Provincia_Ancona.jpg

Login

Chi è online

 222 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare Fatti nostri a MONTENOVO i fatti nostri del 21 febbraio
a MONTENOVO i fatti nostri del 21 febbraio PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Febbraio 2023 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 21 febbraio1513 - Nel febbraio 1513, proprio alla vigilia della morte avvenuta il 21 del mese, Giulio II vuole che il carnevale abbia il suo sfogo per le strade di Roma: oltre infatti alle varie sfilate di carri, alla corsa di cavalli, di bufale e di asini e alla corsa dei vecchi, si fecero numerose cacce di tori. (Alberto Fiorani, Lo Steccato o Caccia del Bove, testo 027, Ostra Vetere (AN), Centro Cultura Popolare, 1990, pp. 9-10). (Fiorani Chiara, Lo Steccato o Caccia del Bove. Studio comparato sulle tauromachie marchigiane, testo 153, 2011, p. 20).

1827 - “21.2.1827 Questa Sera è stata della P.ma Donna la Cioè. ha introitato alla Porta sc. 22.25 e ciò per la protez.e di Lozzi facendo il calcolo d'avere dato egli solam.e sc. 10; e però ha fatto la d.a Somma. Vi furono Due Novi pezzi un Duetto con Terenzi, con Un'Aria accompagnata de Cori, che incontrò (...)”. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 84).

1830 - “Li 21 ripetè il Vecchio Avaro - Tutti lo disimpegnarono Ottimam.e bene, 21.2.1830 Fu' ripetuta Maria Stuarda - Serata Metà a beneficio del Purgatorio, l'altra ai Poveri. riscosse ζ 5.10 meno dell'altro”. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 91, 93).

1835 - 21.2.1835 XVIII.a recita rip.t.o ~ Lettera perduta ~ Altra Nova ~ La Conversazione al Bujo ~ con Aria Buffa cantata dal sud.o M.s.t.o di Cappella Crociani. Il Popolo la fece tornare da Capo per redicolezza, mentre Antichissima, redicola, insulsa Cantata. Si conosca ora le Malate Corsaletti, ovvero le Gelosie Nate trà Amanti imbaccilli. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 105).

1838 - 21.2.1838 XXIVa recita = L'Argentiere di Bresdan = Ottima produzione, e la disimpegnarono molto bene. Stante la gran Neve, che cade, poco Popolo, e siccome tutti ora pagano baj tre, e baj Uno, e Mezzo all'ingresso. riscosse ζ 01.38. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, pp. 127-128).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo aggiornamento. Per approfondire le notizie, consultare i volumi originali, il cui elenco completo si trova nella pagina http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/pubblicazioni di questo sito internet www.ccpo.it, o le singole pagine citate del sito stesso.

da Centro Cultura Popolare

 

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.