Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 110 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare Miscelanea Veritas OGGI 10 LUGLIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando partorì la contessa Mauruzi e il conte per far festa distribuì tante elemosine ai preti, sagrestani, musicisti e per i fuochi artificiali
OGGI 10 LUGLIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando partorì la contessa Mauruzi e il conte per far festa distribuì tante elemosine ai preti, sagrestani, musicisti e per i fuochi artificiali PDF Stampa E-mail
Domenica 10 Luglio 2011 21:06

Quando partorì la contessa Mauruzi e il conte per far festa distribuì tante elemosine ai preti, sagrestani, musicisti e per i fuochi artificialiDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il martedì 10 luglio 1827: “Questa mattina circa l’ore 12. ha. partorito q.ta S.a Contessa Piera Moglie del C.te Gius.e Mauruzj avendo dato alla Luce Un Maschio. Circa l’ore 23: fù Battezzato avendogli posto il Nome di Maurizio. I Padrini al S.ro Fonte furono il Zio C.te Lod.o, e la Nonna S.a Caterina Menchettoni facente Funzione di Cerimonia il S.r Ab.e Talamonti. Il Padre C.te Gius.e lasciò Scudi 4: alli due Curati, baj: 30: al Sagrestano, ζ 1: al Ma.st.o di Cappella alli Due Corni, e Tamburro ζ 1: Alli Sbari Mortaletti ζ 1: Al Can.co Gasparrini per avere adornato il Bambino ζ 2: Indi fù portato a S. Severo dopo Battezato, e lasciò baj: 50: Finalm.e tornarono in Casa accompagnati da questi prossimi Parenti M.se Buti, ed Innocenzj, da dove dette Un rifresco di Gelati, Rosolio, e Paste; coll’intervento di qualche altro Amico". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "ore 12.” Sta per le otto di mattino secondo il sistema orario “all’italiana” vigente all’epoca che faceva decorrere il computo delle ore dal tramonto del giorno precedente, “q.ta S.a” sta per questa signora, “C.te Gius.e Mauruzj” sta per conte Giuseppe Mauruzi, “ore 23:” sta per le sette di sera, “S.ro” sta per sacro, “C.te Lod.o” sta per conte Lodovico, “S.a” sta per signora, “S.r Ab.e” sta per signor abate, “alli” sta per ai, “Curati” sta per cappellani, “baj:” sta per baiocchi sottomultiplo dell’unità di misura del denaro che era lo scudo, “ζ” sta per scudo, “Ma.st.o di cappella” sta per maestro di musica, “alli Due Corni, e Tamburro” sta per ai due suonatori di corno e di tamburo, “alli Sbari Mortaletti” sta per ai fuochisti dei mortaletti, “Can.co” sta per canonico, “Battezato” sta per battezzato, “Finalm.e” sta per infine, “M.se” sta per marchese, “rifresco” sta per rinfresco.

 

Chiara Fiorani

 

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.