Comune_di_Ostra_Vetere.jpg

Login

Chi è online

 189 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Corridonia (MC): L'ora illegale, secondo il Prof. Enzo Mancini
Corridonia (MC): L'ora illegale, secondo il Prof. Enzo Mancini PDF Stampa E-mail
Mercoledì 20 Ottobre 2021 17:49

Corridonia (MC): L'ora illegale, secondo il Prof. Enzo ManciniL’ora illegale. Ai tempi di Carlo Magno questo problema non ce lo avevano. E’ vero che dall’oriente gli avevano regalato un orologio ad acqua, ma dopo un giorno, credo fermamente, passata la curiosità della novità,​ lo avrà a sua volta riciclato ai suoi paladini: così non gli avrebbero più fatto perdere tempo con la scusa di non conoscere l’ora esatta dei loro impegni.​ Noi invece abbiamo a che fare con questo inutile stress, uno dei tanti che ci regala la vita moderna.​ Quando fu introdotta per la prima volta la trovai abbastanza divertente: nel 1965 avevo 14 anni ​ e l’impressione di poter vivere un giorno di 25 ore. Ora che ho superato i settanta invece l’impressione è che mi restino solo giorni di 23 ore per il tempo che mi resta da vivere. A primavera, quando le lancette dell’orologio vanno spostate in avanti, senza prendere nessun volo trans-continentale, tutti abbiamo il Jet lag, chi più chi meno, ma tutti.​ Si tratta di emicrania, difficoltà di movimento, di eloquio, di vista, astenia, ​ gola secca, contrazioni tonico cloniche dei muscoli e forse anche altro. ​In autunno, quando le lancette si devono spostare indietro e si ritorna all’ora solare, è ancora peggio. Sembra all’improvviso di piombare in pieno inverno, anche se le temperature sono ancora miti. Ci prende una depressione che è diffusa nei paesi nordici, legata alla diminuzione ​ di luce solare nella giornata. Sanno tutti che in Svezia si registra un aumento di suicidi nella stagione invernale. L’ora legale ha diffuso questo tipo di depressione anche alle nostre latitudini, oltre allo stress. Beniamino Franklin aveva tante belle pensate, ma questa dell’ora legale ce la poteva risparmiare. Che poi ci si guadagnano soldi a me sembra opinabile, perché non mi trovavo in tasca una lira di più, quando c’era la lira, e ora che c’è l’euro idem. Se una ditta pensa di guadagnarci, cambi i propri orari di lavoro e lasci in pace il resto della popolazione. I paesi del Nord Europa hanno già deciso di abolire l’ora legale. Dove hanno fatto sondaggi, in Francia, tre persone su quattro hanno chiesto di abolirla. Voi che ci governate in Italia fatene almeno una buona : risparmiateci questo stress gratuito e questa depressione. Vi assicuro che ci ​ saranno meno cittadini portati ad affermare: “Piove, governo ladro.” Mancini Enzo​.

da Centro Studi San Claudio al Chienti

​ ​ ​

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.