Centro_Cultura_Popolare.jpg

Login

Chi è online

 121 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Trecento anni di storia sismica non insegnano ancora proprio niente
Ostra Vetere: Trecento anni di storia sismica non insegnano ancora proprio niente PDF Stampa E-mail
Martedì 02 Maggio 2017 17:46

Ostra Vetere Trecento anni di storia sismica non insegnano ancora proprio nienteBene ha fatto il Centro di Cultura Popolare a pubblicare il comunicato di ieri dedicato al volume di storia regionale “Marca / Marche” (http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/biblioteca/37887-ostra-vetere-una-ricerca-storica-sul-terremoto-del-1741-) dell’editore fermano Andrea Livi, contenente la ricerca storica sul terremoto del 1741, che colpì il territorio marchigiano esattamente come oggi, e l’allegata carta sismica ricostruita per l’epoca, che alleghiamo a lato. La storia insegna. O almeno dovrebbe insegnare. La ricerca, firmata da Giuseppe Santoni, è incentrata sulle carte d’archivio del Commissariato di Tomba e dell’Archivio Storico di Pesaro, perché quel Commissariato (composto dalle tre comunità dipendenti di Tomba, come allora si chiamava l’attuale Castel Colonna, Ripe e Monterado, nel Settecento faceva parte della Legazione (più o meno l’attuale Provincia) di Urbino. Eppure è particolarmente istruttiva anche per noi, perché dimostra che il terremoto non scherza oggi, né scherzava quasi tre secoli fa, provocando crolli, morti e sgomento, esattamente come oggi, più o meno nelle stesse zona dell’Appennino, dal maceratese, al fabrianese all’urbinate, fino alla costa da Ancona, Senigallia e più a nord, e anche nell’entroterra a Gubbio e Perugia. Allora crollarono solo tre case a Castel Colonna ma non ci fu alcun morto, ma distruzioni e morti ci furono a Fabriano e Serra San Quirico. Abbastanza per farci dire che la memoria storica è importante, ma almeno servisse a far riflettere e prendere adeguati provvedimenti ai nostri (“nostri” si fa ovviamente tanto per dire) amministratori, che si bèano ancora a fantasticare il loro “piano ben preciso” che però ancora nessuno può vedere e cui trecento anni di storia sismica non insegnano ancora proprio niente.

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.