Fondazione_Cassa_Di_Risparmio_Di_Jesi.jpg

Login

Chi è online

 101 visitatori online

Utenti registrati Online

No
Home Centro Cultura Popolare Miscelanea Veritas
Miscelanea Veritas
OGGI 28 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando dopo tanti tridui di preghiere piovve solo un po’ PDF Stampa E-mail
Sabato 28 Maggio 2011 21:30

Quando dopo tanti tridui di preghiere piovve solo un po’Dal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il venerdì 28 maggio 1830: “Questa Sera altro Triduo alla Chiesa della Morte in onore del SS.mo Crocifisso, come infatti oggi ha piovuto adagiatam.e con Grangnuola. indi  si Rasserenò sul Momento. Sempre esclamerò. Poveri Noi!". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "Chiesa della Morte” sta per la non più esistente chiesa di San Simeone a Porta Pesa di proprietà della Confraternita della Buona Morte, “SS.mo” sta per Santissimo, “adagiatam.e” sta per lentamente, “Grangnuola” sta per grandine, “indi” sta per quindi, “sul Momento” sta per

 
OGGI 27 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando bastava qualche nuvola per illudersi del prossimo arrivo della pioggia, che non arrivava mai PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Maggio 2011 22:00

Quando bastava qualche nuvola per illudersi del prossimo arrivo della pioggia che non arrivava maiDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il giovedì 27 maggio 1830: “Termina il Triduo, ed il tempo si prepara per darci l’acqua". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "Triduo” sta per tre giorni di preghiere pubbliche indette per implorare la

 
OGGI 26 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando si giocava a pallone non con i piedi in inverno, ma d’estate con i pugni PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Maggio 2011 20:50

Quando si giocava a pallone non con i piedi in inverno, ma d’estate con i pugniDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il venerdì 26 maggio 1826: “Questa Sera finalm.e si è dato principio al Giuoco del Pallone, † Mesi trè". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "finalm.e” sta per finalmente, “dato principio” sta per iniziato pur essendo di venerdì in antitesi al detto popolare che dice “né di Venere né di

 
OGGI 25 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando i frati fecero un triduo a un loro Beato per impetrare la bramata pioggia PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Maggio 2011 16:49

Quando i frati fecero un triduo a un loro Beato per impetrare la bramata pioggiaDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il martedì 25 maggio 1830: “Altro Triduo a S. Francesco in onore al B.to And.a d’Aspello per ottenere la bramata acqua, Segue però il Caldo Smaniante eccessivo". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "a S. Francesco” sta per la chiesa di San Francesco al Mercatale dei padri conventuali nell’attuale piazza della Libertà, “B.to And.a d’Aspello” sta per beato Andrea Caccioli da Spello che fra i primi compagni di San Francesco e detto anche “il santo delle acque” per i miracoli della pioggia ottenuta guidando il popolo in preghiera per impetrare grazia contro la preoccupante siccità, “Smaniante” sta per caldo spasmodico a causa dell’alta temperatura in una

 
OGGI 24 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando venne selciata la Strada Nuova sotto un sole cocente PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Maggio 2011 22:34

Quando venne selciata la Strada Nuova sotto un sole cocenteDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il lunedì 24 maggio 1830: “Questa mattina si è messa opera alla Rifazione della Strada in Cont.da Strada Nuova, con li soliti dicontro Selcini, dirrò il suo termine. Il Caldo di q.t’oggi è stato eccessivo Superando il Sol Leone". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo

 
OGGI 23 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando la Confraternita del Sacramento non venne invitata alla processione per invocare la pioggia PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Maggio 2011 19:50

Quando la Confraternita del Sacramento non venne invitata alla processione penitenziale per impetrare la grazia della pioggiaDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era la domenica 23 maggio 1830: “Fù fatta la Processione con la Statua di S. Pasquale, ma non piove. La nostra Compagnia del Sagramento, non intervenne per non essere Stata invitata, volendo li Priori Restare con la solita convenienza". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: “fu fatta” sta per si tenne allo scopo di impetrare la grazia della pioggia, "S.” sta per

 
OGGI 22 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando suscitava maldicenza il battesimo di un figlio dopo soli sette mesi di matrimonio PDF Stampa E-mail
Domenica 22 Maggio 2011 15:44

Quando suscitava maldicenza il battesimo di un figlio dopo soli sette mesi di matrimonioDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il sabato 22 maggio 1830: “La Nova Fiera di q.t’oggi ha Riuscito assai nel Bestiame Vaccino essendo stati fatti molti contratti a prezzi alti a ζ 100: il Paro Questo Ant.o Goluppi Villico del proprio d’Anni                   questa mattina ha portato al S.ro Fonte un suo Figlio Maschio per Nome Sabbatino dopo Mesi Sette di suo

 
OGGI 21 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando iniziò il triduo a San Pasquale per invocare la pioggia contro la siccità mentre i temevano litigi fra tifosi del gioco del pallone PDF Stampa E-mail
Sabato 21 Maggio 2011 19:37

Quando iniziò il triduo a San Pasquale per invocare la pioggia contro la siccità mentre i temevano litigi fra tifosi del gioco del palloneDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il venerdì 21 maggio 1830: “Prima Serata di altro Triduo alli Zoccolanti a S. Pasquale per ottenere la tanto bramata acqua, che si dessidera di vero Cuore. Si è dato principio al dilettevole Giuoco del Pallone, prevedo però delle Cagnare, come in appresso dirò". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete:

 
OGGI 20 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando per la processione dell’Ascensione vennero tanti forestieri di basso ceto PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Maggio 2011 22:27

Quando per la processione dell’Ascensione vennero tanti forestieri di basso cetoDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il giovedì dell’Ascensione 20 maggio 1830: “L’antica Processione con la Statua del Christo Risorto Ricorrendo Oggi la gran Festa dell’Ascenzione, ha Riuscito con passabile Decenza. Molta Foresteria di basso ceto vi concorse, e restò contenta". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "Christo” sta per Cristo Risorto la cui statua eseguita da una valente scultore francese Monsieur Monsù era stata trasportata a spalle da Roma a Montenovo nel lontano 1677, “Ascenzione” sta per Ascensione, “ha Riuscito” sta per è risultata, “passabile Decenza” sta per modesto decoro, “Foresteria” sta per forestieri provenienti anche dai paesi limitrofi, “basso ceto” sta per umile condizione sociale,

 
OGGI 19 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando Nicola Brunetti per motivi di interesse era in causa con il cronista PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Maggio 2011 21:15

Quando Nicola Brunetti per motivi di interesse era in causa con il cronistaDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il mercoledì 19 maggio 1830: “Q.ta Mattina è venuta a trovarmi la mia Cara Sorella Bernardina per difinire una volta la Vertenza che passa frà Me, ed il Brunetti: che in breve si discuterà; Circa l’Ore 22. si Rimpatriò in M.te Carotto". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche abbreviazione e diamo qualche interpretazione a parole desuete: "Q.ta” sta per questa, “difinire” sta per concordare, “una volta” sta per infine, “Vertenza” sta per lite

 
OGGI 18 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando si attendeva la pioggia ristoratrice delle campagne siccitose PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Maggio 2011 22:18

Quando si attendeva la pioggia ristoratrice delle campagne siccitoseDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il martedì 18 maggio 1830: “La Lusinga della Pioggia è stata vana, mentre il tempo è tornato assai sereno, e Sole cocente assai. Iddio sa quello che avverrà, poveri Noi!". Per chi ha difficoltà a leggere la prosa del primo Ottocento del diario di Procaccini, sciogliamo qualche

 
OGGI 17 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando il maltempo aveva rovinato la festa di San Pasquale PDF Stampa E-mail
Martedì 17 Maggio 2011 23:47

Quando il maltempo aveva rovinato la festa di San PasqualeDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era il martedì 17 maggio 1825: “Oggi si è rasserenato il tempo, fù fatta la solita Processione di S. Pasquale Festa grande ai nostri Zoccolanti ove vi fù alla Messa un Panegirico recitato dal loro P. Lettore Filosofo della Tomba, poi gran Pranzo, la Musica del nostro Paese, la sera Un Girello, con una Bombetta già del solito Autore e basta.

 
OGGI 16 MAGGIO … accadde. Pillole di storia montenovese: Quando un prete cadde da cavallo restando tramortito mentre giungeva in parrocchia il nuovo abate PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Maggio 2011 22:24

Quando un prete cadde da cavallo restando tramortito mentre giungeva in parrocchia il nuovo abateDal diario manoscritto "Miscelanea Veritas" (1815-1840) del concittadino Francesco Procaccini ricaviamo le seguenti notizie dei fatti occorsi quasi due secoli fa a Montenovo, era la domenica 16 maggio 1830: “Circa l’ore 14. questo Sig.e Can.co D.n Luigi Gasparrini nel salire a Cavallo per andare a dire la Messa in campagna chiamato il Dometto, Cadde dal med.o ove Restò Semivivo circa un’Ora, avendo battuto, e percossa la Testa, e tutta la parte destra la caduta è Mortale, vederemo Questo certam.e si presta a qualunque Sorte di Funzioni tanto Sacre, che Profane, e perciò quasi sempre si trova alli Pranzi, comunque, ove comunem.e gli dicono Magnarino, sebbene stia assai bene con Denari. Circa l’ore 22. è stato dato possesso al novo creato Mensionario l’Ab.e Gius.e Giovacchini /il cosi detto Lardelletto per la di lui statura bassa/ dette un lauto Rifresco, e il povero di Lui Nonno geme fra Vermi. Ammalato

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 20

Ultimi commenti

  • Ostra Vetere: Circolano strane voci clamorose sul futuro del Comune

    montenovonostro 05.05.2013 12:48
    Cosa sta succedendo in paese? montenovonostro
     
  • Marche: Ma quanto incassa un burocrate in regione?

    scelpo 05.09.2012 15:55
    Per essere di sinistra guadagna più di trenta pensionati sociali messi insieme. Complimenti che ...
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    capra 02.09.2012 21:26
    Ma del Contidino, no?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    ApiK 01.09.2012 21:30
    Di chi è la colpa se il bove è fuggito?
     
  • Marche: L’Assemblea legislativa aveva approvato misure di contenimento della spesa

    scelpo 31.08.2012 18:13
    Ma non serve chiudere la stalla quando il bove è fuggito.