Banca_Marche.jpg

Login

Chi è online

 148 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità Scelta Popolare Dall’Italia: 48 ore di tempo a Letta per tentare di risolvere il pasticciaccio brutto del PD
Dall’Italia: 48 ore di tempo a Letta per tentare di risolvere il pasticciaccio brutto del PD PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Marzo 2021 17:58

Dall’Italia: 48 ore di tempo a Letta per tentare di risolvere il pasticciaccio brutto del PDDavvero una brutta gatta a pelare, quella che il PD conta di affidare al redivivo Enrico Letta, tornato in fretta e furia dalla Francia dove si era rifugiato dopo il celebre passaggio della campanella fra lui, non più "sereno", e il precedente segretario del PD Matteo Renzi. Tutti e due se ne erano andati. Il primo, come detto, in Francia, e il secondo proprio fuori dal PD a fondare un partito nuovo di zecca, Italia Viva. E adesso il PD richiama in servizio il "sereno" Letta, proprio per sbarrare la strada al ritorno di Renzi. E monta la rabbia e lo sconforto in casa PD, soprattutto dopo la lezioncina del capo delle Sardine, Mattia Santori, che ha dichiarato alla stampa come “Le dimissioni di Zingaretti sono state un grido di aiuto. Noi abbiamo risposto. Il Pd ha un marchio tossico” ha spiegato dall’alto di non si sa bene quale supponente scienza politica la Sardina numero 1. Di lui si erano perse, senza molti rimpianti in verità, le tracce, colpa soprattutto del coronavirus che ha impedito assembramenti, figuriamoci i branchi di sardine. Ma definire “Marchio tossico” il PD, però, non sta affatto bene ai PD: è troppo. L’aiuto poi, cioè la discesa di un piccolo branco di sardine con sacchi a pelo e tende da campeggio a bivaccare sabato scorso davanti al Nazareno, non solo non era richiesto, ma ha dato anche molto fastidio. E come se non bastasse, verso la metà pomeriggio è arrivato anche lo sferzante giudizio del pentastellato Rocco Casalino ex portavoce del presidente Conte che, ospite di una trasmissione di Serena Bortone su Rai 1, se n’è uscito dicendo che il Pd “è un cancro da estirpare”. "Marchio tossico", "cancro da estirpare" sono espressioni caratteristiche di questa classe politica parolaia e insolente, che pensa di poter impunemente continuare ad insultare chi non la pensa come loro. Altro che i virtuosismi lessicali e i giudizi misurati cui ci aveva abituati la Prima Repubblica. Ohè, gente, adesso siamo moderni, mica come quei parrucconi del passato, eh? Ma se queste sono le premesse, La disponibilità al servizio ipotizzata dal buon Enrico Letta, riuscità a risolvere il pasticciaccio brutto del PD? Tanti auguri di buon lavoro.

da Scelta Popolare

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.