Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 196 visitatori e 1 utente online

Utenti registrati Online

Lista utenti registrati on-line
Home Centro Cultura Popolare Fatti nostri a MONTENOVO i fatti nostri del 11 maggio
a MONTENOVO i fatti nostri del 11 maggio PDF Stampa E-mail
Martedì 11 Maggio 2021 00:00

a MONTENOVO i fatti nostri del 11 maggio1252 - Il giorno 11 maggio si presentarono davanti al Tribunale del Presidato di San Lorenzo in Campo i testimoni, a richiesta del Sindaco del Comune di Montenovo e contro il Sindaco di Sitria. Bruno Sindaco di Montenovo intende provare che gli uomini di Barbara, per i quali è stata intentata la causa, si costituirono castellani del suo castello e si sottomisero spontaneamente alla giurisdizione di Montenovo con tutti i loro beni, con il consenso, la volontà e la presenza di Dom Ermanno Abate di Sitria, e che volontariamente gli stessi uomini vennero ad abitare a Montenovo con i loro beni. Tutto ciò avvenne anche con l'avallo del Priore di Santa Maria di Barbara. Ugualmente intende provare che il Comune di Montenovo li ebbe per castellani e che gli stessi furono sotto la propria giurisdizione, insieme ai loro beni, per circa dodici anni continui e che durante questi dodici e più anni fino ad oggi lo stesso comune li ebbe e possedette in piena giurisdizione e castellanìa. Ugualmente intende provare che gli stessi sono abituati da gran tempo a comportarsi come uomini liberi, a contrarre, convenire nei giudizi ed esercitare qualsiasi negozio. Ugualmente intende provare che la distruzione delle case e l'incendio degli altri beni furono causati volontariamente affinchè non cadessero poi nelle mani degli incursori dell'Imperatore Federico. E che queste cose le fecero volontariamente senza la costrizione dei montenovesi. (Alberto Fiorani, p. Rolando Maffoli o.f.m., Il processo del 1252 per l'incastellamento di alcune famiglie barbaresi a Montenovo, testo 007, Ostra Vetere (AN), Centro Cultura Popolare, 1981, pp. 47 e segg.).

Tutte le notizie sono tratte dalle pubblicazioni a stampa o dalle pagine elettroniche del sito internet del Centro di Cultura Popolare di Ostra Vetere (AN), che sono indicate singolarmente nelle note, e che sono in continuo aggiornamento. Per approfondire le notizie, consultare i volumi originali, il cui elenco completo si trova nella pagina http://www.ccpo.it/centro-cultura-popolare/pubblicazioni di questo sito internet www.ccpo.it, o le singole pagine citate del sito stesso.

da Centro Cultura Popolare

 

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.