Santo del giorno 24 giugno: Santi Agoardo e Agilberto e compagni martiri PDF Stampa E-mail
Giovedì 24 Giugno 2021 00:00

Santo del giorno 24 giugno: Santi Agoardo e Agilberto e compagni martiriNel villaggio di Créteil nel territorio di Parigi, avvenne la passione dei santi Agoardo e Agilberto (o Gilberto) e di molti altri martiri. Il primo che li ricorda il 24 giugno è Usuardo nel suo Martirologio: «In territorio Parisiensi, vico Cristollo, passio sanctorum Agoardi et Gliberti cum aliis innumeris promiscui sexus ». Queste brevi parole, ripetute nel Martirologio Romano (p. 252), furono amplificate da un autore anonimo fra il secolo X e il XII fino a farne una Vita (BHL, I, p. 28, n. 168), seppure priva di valore storico. I Bollandisti ci informano che il piccolo paese di Créteil «celebris habetur martyrio, veneratione et Reliquiis» dei due martiri, che erano festeggiati anche nella città di Parigi. Quanto al tempo, li dicono uccisi verso l'anno 500. L’antico piccolo villaggio è oggi diventata una città di quasi un milione e mezzi di abitanti e ha sede di diocesi suffraganea dell’arcidiocesi di Parigi e comprende il territorio del dipartimento francese della Valle della Marca con un territorio che si estende du 250 km2 suddiviso in 83 parrocchie raggruppate in 19 settori parrocchiali. La cattedrale è intitolata a Notre-Dame.

estratto da: http://www.santiebeati.it

da Centro Cultura Popolare