Assemblea_Legislativa_Delle_Marche.jpg

Login

Chi è online

 356 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Lettera aperta al sindaco sulla disparità di trattamento fra residenti e clandestini
Ostra Vetere: Lettera aperta al sindaco sulla disparità di trattamento fra residenti e clandestini PDF Stampa E-mail
Venerdì 18 Settembre 2015 23:42

Ostra Vetere Lettera aperta al sindaco sulla disparità di trattamento fra residenti e clandestiniCronache quotidiane informano dettagliatamente sul notevole sforzo profuso dal nostro Paese impegnato a dare ospitalità all’incessante marea di immigrati dai Paesi africani ed asiatici. Senza voler entrare nel merito di un fenomeno epocale inarrestabile e, sembrerebbe, ingestibile, non si può fare a meno di rilevare la crescente presa di coscienza dell’opinione pubblica verso altre analoghe condizioni di difficoltà e bisogno nelle quali sono costrette aliquote crescenti della popolazione italiana che si dibattono nella crisi economica e occupazionale. Per questo abbiamo scritto la seguente lettera aperta al sindaco Memè: “Ostra Vetere, 18 settembre 2015 Protocollo: 20150918DT Oggetto: Disparità trattamento residenti e clandestini. Al Sindaco del Comune di 60010 Ostra Vetere (AN). Nei giorni scorsi la stampa regionale ha dato giusto rilievo alla proposta avanzata dal presidente del Consiglio Comunale di Fabriano, Pino Pariano che, in un ordine del giorno, chiede “al Governo di rivedere la procedura per il servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri extracomunitari richiedenti protezione internazionale, eliminando le disparità di trattamento tra residenti e clandestini e per sollecitare un impegno più responsabile dei fondi pubblici. Come la stragrande maggioranza delle persone – da detto il presidente Pariano - trovo ingiusto che tanti miei concittadini che hanno perso il lavoro, che non hanno nessun ammortizzatore sociale, che hanno una più che comprensibile paura del futuro per sè e per i propri figli siano in una posizione di svantaggio rispetto ai cittadini stranieri che arrivano nel nostro Paese". In sostanza, Pino Pariano chiede trentacinque euro al giorno per ogni cittadino fabrianese in difficoltà economiche, la stessa cifra stanziata a favore degli immigrati. Concordiamo con la sua proposta e proponiamo che anche nel Consiglio Comunale di Ostra Vetere venga presentata la medesima richiesta. Con la speranza di positivo riscontro alla presente, si coglie l’occasione per porgere i migliori saluti. Montenovonostro”. Rimaniamo quindi in attesa di risposta.

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.