontari romani in campo nelle principali piazze del centro di Roma. E' iniziata alle 8 del mattino da piazza del Popolo la campagna informativa "Io non rischio" sulle buone pratiche di protezione civile. Diversi i punti informativi allestiti in città per sensibilizzare i cittadini su terremoti, alluvioni e maremoti e per diffondere la cultura della prevenzione. A dare il via all'evento, che si concluderà alle 20, in piazza del Popolo c'erano, tra gli altri, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, il capo della polizia locale e protezione civile di Roma Diego Porta e il delegato alla sicurezza e protezione civile della sindaca Virginia Raggi, Marco Cardilli. Sempre questa piazza sarà teatro nel corso della giornata di ben due 'caccia al tesoro', con l'obiettivo di educare i cittadini a valutare le proprie conoscenze sui rischi e i comportamenti da adottare. Testimonial d'eccezione dell'iniziativa, giunta alla settima edizione, è l'attore Roberto Ciufoli, anche lui presente sul posto”. Evidentemente, dopo le tragiche vicende che da più di un anno scuotono quotidianamente il Centro Italia, sta prendendo corpo un maggiore consapevolezza dei rischi che corre il territorio. Eppure ciò non basta a far decidere l’amministrazione che purtroppo abbiamo a pubblicare, sul sito ufficiale del Comune, quell’ormai famosissimo “piano ben preciso” di cui si sarebbe dotato anche il nostro Comune per fronteggiare le possibili emergenze. L’attuale maggioranza lo ha tanto strombazzato come solutivo di ogni male possibile, ma si guarda bene di pubblicarlo. Perché? Che c’è? Non va bene? Non funziona? Non è adatto? O cos’altro? Dovrebbe pubblicarlo, ma non lo fa. Ci fa rimanere nel dubbio. Forse che se ne vergognano? Non sono capaci di dire chiare e tondo quel che ognuno è in grado di pensarne? Dovrebbe essere pubblico e invece lo tengono nascosto. Trentacinque anni fa l’amministrazione comunale di allora, anticipando addirittura la normativa nazionale, era riuscita a farsi assegnare un finanziamento a fondo perduto di 30 milioni di lire dal Ministero dell’Interno per la tendopoli e l’eliporto di soccorso. Ma poi, invece che una semplice calamità naturale, a Montenovo è arrivato addirittura il Diluvio Universale del “ventennio sfascista” che ha “sfasciato” tutto, compreso quel progetto all’avanguardia. E così anche adesso lamentiamo i danni di simile disinvolto intervento “sfasciatorio”. Quando poi la Prefettura ha chiesto un piano, hanno redatto quel “piano ben preciso” che da quanto lo è anche adesso si vergognano a farlo vedere e non lo pubblicano. Poiché “accà nisciùno è fèsso”, loro possono anche raccontare “fischi per fiaschi”, ma non a noi. E così tempo fa l’abbiamo chiesto, quel “piano” tanto “ben preciso” fin dal Sabato 05 Novembre 2016 come documentato con il nostro comunicato intitolato “Ostra Vetere: Nella speranza che arrivino prima del prossimo terremoto” (www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/35231-ostra-vetere-nella-speranza-che-arrivino-prima-del-prossimo-terremoto) con la puntuale richiesta della copia del “Piano delle emergenze e del Progetto per la Tendopoli”, “nella speranza che arrivino prima del prossimo terremoto”. E il sindaco è stato costretto a mandarci qualcosa. Ovviamente non subito, come avrebbe dovuto, ma ben dopo due mesi abbondanti (sempre tutt’altro che sollecito, eh?), finalmente ci risponde il sindaco con la lettera che abbiamo integralmente pubblicato con il nostro comunicato del Lunedì 16 Gennaio 2017 intitolato “Ostra Vetere: Nìnde sàccio” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/36312-ostra-vetere-ninde-saccio-). Ci sorprese molto, in quella lettera, la frase “Circa il progetto della tendopoli non si conoscono le ragioni che hanno condotto ad accantonarlo né i nominativi degli amministratori responsabili di tale scelta”. Oltre ad allegare allora a quel comunicato sia la lettera che gli allegati, avevamo anche anticipato che “chiederemo ovviamente in seguito anche spiegazioni, poiché pare proprio il solito ritornello di sicula memoria “Nìnde sàccio”. Ed è quello che abbiamo fatto in tutto questo tempo, pubblicando ripetutamente le notizie delle nuove scosse di terremoto e anche delle insistenti richieste di veder finalmente pubblicato ufficialmente quel “piano ben preciso”. Niente da fare. Non c’è stato verso di smuoverlo a fare il proprio dovere, pubblicando quel “piano”, né a dirci i nomi degli amministratori che avevano deciso di “sfasciare” il precedente. E certo. Ti pare a te che poteva dirci la verità? Ma noi siamo pazienti. Abbiamo atteso trentacinque anni, figurarsi se non saremo capaci di attendere ancora un po’. Ma non troppo. Almeno fino al prossimo terremoto, che speriamo non ritorni mai da noi. Ma adesso siamo stufi di aspettare. E visto che a Roma si stanno muovendo in trecentocinquanta volontari romani in campo nelle principali piazze del centro di Roma per la campagna informativa "Io non rischio" sulle buone pratiche di protezione civile, noi facciamo altrettanto e ci sostituiamo al Comune inadempiente e ripubblichiamo oggi (e continueremo a ripubblicare ogni volta che avremo notizia di nuove scosse di terremoto in Italia, quel che avevamo pubblicato allora:

 

20170116 1 Prot_Par 0000344 del 16-01-2017 - Documento piano emergenze - rispost

 

500 Kb

20170116 2 delibera di consiglio n_117 del 27_09_1985-001.pdf

 

1202 Kb

20170116 3 piano protezione civile scheda 1

 

4021 Kb

20170116 4 delibera consiglio n_54 del 07_08_1992

 

186 Kb

Quel “piano ben preciso” tanto magnificato dalla maggioranza che purtroppo abbiamo ma che gelisissimamente lo tiene nascosto. Che sia un “piano ben preciso” non ci pare, anzi. Che sia davvero il “piano” giusto, non sappiamo. Certo è quello che ci hanno fatto avere. E allora, poiché tanto è inutile, con simili teste, continuare chiedere che lo pubblichino davvero, allora lo facciamo noi. L’avevamo già fatto subito dopo l’arrivo, fin dal lontano 16 gennaio 2017 e lo faremo ancora e ancora, ogni volta che serve. Tutti potranno così leggere in che colpevole situazione di incertezza e confusione ci costringe a tenerci questa irresponsabile maggioranza di sinistra.

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.