Assemblea_Legislativa_Delle_Marche.jpg

Login

Chi è online

 131 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare Biblioteca Roma: L’ANPC e la presentazione del libro sul Generale Segre
Roma: L’ANPC e la presentazione del libro sul Generale Segre PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Giugno 2016 16:21

Roma L ANPC e la presentazione del libro sul Generale SegreE' stato presentato giorno 28 maggio alla Casa della Memoria e della Storia il libro del Colonnello Antonino Zarcone, per molti anni Capo dell’Ufficio Storico dell’Esercito, sulla emblematica figura del Generale Roberto Segre, la cui vicenda personale ricalca quella più nota del Capitano Alfred Dreyfus, sospettato, incriminato e condannato per tradimento perché ebreo e non appartenente alla casta nobiliare dell’allora Stato maggiore francese. Anche il Generale Segre era ebreo, ma nell’Esercito sabaudo e in quello post unitario non esistevano pregiudiziali religiose e la fede di appartenenza non veniva annotata sullo stato di servizio, tanto che uno studio sulla componente israelitica nelle Forze Armate del Regno, numerosa ed estremamente qualificata con oltre il 50% di essa ufficiali con una notevole aliquota di ufficiali di grado elevato,  è stato possibile solo sui documenti delle epurazioni a seguito delle leggi razziali del 1938. Ma  tal punto si è chiesto il Colonnello Zarcone, l’antisemitismo in Italia nasce solo con le leggi razziali o covava sotterraneo nella cultura del tempo? Ripercorrendo la vicenda e la carriera militare del Generale Roberto Segre, la risposta è che in Italia ed in Europa esistevano forti pregiudizi discriminatori, non ufficializzati e legalizzati, ma tali da rendere difficile la vita personale e professionale delle persone di religione israelitica. Segre, come Dreyfus, venne incriminato sulla base di un dossier molto “creativo”, anche se poi fu completamente scagionato, anzi gli atti del processo sembrarono essersi “volatilizzati”, tanto che l’Autore del volume ha dovuto impegnarsi in certosine ricerche per recuperare la documentazione al riguardo. Ha fatto seguito un interessante dibattito, sulle Relazioni di Anna Maria Casavola di Anei, Associazione Nazionale ex Internati, e di Enrico Modigliani di Progetto Memoria. L’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani è stata rappresentata dal Consigliere Nazionale Giorgio Prinzi. IL GENERALE ROBERTO SEGRE Come una granata spezzata nel tempo di A. Zarcone: Codice: 013G213, Autore: A.Zarcone, Editore: Stato Maggiore Esercito, Note: illustrato con foto a colori e b/n, Formato: 21 X 30, Lingua: italiano, Rilegatura: Brossura, 20,00 €. RECENSIONE DEL LIBRO AL SALONE DI TORINO http://www.luigipruneti.it/1/salone_del_libro_il_generale_roberto_segre_stella_d_italia_e_di_davide_1625004.html

da ANPC Nazionale

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.