Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 123 visitatori e 1 utente online

Utenti registrati Online

Lista utenti registrati on-line
Home Centro Cultura Popolare Biblioteca Ostra: Una ricerca storica di Barchiesi sul moti del Risorgimento
Ostra: Una ricerca storica di Barchiesi sul moti del Risorgimento PDF Stampa E-mail
Mercoledì 07 Giugno 2017 16:41

Ostra Una ricerca storica di Barchiesi sul moti del RisorgimentoIl noto storico ostrense Giancarlo Barchiesi è un vulcanico scopritore di notizie d’archivio che interessano la storia non solo del suo Comune, ma anche del Comune limitrofo di Ostra Vetere, o Montenovo come si chiamava ancora nelle epoche passate. Ha così rintracciato alcune notizie, che ci invia come “Curiosità”, in una pubblicazione redatta dal cavaliere Achille Gennarelli sulle vicende storiche del Governo Pontificio, raccolte nel volume “Stato Romano. Documenti”, precedute da una esposizione storica e raccolte per decreto del Governo delle Romagne. Il cavaliere Gennarelli era avvocato della Sacra Rota, già Residente di Collegio della Pontificia Accademia Archeologica, decorato della Grande Medaglia d’Oro da Sua Maestà il Re di Prussia, membro del Collegio Filosofico e Filologico, professore di Diplomatica e Paleografia nella Regia Università di Bologna. Una autentica autorità accademica, quindi. Ed ha rintracciato documenti, lui che era anche avvocato, relativi ai processi penali cui vennero sottoposti i cospiratori durante i moti risorgimentali del 1848. Così ha rintracciato gli atti, citati da Barchiesi, relativi processi celebrati fra gli anni 1849 e 1852 anche a nostri conterranei e che sono i seguenti, elencati con l’anno di riferimento processuale, i nominativi interessati con le relative professioni, le imputazioni e le condanne cui sono stati sottoposti. Eccoli: 1849 Bianchini Antonio di Roma, bracciante. 1849 Bizzarri di Roma, ex-militare — Sospetto di cospirazione. 1849 Baroni Giuseppe di Frosinone, possidente — Omicidio — In vita. 1849 Bollicelli Luigi di Frosinone, possidente — Omicidio — In vita. 1849 Bollicelli Gio.Battista di Frosinone, possidente — Omicidio — In vita. 1849 Bellini di Montenovo, professore di scienze — Sospetto di cospirazione — A 23 anni. 1849 Molini di Roma, impiegato Governativo — Devastazione — A 15 anni. 1849 Mancini Angelo di Montenuovo, possidente — Cospirazione — In vita. 1850 Magistretti di Montenuovo, chirurgo — Sospetto di cospirazione. 1852 Mazzoni Mazio di Genzano, possidente. 1849 Medoni Gio.Battista d’Orvieto, possidente. 1851 Palazzesi Achille di Montealboddo, gendarme — Incendio di carte — A 15 anni. 1849 Pineroli Giovanni di Milano — Sospetto di cospirazione — A 20 anni. 1849 Palma Antonio di Roma, possidente — Sospetto di cospirazione — A 20 anni. 1849 Traversetti Caterbo di Ancona, ebanista — Testimonio — In Libertà. 1849 Tartagnini Evaristo di Ancona, negoziante — Estorsione — Tenente della Guardia Civica. In Libertà. 1849 Tabarrini di Monte Novo, vasajo — Sospetto di cospirazione — A 10 anni. Tanni Francesco di Roma, impiegato. Ed ecco cos’ ricostruita, grazie a Barchiesi, una pagina di storia locale che interessa anche Montalboddo (Ostra) e Montenovo (Ostra Vetere).

 

da Giancarlo Barchiesi

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.