Assemblea_Legislativa_Delle_Marche.jpg

Login

Chi è online

 69 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Comunità montenovonostro Ostra Vetere: Come “responsabile” l’intramontabile Nicola Brunetti?
Ostra Vetere: Come “responsabile” l’intramontabile Nicola Brunetti? PDF Stampa E-mail
Sabato 11 Febbraio 2017 18:17

Ostra Vetere Come responsabile l intramontabile Nicola Brunetti?Allora, facciamo il conto. Dal 24 agosto 2016, quando un terremoto di magnitudo 6 della scala Richter rase al suolo diversi Comuni del Centro Italia, sono state più di 53mila le scosse registrate nelle stesse zone, in particolare tra Marche e Umbria. Oltre alle numerosissime scosse di terremoto delle settimane precedenti, solo in quest’ultima settimana, da lunedì 6 febbraio a oggi sabato 11 febbraio, in sei giorni il terremoto ha nuovamente imperversato più e più volte sull’Appennino. Ecco di seguito il prospetto settimanale di tutte le scosse di terremoto registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, indicate per giorno, ora, Comune dell’epicentro e magnitudo, con evidenziate tutte le scosse superiori al terzo grado della scala Richter:

lunedì 6 febbraio 2017.

– ore 01.46 (NORCIA, PG) – M2.2
– ore 04.43 (TOSCANA — RADICONDOLI, SI) – M2.1
– ore 05.47 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 07.21 (CITTAREALE, RI) – M2.1
– ore 07.32 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.3
– ore 07.46 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 08.13 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 12.55 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 13.02 (AMATRICE, RI) – M2.3
– ore 13.08 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.6
– ore 13.11 (MOLISE — VINCHIATURO, CB) – M2.2
– ore 13.42 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.3
– ore 15.03 (PIEVE TORINA, MC) – M2.1
– ore 16.48 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.0
– ore 17.14 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.1
– ore 18.28 (AMATRICE, RI) – M2.3
– ore 18.55 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.0
– ore 19.12 (CASTELLUCCIO DI NORCIA, PG) – M3.4
– ore 19.15 (NORCIA, PG) – M2.0
– ore 19.26 (CAGNANO AMITERNO, AQ) – M2.0
– ore 21.45 (NORCIA, PG) – M2.1
– ore 21.56 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M2.2

martedì 7 febbraio 2017.

– ore 00.27 (FIORDIMONTE, MC) – M2.1
– ore 00.38 (PIEVE TORINA, MC) – M3.7
– ore 01.47 (PIEVE TORINA, MC) – M2.0
– ore 01.49 (VENETO — TARZO, TV) – M2.3
– ore 03.24 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.2
– ore 04.26 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 05.19 (PIEVE TORINA, MC) – M2.0
– ore 05.19 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.5
– ore 07.15 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.1
– ore 07.30 (VENETO — TARZO, TV) – M2.1
– ore 07.31 (PIEVE TORINA, MC) – M2.5
– ore 07.54 (PRECI, PG) – M2.1
– ore 08.07 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M2.2
– ore 08.43 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 09.01 (CASTEL SANT’ANGELO SUL NERA, MC) – M2.5
– ore 09.15 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M2.7
– ore 09.22 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.8
– ore 11.25 (NORCIA, PG) – M2.3
– ore 12.02 (MONTEREALE, AQ) – M2.2
– ore 12.17 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 15.20 (USSITA, MC) – M2.0
– ore 15.38 (ACQUACANINA, MC) – M2.0
– ore 16.50 (LEONESSA, RI) – M2.2
– ore 20.36 (NORCIA) – M2.2
– ore 20.55 (AMATRICE, RI) – M2.6
– ore 22.42 (BARETE, AQ) – M2.2
– ore 22.44 (CAGNANO AMITERNO, AQ) – M2.2

mercoledì 8 febbraio 2017.

– ore 00.24 (EMILIA — TIZZANO VAL PARMA, PR) – M2.2
– ore 00.52 (SICILIA — SAN MARCO D’ALUNZIO, ME) – M2.0
– ore 01.41 (PIEVEBOVIGLIANA, MC) – M2.2
– ore 03.47 (AMATRICE, RI) – M2.5
– ore 04.15 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.2
– ore 06.11 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 08.45 (PIEVE TORINA, MC) – M2.9
– ore 09.43 (MONTEREALE, AQ) – M2.1
– ore 13.39 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.5
– ore 13.43 (NORCIA) – M2.1
– ore 13.46 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.5
– ore 13.59 (PIEVE TORINA, MC) – M2.2
– ore 14.16 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.1
– ore 16.05 (EMILIA — TIZZANO VAL PARMA, PR) – M2.9
– ore 18.40 (VISSO, MC) – M2.9
– ore 20.23 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M2.1
– ore 20.57 (VISSO, MC) – M2.0
– ore 21.38 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.2

giovedì 9 febbraio 2017.

– ore 02.14 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.0
– ore 03.40 (ACCUMOLI, RI) – M2.1
– ore 05.58 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.0
– ore 06.21 (TOSCANA — SIENA) – M2.1
– ore 09.14 (TRENTINO — VALLARSA, TN) – M3.6
– ore 09.18 (FRIULI — VERZEGNIS, UD) – M2.0
– ore 10.20 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.0
– ore 10.58 (UMBRIA — POMPAGNANO-SPOLETO, PG) – M3.9
– ore 10.06 (UMBRIA — POMPAGNANO-SPOLETO, PG) – M2.0
– ore 11.42 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.1
– ore 11.50 (L’AQUILA) – M2.1
– ore 13.37 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 14.00 (PIEVE TORINA, MC) – M2.2
– ore 14.11 (TOSCANA — SIENA) – M2.0
– ore 14.25 (PIZZOLI, AQ) – M2.0
– ore 15.14 (UMBRIA — SPOLETO, PG) – M3.5
– ore 15.44 (VISSO, MC) – M2.1
– ore 15.46 (VISSO, MC) – M2.1
– ore 15.47 (PIEVE TORINA, MC) – M2.1
– ore 15.52 (PIEVE TORINA, MC) – M2.0
– ore 16.00 (ACCUMOLI, RI) – M2.1
– ore 17.35 (L’AQUILA) – M2.0
– ore 18.17 (CAPITIGNANO, AQ) – M3.0
– ore 19.11 (ROCCA DI MEZZO, AQ) – M2.8
– ore 19.11 (SPOLETO, PG) – M2.4
– ore 19.23 (ROMAGNA — CASOLA VALSENIO, RA) – M2.3
– ore 20.08 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.0
– ore 20.43 (AMATRICE, RI) – M2.2

venerdì 10 febbraio 2017.

– ore 00.37 (SPOLETO, PG) – M2.3
– ore 01.22 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 02.24 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 03.20 (AMATRICE, RI) – M2.1
– ore 08.01 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.4
– ore 09.16 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M3.1
– ore 11.20 (TOSCANA — CHIUSDINO, SI) – M2.2
– ore 14.08 (PUGLIA — ZAPPONETA, FG) – M2.2
– ore 14.10 (PUGLIA — ZAPPONETA, FG) – M2.4
– ore 14.35 (PIEVE TORINA, MC) – M2.0
– ore 14.38 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 15.28 (PIEVE TORINA, MC) – M2.6
– ore 15.53 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 16.12 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.4
– ore 18.27 (SPOLETO, PG) – M2.4
– ore 23.11 (NORCIA) – M2.0
– ore 23.23 (L’AQUILA) – M2.6

sabato 11 febbraio 2017.

– ore 00.30 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.0
– ore 01.05 (BARETE, AQ) – M2.7
– ore 01.48 (VISSO, MC) – M2.3
– ore 01.48 (VISSO, MC) – M2.9
– ore 01.50 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.0
– ore 03.32 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.4
– ore 07.24 (MONTE CAVALLO, MC) – M2.1
– ore 11.24 (PRECI, PG) – M2.0
– ore 12.35 (PIEVE TORINA, MC) – M2.0
– ore 12.37 (CASCIA, PG) – M2.1

(ultimo aggiornamento ore 14.00)

Ora non ci vuole molto a capire che se su 122 scosse superiori a 2 gradi ben 7 hanno superato i 3 gradi con un rischio molto elevato, queste sette scosse hanno interessato non solo l’area del cosiddetto “cratere” del terremoto, ma anche esterne e addirittura lontane, come di seguito:

lunedì 6 febbraio 2017. – ore 19.12 (CASTELLUCCIO DI NORCIA, PG) – M3.4
martedì 7 febbraio 2017. – ore 00.38 (PIEVE TORINA, MC) – M3.7
giovedì 9 febbraio 2017. – ore 09.14 (TRENTINO — VALLARSA, TN) – M3.6 – ore 10.58 (UMBRIA — POMPAGNANO-SPOLETO, PG) – M3.9 – ore 15.14 (UMBRIA — SPOLETO, PG) – M3.5 – ore 18.17 (CAPITIGNANO, AQ) – M3.0

venerdì 10 febbraio 2017. – ore 09.16 (ARQUATA DEL TRONTO, AP) – M3.1

mentre numerose altre scosse di grado appena inferiore hanno interessato anche altre zone d’Italia:

lunedì 6 febbraio 2017.

– ore 04.43 (TOSCANA — RADICONDOLI, SI) – M2.1
– ore 13.11 (MOLISE — VINCHIATURO, CB) – M2.2

– ore 19.26 (CAGNANO AMITERNO, AQ) – M2.0

martedì 7 febbraio 2017.

– ore 01.49 (VENETO — TARZO, TV) – M2.3
– ore 07.30 (VENETO — TARZO, TV) – M2.1
– ore 09.22 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.8
– ore 12.02 (MONTEREALE, AQ) – M2.2
– ore 22.42 (BARETE, AQ) – M2.2
– ore 22.44 (CAGNANO AMITERNO, AQ) – M2.2

mercoledì 8 febbraio 2017.

– ore 00.24 (EMILIA — TIZZANO VAL PARMA, PR) – M2.2
– ore 00.52 (SICILIA — SAN MARCO D’ALUNZIO, ME) – M2.0
– ore 04.15 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.2
– ore 13.39 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.5
– ore 13.46 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.5
– ore 14.16 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.1
– ore 16.05 (EMILIA — TIZZANO VAL PARMA, PR) – M2.9

giovedì 9 febbraio 2017.

– ore 05.58 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.0
– ore 06.21 (TOSCANA — SIENA) – M2.1
– ore 09.18 (FRIULI — VERZEGNIS, UD) – M2.0

– ore 10.06 (UMBRIA — POMPAGNANO-SPOLETO, PG) – M2.0
– ore 11.50 (L’AQUILA) – M2.1
– ore 14.11 (TOSCANA — SIENA) – M2.0
– ore 14.25 (PIZZOLI, AQ) – M2.0

– ore 17.35 (L’AQUILA) – M2.0
– ore 19.11 (ROCCA DI MEZZO, AQ) – M2.8
– ore 19.11 (SPOLETO, PG) – M2.4
– ore 19.23 (ROMAGNA — CASOLA VALSENIO, RA) – M2.3
– ore 20.08 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.0

venerdì 10 febbraio 2017.

– ore 00.37 (SPOLETO, PG) – M2.3
– ore 08.01 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.4
– ore 11.20 (TOSCANA — CHIUSDINO, SI) – M2.2
– ore 14.08 (PUGLIA — ZAPPONETA, FG) – M2.2
– ore 14.10 (PUGLIA — ZAPPONETA, FG) – M2.4
– ore 18.27 (SPOLETO, PG) – M2.4
– ore 23.23 (L’AQUILA) – M2.6

sabato 11 febbraio 2017.

– ore 01.05 (BARETE, AQ) – M2.7
– ore 01.50 (CAPITIGNANO, AQ) – M2.0
– ore 03.32 (CAMPOTOSTO, AQ) – M2.4
Cioè, oltre all’area dell’Appennino, sono state colpite anche regioni come la Toscana, il Molise, il Veneto, l’Emilia, la Sicilia, il Trentino, il Friuli, la Romagna e addirittura la Puglia in una sola settimana. Stando così le cose, chi può garantire che altre forti scosse non possano verificarsi anche da noi? E se disgraziatamente dovesse accadere, su quale prevenzione e protezione possiamo noi contare, se l’amministrazione comunale e la maggioranza di sinistra che purtroppo abbiamo addirittura vantano che “nel nostro Comune esiste un piano ben definito per le emergenze” e poi ci rifilano la “sòla” di un piano vecchio, altro che “ben definito”, anteriore al devastante terremoto di Colfiorito del 1997 e addirittura fermo al 1992, mai più aggiornato e che riporta come ancora esistente l’Ospedale, di cui fornisce addirittura i vecchi numeri telefonici che non esistono più, e che ha come “responsabile” l’intramontabile Nicola Brunetti?

da montenovonostro

 

Per aggiungere un commento devi registrarti.

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.