Assemblea_Legislativa_Delle_Marche.jpg

Login

Chi è online

 199 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Il sindaco Massimo Bello risponde all'ex sindaco Nicola Brunetti
Il sindaco Massimo Bello risponde all'ex sindaco Nicola Brunetti PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Agosto 2009 08:23
Il sindaco Massimo BelloDal sindaco Massimo Bello, che ringraziamo, riceviamo e divulghiamo il seguente comunicato: "Al Direttore del Periodico On Line www.ccpo.it Alberto Fiorani. Gentilissimo Direttore, intanto desidero ringraziare Ella e la Sua Redazione, ancora una volta e prima della eventuale pubblicazione di questo intervento, dello spazio che mi concederete sul Periodico On Line www.ccpo.it a proposito del sito archeologico dell'antica città romana. Chiamato in causa dall'ex Sindaco Brunetti, che ha guidato l'Amministrazione di Ostra Vetere per ben 19 anni, prima della mia elezione a primo cittadino avvenuta nel 2004, desidero fare alcune considerazioni e riflessioni su un argomento, che, evidentemente, sta a cuore a tutti noi. L'azione di recupero del sito archeologico di Ostra Vetere, che l'attuale Amministrazione ha impostato dal 2004, è finalizzata riportare alla luce l'antica città romana e, contestualmente, a promuovere, valorizzare e musealizzare quanto emerge dalle Campagne di Scavo nell'ambito di un Progetto complessivo, che stiamo condividendo con il Dipartimento di Archeologia dell'Università degli Studi di Bologna, la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche, insieme, tra l'altro, ad altri Enti ed Istituzioni aggiuntisi strada facendo. Nei primi cinque anni di governo (2004/2009), questa Amministrazione comunale ha raggiunto gli obiettivi indicati nel primo Programma di Mandato, di cui i miei concittadini hanno preso conoscenza attraverso anche un'articolata pubblicazione inviata direttamente nelle loro case. Nell'ambito del primo Programma di Mandato, anche la valorizzazione dell'Area Archeologica di Ostra Vetere ha assunto un ruolo di primo piano per quel che concerne le politiche culturali. La mia Amministrazione ha scelto di investire anche nel recupero di quell'immenso patrimonio storico perché ritenuto da noi strategico per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio. E lo abbiamo fatto, come del resto lo stiamo ancora facendo, consapevoli che il cammino in quella direzione non sarà certo facile. In cinque anni, abbiamo raggiunto ottimi risultati, ancora non definitivi, che non mi pare siano stati raggiunti da chi o da coloro - a volte anche polemicamente - hanno forse pensato che le politiche culturali e turistiche non abbiano a che fare con il governo del territorio, ovvero siano un lusso che non ci possiamo permettere. Noi crediamo il contrario. Investire in cultura e turismo significa creare una serie di indotti anche di natura economica che con il tempo creano opportunità di sviluppo e di crescita. E l'ingrediente principale per raggiungere un obiettivo di questo genere è quello di credere in ciò che si fa, avere il coraggio di farlo e, soprattutto, dimostrare capacità e lungimiranza. In poco tempo, l'area archeologica ha preso forma, come si è delineato tra l'altro il perimetro dell'antica città romana; le Campagne di Scavo hanno dato i primi risultati concreti; il sito archeologico sta divenendo un punto di riferimento ed un polo di attrazione turistico-culturale; è stato istituito il Corso di studi universitario in Beni culturali, ambientali e gestione del paesaggio; le azioni di promozione del sito archeologico hanno permesso al nostro Comune di presentarsi ovunque. E su ciò che questa Amministrazione sta realizzando, vi è notizia e visibilità. E su questa strada continueremo. Per ciò che è accaduto in passato, non mi pare si possa dire od affermare altrettanto. Riguardo all'utilizzo degli spazi espositivi situati a piano terra dell'ex Palazzo Marulli (oggi sede del Museo-Piancoteca, della Biblioteca-Emeroteca e dell'Ufficio IAT realizzati dall'attuale Amministrazione), è nostra intenzione aprire il prossimo anno un Museo del Territorio e dell'Archeologia, su cui stiamo già lavorando. Nel ringraziare ancora dello spazio che mi vorrete concedere, vogliate gradire i miei più cordiali saluti. Massimo Bello".

 

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.