Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 71 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Dalle Marche: Unica Regione ad aver immesso risorse nei conti correnti dei cittadini in tempi record
Dalle Marche: Unica Regione ad aver immesso risorse nei conti correnti dei cittadini in tempi record PDF Stampa E-mail
Lunedì 10 Agosto 2020 17:43

Dalle Marche: Unica Regione ad aver immesso risorse nei conti correnti dei cittadini in tempi record La Regione Marche non si ferma neanche a Ferragosto. Proseguono i pagamenti ai beneficiari della Piattaforma210, che dall’ultimo resoconto di oggi, 10 agosto, sono 60 mila fatti in due settimane per un totale di somme erogate di oltre 60 milioni di euro. Come dire una media di 1000 euro a persona che ha già ricevuto i fondi sul proprio conto corrente. Un record assoluto che ci pone come unica Regione italiana ad aver già liquidato somme del bilancio regionale, non solo ad un numero così elevato di persone in pochissimo tempo, ma in assoluto ad aver reso immediatamente funzionale un’operazione di questo tipo: il beneficiario fornisce l’IBAN, arrivano i fondi nel conto corrente in tempi rapidissimi e i controlli si fanno dopo.  Sono state ottimizzate a livello operativo, infatti, le piattaforme digitali già esistenti per specifici settori (agricoltura, commercio, turismo, welfare-persone) SIAR, SIGEF, SIFORM. Altre Regioni hanno finora impostato una programmazione di questo tipo, ma nessuna ha ancora immesso risorse nei conti correnti dei cittadini. Il presidente della Regione, in sede anche in mattinata, apprendendo gli ultimi aggiornamenti dal Servizio Bilancio e Ragioneria, ne ha elogiato l’efficienza sottolineando che si tratta di un’ulteriore dimostrazione della concretezza tutta “marchigiana” e di un innovativo rapporto di vicinanza tra Pubblica Amministrazione e cittadino che potrà essere applicato anche in futuro. Fonti ministeriali, infatti, avrebbero chiesto cosa stanno facendo le Marche che stanno “intasando” le procedure: in sostanza sono stati emessi in 2 settimane mandati di pagamento che in regime ordinario si farebbero in quasi tre anni. In particolare, i settori beneficiari e le risorse assegnate e liquidate già trasmesse alla banca: TURISMO E CULTURA : 6 milioni e 156 mila euro. INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: 1 milione e  596 mila euro. FAMIGLIE ( PER CANONE DI LOCAZIONE): 1 milione e 411 mila euro. SERVIZI SOCIALI ED EDUCATIVI: 12 milioni 367 mila euro. POLITICHE AGROALIMENTARI: 2 milioni e 70 mila euro. ATTIVITA’ PRODUTTIVE- LAVORO – ISTRUZIONE: 27 milioni e 440 mila euro. INFORMAZIONE/EDITORIA: 307 mila euro. A queste somme si aggiungono ulteriori 9 milioni di fondi erogati e gestiti extra piattaforme.

da Regione Marche

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.