a MONTENOVO i fatti nostri del 13 luglio PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Luglio 2021 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 13 luglio1834 - Nella Sala Comunale si tenne una Accademia di un eccellente poeta improvvisatore, Salvatore Conciolini di Siena, il quale riscosse molto applauso e fece alla porta baiocchi 85, poco assai. E’ storpio nella gamba sinistra, non avendo pianta di piede ed è uomo che ha girato tutta l'Italia alla sua età di anni 64. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 100).

1837 - Quindicesima recita “L'Abbate de L'Eppè”, rappresentazione seria, ma anche da ridere, essendoci un giovane sordo, e muto impersonato benissimo dalla Primadonna. Con più spettatori, riscosse alla porta scudi 1.93. (Alberto Fiorani, Teatro e Teatranti a Montenovo, testo 011, 1983, p. 119).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo aggiornamento. Per approfondire le notizie, consultare i volumi originali, il cui elenco completo si trova nella pagina http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/pubblicazioni di questo sito internet www.ccpo.it, o le singole pagine citate del sito stesso.

da Centro Cultura Popolare