Provincia_Ancona.jpg

Login

Chi è online

 133 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Come volevasi dimostrare
Ostra Vetere: Come volevasi dimostrare PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Settembre 2016 21:08

Ostra Vetere Come volevasi dimostrareAvevamo dedicato una ampia rassegna stampa al doloroso evento dell’alluvione di Pongelli di due anni fa, che tanti danni ha provocato nel territorio, con il nostro comunicato dello scorso Sabato 10 Settembre 2016 dal titolo “Ostra Vetere: Almeno per ora sui fatti dell’alluvione 2014 a Pongelli” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/34393-ostra-vetere-almeno-per-ora-sui-fatti-dellalluvione-2014-a-pongelli) corredato da 17 fotografie e da 69 allegati. Avevamo concluso così quel comunicato: “Dell’intera vicenda abbiamo riferito più volte con una serie di comunicati stampa, elencati in coda, e anche con precise richieste di informazioni e documenti al sindaco di Ostra Vetere, parimenti elencate in allegato (tra tutte, e solo per fare un esempio fra tanti, quella del Lunedì 23 Giugno 2014 “Ostra Vetere: Cosa è successo veramente a Pongelli con l’alluvione?” (http://www.ccpo.it/comunita/montenovonostro/22229-ostra-vetere-cosa-e-successo-veramente-a-pongelli-con-lalluvione). Ma il medesimo sindaco non solo non ritiene di doverci nemmeno rispondere, ma ci nega anche ogni elementare diritto a sapere, procurandoci il danno di non poter nemmeno informare la popolazione. Per questo non ci è possibile aggiungere altro, almeno per ora, sui gravi fatti dell’alluvione 2014 a Pongelli. da montenovonostro”. Nessuna risposta, nella più inveterata tradizione discriminatoria e vessatoria praticata sistematicamente nei nostri confronti da ben tre anni nonostante le vantate promesse di trasparenza e resa dei conti, ci è pervenuta nel frattempo. Tuttavia il Comune è stato costretto a pubblicare sul sito ufficiale oggi, giovedì 22 settembre 2016, la seguente notizia: “Si informa la cittadinanza che dall’8.9.2016 è stato pubblicato sul BUR Marche l’aggiornamento 2016 del Piano Assetto Idrogeologico comprendente le nuove perimetrazioni relative alle aree inondabili e a quelle a rischio frana”. Ovviamente siamo subito andati a vedere il P.I.A. Piano di Assetto Idrogeologico regionali scoprendo un allegato che adesso pubblichiamo nei due stralci a lato e che alleghiamo anche in coda in formato più grande. In sostanza il P.I.A., che non è certo “pio” con il Comune, conferma tutto quello che avevamo già scritto noi e cioè che è proprio dal depuratore del Comune di Ostra Vetere sul Fosso del Vallone San Giovanni che inizia l’area a Rischio esondazione con un codice di Rischio elevato R3. Esattamente come aveva dichiarato la minoranza comunale nel 1985, votando contro quel progetto infausto dello spostamento del depuratore che concentrava tutte le portate idriche di ben tre bacini imbriferi nell’unico Fosso del Vallone San Giovanni, insufficiente a smaltire simile carico di liquami maleodoranti e forse inquinanti a ridosso dell’area dei pozzi dell’acquedotto comunale, con tutti i rischi conseguenti. Che trent’anni dopo si sono puntualmente verificati. Come volevasi dimostrare.

da montenovonostro

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Depuratore_a_rischio_esondazione_elevato_4.jpg)Depuratore_a_rischio_esondazione_elevato_4 349 Kb
Scarica questo file (Depuratore_a_rischio_esondazione_elevato_5.jpg)Depuratore_a_rischio_esondazione_elevato_5 181 Kb
 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.