Comune_di_Ostra_Vetere.jpg

Login

Chi è online

 154 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Gazzetta dj Comunicati Accordi di collaborazione tra Ostra Vetere e Offagna
Accordi di collaborazione tra Ostra Vetere e Offagna PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Agosto 2009 17:11

Il sindaco di Ostra Vetere Massimo BelloVertice istituzionale tra il comune di Ostra Vetere e il comune di Offagna per stringere accordi di collaborazione, quello programmato per la giornata di oggi, giovedì 6 agosto, fra il sindaco di Ostra Vetere, Massimo Bello, e il suo collega dell'antico borgo medioevale di Offagna, il neo-eletto Stefano Gatto. I due sindaci dei comuni della provincia di Ancona si incontrano ufficialmente a Offagna per disegnare e stringere una serie di accordi di collaborazione tra i due enti. Gli argomenti trattati nel vertice istituzionale tra i due comuni riguardano una pluralità di argomenti di comune interesse, come la cultura, il turismo, l'economia, la valorizzazione del territorio e le infrastrutture. I due sindaci hanno in proposito l'idea di arrivare a siglare un patto d'amicizia e di collaborazione fattiva tra i rispettivi comuni di Ostra Vetere e Offagna.

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.