Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 184 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Effetti di due secoli di “Illuminismo”
Effetti di due secoli di “Illuminismo” PDF Stampa E-mail
Domenica 04 Dicembre 2022 18:33

Effetti di due secoli di “Illuminismo”Papa Francesco è circondato come nessuno mai, mancano i preti, servono le donne e i laici, senza riforme il cristianesimo si spegne sotto gli effetti di due secoli di illuminismo. Questo papa, venuto dal “mondo alla fine del mondo”, deve affrontare un inesorabile processo di scristianizzazione del pianeta intero, l’avanzata del neopaganesimo in una prospettiva che sta cambiando dal profondo la vita della Chiesa di Roma. È come se dopo i secoli della prevalenza cristiano-giudaica, fino al Settecento, il lungo lavorio dell’illuminismo abbia oramai definitivamente minato le radici cristiane, ovunque hanno attecchito. E stia portando il mondo verso nuove forme di religione o non religione. Così questo papa fronteggia ormai gli strappi che arrivano dalle sue Chiese diversificate nella loro tradizione, sofferenti per i dati precipitati dei suoi fedeli e dei suoi ministri, che oramai dalla seconda parte del Novecento si riducono con una progressione continua, inarrestabile. Sempre meno fedeli ai riti sacri, seminari quasi vuoti a ogni latitudine, conventi deserti e il visibile problema universale della riconversione degli edifici sacri. Una delle più note studiose cattoliche francesi, Chantal Desol, ha scritto un libro esplosivo, pubblicato in Italia da Cantagalli, intitolato “La fine della cristianità e il ritorno del paganesimo”. La Desol è allieva del filosofo Julien Freund e membro della “Cupola” della cultura francese, che studia le scienze morali e politiche. E non usa mezzi termini per definire come agonia la fine del cristianesimo, “non una morte improvvisa”, ma un lungo processo che sta svuotando una intera era storica, durata secoli e secoli. “La cristianità combatte da due secoli per non morire", scrive Delsol, spiegando che la fine di questa “era” non culminerà nell’ateismo e nel paganesimo, bensì in un nuovo tempo contraddistinto dal caos. Sono ormai due secoli del lungo processo distruttivo dell’illuminismo, durante i quali la Chiesa cristiana ha avuto un piccolo rilancio solo nella seconda metà del Novecento, per poi precipitare nel crollo che ora i numeri confermano drammaticamente: secondo queste analisi, sta scomparendo “la cristianità”. Nel caso italiano, da cinquant’anni le vocazioni sono diminuite del 60 per cento: dai 6.337 seminaristi del 1970 siamo passati ai 2.103 del 2019. Oggi in Italia i presbiteri sono 1800 e l’età media del clero è tale quale la si vede in giro per le parrocchie italiane, dove preti anziani e stanchi sono costretti a “coprire” più parrocchie, trasformandosi più in funzionari della Chiesa che in “padri”, come vorrebbe il Vangelo. L’onda lunga sulla quale viaggia ora l’ultimo successore di Pietro, duemila anni dopo, è alta e minacciosa. Sulla Terra le guerre urlano il dolore, la sofferenza primordiali di chi paga con la vita la violenza degli aggressori, le ingiustizie, le restrizioni delle libertà come in Ucraina, come in Iran, in tutti i luoghi di questa “terza guerra mondiale” in corso che Francesco per primo ha smascherato. Nella Chiesa la battaglia per uscire dall’agonia di una scristianizzazione strisciante da due secoli è giunta oramai alla soluzione finale. Chi prevarrà nel mondo di oggi, il neo paganesimo vincente in Occidente, dove le radici cristiane sono così strappate via, con i post moderni che somministrano ormoni ai bambini per cambiare il loro sesso o i musulmani estremisti, che concepiscono una società dove si vive solo schiavizzando una parte della popolazione? La storia giudicherà che passaggio è questo, dopo venti secoli di civiltà cristiana ormai in agonia, e verso quale mondo nuovo viaggia ormai l’umanità dopo Cristo.

 

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.