Regione_Marche.jpg

Login

Chi è online

 164 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Senigallia: Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo Bello
Senigallia: Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo Bello PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Aprile 2018 16:51

Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo BelloUn nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per il Presidente dell’Associazione culturale e politica ‘Energia per Senigallia’ Massimo Bello. Massimo Bello, già sindaco della città di Ostra Vetere (2004-2013), ex consigliere comunale di Senigallia (1994-2004) ed ex consigliere provinciale di Ancona (2002-2012), è stato chiamato, dallo scorso gennaio, a fare parte dello Staff dell’On. Aldo Patriciello (Gruppo Partito Popolare europeo - PPE), e assegnato dall’Entourage del MEP (Member European Parliament) a seguire e ad occuparsi – insieme al collega Alessandro Bevilacqua (assessore all’ambiente della città di Chieti) - delle attività relative alle Commissioni parlamentari EMPL (occupazione e affari sociali), ENVI (ambiente, Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo Bellotutela del consumatore e sanità), REGI (politiche regionali di sviluppo), AFCO (affari costituzionali), TRAN (trasporti e turismo), ITRE (industria, ricerca, energia). Il Presidente di ‘Energie per Senigallia’ frequenta l’Europarlamento di Bruxelles e di Strasburgo da tempo: tra i diversi incarichi ricoperti, anche quello di consigliere e consulente del Gruppo parlamentare del PPE, assegnato alla Commissione parlamentare CULT (cultura, gioventù, sport, comunicazione), e quello di essere uno degli Assistenti nello Staff del Vice Presidente del Parlamento europeo, on. Roberta Angelilli, dal 2009 al 2014, assegnato poi dall’entourage del Vice Presidente ad occuparsi delle Commissioni parlamentari REGI, ENVI, Senigallia Un nuovo incarico al Parlamento europeo di Bruxelles per Massimo BelloLIBE. Il Presidente di “Energie per Senigallia” Massimo Bello (insieme all’assessore della città di Chieti Alessandro Bevilacqua) continua così la sua attività ed esperienza a Bruxelles, capitale europea che Bello frequenta oramai dal 2005. Elaborazione di dossier, report, raccolta dati ed informazioni delle attività relative alle Commissioni parlamentari a cui sono stati assegnati; esame degli aspetti normativi della Programmazione finanziaria 2014-2020 e di quella in fieri 2021-2027: industria, ricerca, trasposti, turismo, PMI, politiche giovanili, politiche sociali, occupazione, sviluppo regionale ed innovazione in sintonia con le politiche e le strategie dell’Unione europea e delle Presidenze semestrali del Consiglio europeo: questo il lavoro che Massimo Bello e Alessandro Bevilacqua sono chiamati a svolgere a Bruxelles, recandosi ogni mese da pendolari nella capitale belga. “Il nostro Presidente – afferma la Vice Presidente dell’Associazione ‘Energie per Senigallia’ Francesca Fava - svolgerà la sua attività come sempre ha fatto in tutto il tempo trascorso a Bruxelles. La sua attenzione per le politiche europee lo ha sempre contraddistinto nel suo impegno istituzionale quale sindaco, consigliere comunale e provinciale, rendendolo uno degli interlocutori privilegiati del territorio marchigiano.” Ufficio Stampa Associazione culturale e politica ‘Energie per Senigallia’.

da Massimo Bello

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.