Centro_Cultura_Popolare.jpg

Login

Chi è online

 299 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Siglato il patto di amicizia e gemellaggio con Offagna
Siglato il patto di amicizia e gemellaggio con Offagna PDF Stampa E-mail
Lunedì 09 Novembre 2009 09:17
Sigliato con Offagna il patto di amicizia e gemellaggioSiglato con una cerimonia ufficiale il patto tra Ostra Vetere e Offagna. I due comuni pronti a lavorare insieme su cultura, turismo, economia del territorio ed Europa. Cerimonia ufficiale tra il comune di Ostra Vetere e quello di Offagna per sottoscrivere il patto di amicizia e di gemellaggio, il cui protocollo d'intesa è stato siglato tra i due sindaci, Massimo Bello e Stefano Gatto, nella residenza municipale del borgo medioevale di Offagna. Dopo la seduta consiliare, con la quale Offagna ha approvato il documento di partenariato tra i due comuni, alla presenza dei rappresentanti delle due amministrazioni, i due sindaci hanno suggellato l'unione delle rispettive comunità apponendo la firma sul protocollo che certifica ufficialmente il gemellaggio. "Il rapporto e la collaborazione tra i due enti locali significa lavorare insieme per la crescita delle proprie comunità. Questa firma è solo l'inizio di un percorso che desideriamo fare insieme - hanno detto Massimo Bello e Stefano Gatto - per disegnare una strategia comune in settori importanti quali la cultura e il turismo, l'economia e la valorizzazione del territorio e i collegamenti con l'unione europea". Strategie comuni e accordi di collaborazione, quindi, che rappresentano per le due realtà locali la possibilità di creare occasioni di crescita, di promozione e di sviluppo in settori vitali e di significativa rilevanza, sui quali i due primi cittadini hanno concordato obiettivi, progetti e strumenti da utilizzare insieme per raggiungere queste finalità. Potenziare i rapporti con l'Europa, offrendo alle realtà economiche dei due territori una consulenza professionale puntuale, che informi aziende e imprese, ma anche associazioni, delle possibilità offerte da Bruxelles per lo sviluppo economico. In questo settore il comune di Ostra Vetere metterà a disposizione il proprio sportello e il proprio ufficio Europa per costituire anche a Offagna un info point. Creare sinergia tra i due comuni nell'offerta culturale e turistica a cittadini e turisti attraverso l'utilizzo delle strutture e delle esperienze di ognuna delle due amministrazioni. Sia Ostra Vetere che Offagna sono a pieno titolo componenti dell'associazione "Riviera del Conero" e della "Marca Anconetana" della provincia di Ancona e questo dà loro la possibilità di operare meglio nei settori della cultura, del turismo, della rievocazione storica e dell'accoglienza. Alla cerimonia erano presenti per Ostra Vetere l'assessore alle politiche dei gemellaggi, alla cultura e turismo Mariangela Truffellini, l'assessore alle attività economiche e politiche comunitarie Giordano Rotatori, i viceassessori e consiglieri comunali Marco Esposto, Adriano Giambattistini e Sestilio Segoni.
 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.