Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 155 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati 2010 anno europeo per la lotta alla povertà
2010 anno europeo per la lotta alla povertà PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Novembre 2009 07:57
anno europea per la lotta alla povertà e all'esclusione socialeInizia oggi il "Forum Società Civile: verso il 2010 Anno europeo per la lotta alla povertà e all'esclusione sociale". La povertà e l'esclusione sociale sono oggi uno dei problemi più gravi che assillano l'Europa e il mondo. L'Unione europea ne è consapevole e per contrastarli promuove da sempre, anche al di là dei propri confini, i principi di giustizia e solidarietà. A conferma di questo impegno politico, il Parlamento europeo e il Consiglio UE hanno deciso di dedicare il 2010 alla lotta alla povertà e all'esclusione sociale. La Rappresentanza in Italia della Commissione europea dà il suo contributo organizzando, in collaborazione con il Comune di Napoli e la Regione Campania e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, un Forum della società civile dedicato alla lotta alla povertà e all'esclusione sociale. Il Forum avrà luogo a Napoli, nella splendida cornice del Maschio Angioino, il 27 e 28 novembre. L'evento vuole essere un'occasione di dialogo e di confronto tra società civile, istituzioni europee e nazionali e mondo accademico, in vista delle iniziative dell'Anno europeo 2010. I lavori del Forum, che riunirà 300 partecipanti italiani ed europei, si concentreranno sui temi della nuova agenda sociale europea, diritti di cittadinanza, immigrazione e povertà nel mondo. Al Forum interverranno, tra gli altri: Gianni Pittella vicepresidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani vicepresidente della Commissione europea, Antonio Bassolino presidente della Regione Campania, Mara Carfagna ministro per le pari opportunità, Rosa Russo Iervolino sindaco di Napoli, Rita Levi Montalcini senatrice a vita, Alfredo Pallone eurodeputato della commissione parlamentare affari economici e monetari, Raffaele Tangorra direttore generale della DG inclusione e diritti sociali del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, Crescenzio Sepe arcivescovo di Napoli, Giampiero Gramaglia consigliere per l'informazione dell'Istituto affari internazionali, Guy Standing docente dell'Università di Bath e co-presidente Basic Income Earth Network, Ludo Horemans presidente dello European anti poverty network e Maria Zavala rappresentante permanente del Perù presso l'Organizzazione degli stati americani. Lucio Battistotti, direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea modererà l'apertura dei lavori. L'agenda dei lavori del Forum è la seguente: venerdì 27 novembre 10.00-13:00 - apertura istituzionale; 14.30-18.30 - sessioni di approfondimento. In particolare: sessione A, "Verso una nuova agenda sociale europea 2010-2020"; sessione B, "Cittadinanza, diritti sociali e inclusione attiva"; sessione C, "Immigrazione e integrazione"; sessione D, "Povertà e globalizzazione"; sabato 28 novembre 09.00-11.00 - rapporti dei gruppi di lavoro e relazioni delle sessioni tematiche; 11.00-13.00 - tavola rotonda "Proposte in vista dell'anno europeo della lotta alla povertà" e conclusioni.
Francesco Fiorani
 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.